Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



10 Gennaio 2018, 12:49

Partiti i saldi ma nel settore c’è malumore. «Bisogna cambiare»

Partiti i saldi ma con poca euforia a Villafranca che, con il suo centro commerciale a cielo aperto, rappresenta un indicatore importante per il settore dei negozi tradizionali in alternativa ai grandi outlet.
A far storcere il naso è soprattutto la tempistica.
«Fare i saldi a gennaio e luglio è sbagliato concettualmente - afferma Feliciano Meniconi, presidente dell’associazione Villafranca Shopping - . Adesso siamo in pieno inverno e subito dopo le festività. Al massimo andrebbe bene un mese solo e a febbraio quando la stagione invernale è alla fine. Peggio ancora a luglio quando l’estate in pratica deve ancora cominciare e dobbiamo parlare di saldi».
A incidere anche i saldi mascherati che vengono effettuati prima di quelli ufficiali o addirittura, con vari escamotage, durante l’anno.
«Serve una regolamentazione più attuale e puntuale - spiega Meniconi - altrimenti non si fa il bene del settore e si finisce anche per disorientare il cliente».

<< Torna