Scavolini
Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



24 Gennaio 2018, 19:25

Alla Cavalchini Moro sensibilizzazione sulla legalità: anche il bullismo tra coetanei è una forma di mafia

Nell’aula magna dell’Istituto comprensivo Cavalchini-Moro di Villafranca i ragazzi delle classi terze e alcune seconde hanno assistito allo spettacolo teatrale “Martiri della legalità” messo in scena dalla compagnia Sound Power di Trapani.
Attraverso le figure di Peppino Impastato, Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e Don Pino Puglisi i ragazzi hanno potuto riflettere sul problema della mafia che ha seminato morte e dolore nella regione siciliana e in tutto il mondo. Attraverso alcuni cenni biografici, intervallati da brani musicali eseguiti dal vivo dai tre attori, i ragazzi hanno potuto capire che anche il bullismo tra coetanei è una forma di mafia, che non si deve rimanere indifferenti davanti ai problemi e che “ognuno di noi può fare qualcosa”, proprio come diceva Don Pino Puglisi.
«Questa iniziativa di sensibilizzazione si inserisce nel percorso di educazione alla cittadinanza previsto dal Piano dell’offerta formativa dell’istituto ed è parte integrante del progetto “Legalità, bullismo e cyberbullismo - dice la prof.ssa Sabrina Bagalà che, in collaborazione con i docenti dell’istituto, ha organizzato l’evento -. In classe si proseguirà con attività di approfondimento delle tematiche legate al disagio e agli stili di vita sani da adottare in alternativa ai comportamenti a rischio, con l’obiettivo di educare i ragazzi a scelte responsabili finalizzate ad una pacifica convivenza civile».


<< Torna