Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



26 Novembre 2018, 10:38

Ecodent Point Alpo, si gode il Carosello ma solo al supplementare

Seconda vittoria consecutiva al supplementare per L’Ecodent Point Alpo che supera il Carosello Carugate dopo un overtime (69-62). Reduce dal turno di riposo, la formazione veronese, pur conducendo nel punteggio per 44 minuti su 45, non è stata brillantissima e ha faticato più del dovuto per battere il Carosello.
Primo quarto equilibrato ma sempre comandato dall’Ecodent Point, tranne lo 0-2 iniziale. Dell’Olio e Scarsi accelerano fino all’11-6, a metà tempo riecco in campo Arianna Zampieri al rientro dopo l’infortunio con coach Soave che pesca a piene mani dalla panchina. Carugate però risale sino al -1 (17-16) ma Pertile mette la tripla del 20-16 con cui si va alla prima pausa. Nel secondo periodo la tripla di capitan Zanella firma il 29-20 ma l’Alpo soffre al rimbalzo difensivo: Molnar sbaglia quasi tutto da sotto e arriva così la doppia cifra di vantaggio interno (37-26) che viene conservato a metà gara (39-28).
Nel terzo quarto Ramò sigla il cesto del 44-31 e le biancoblu sembrano scappare via. Non è così però, l’Alpo Basket mette a segno soltanto 4 punti nella seconda metà del periodo e consente alle ospiti di risalire con Diotti e Maffeini (46-41). Gambarini commette un fallo antisportivo che non viene sfruttato dalle padrone di casa che vanno all’ultimo intervallo sul 50-44. La rimonta ospite si completa nel quarto periodo: 52-50 con la solita Maffeini che firma anche il sorpasso (53-54). Vespignani contro-sorpassa, coach Piccinelli si fa fischiare un tecnico e Pertile lo sfrutta con 3 punti (58-54). A 1’:22” dalla sirena Vespignani realizza il 60-57 poi non segna più nessuno fino alla tripla di Diotti che rimanda il verdetto al supplementare.
L’extra time ha poca storia, Carugate segna un solo canestro in tutto con Molnar e le veronesi possono staccare le mani dal manubrio e tagliare il traguardo tra gli applausi del proprio pubblico.


<< Torna