Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



28 Novembre 2018, 16:34

Consiglio. Qualità dell’aria, misure ecologiche e bosco dei bambini

Qualità dell’aria, misure ecologiche e creare il bosco dei bambini. Di questo si è parlato nell’ultimo consiglio comunale.
Dopo un’accurata relazione sui rilevamenti dii inquinanti da parte di Elisa Marocchio dell’ufficio Ecologia, che ha evidenziato come i nostri dati siano simili a quelli di corso Milano a Verona, l’assessore Riccardo Maraiaha annunciato gli interventi previsti: «Aumenterà da 4.000 a 5.000 euro il fondo per l’acquisto di bici elettriche. Il fondo per gli impianti a metano o GPL passerà da 9.000 a 15 mila euro. Inoltre è in programma un progetto di mappatura del territorio per vedere dove ricostituire delle aree boschive per mitigare l’inquinamento».
Soddisfatto il consigliere Matteo Melotti che aveva presentato l'interrogazione: «Bene avere i dati. La scorsa amministrazione ci avevo provato inutilmente tre volte. Bisogna fare anche la mappatura degli impianti di riscaldamento e informare la cittadinanza, soprattutto la famiglia e gli adulti, sull'inquinamento. Vanno a prendere i bambini e lasciano la macchina accesa e il riscaldamento acceso. Serve anche a Villafranca il Mobility Day non per cambiare i dati dello smog ma per promuovere un diverso modo di vivere e di muoversi».
Invito accolto dal sindaco Roberto Dall’Oca: «Faremo le giornate di Mobility Day con eventi che interessino via Bixio e via Messedaglia e corso Cavour a Dossobuono quando non ci sono altri appuntamenti».
È stata, infine, approvata all’unanimità dai consiglieri la mozione proposta sempre dalla minoranza del Pd per costituire a Villafranca il bosco dei bambini, ripristinando anche la festa degli alberi, una giornata in cui mettere a dimora un albero per ogni nato. Nei giorni scorsi, tra l’altro, su iniziativa del gruppo Movimento Cinque stelle, guidato dalla consigliere comunale Clara Zanetti, sono stati piantati 129 tra arbusti e alberi acquistati dal Comune che ha indicato la zona all’interno del parco del Tione vicino al campo da Baseball (nella foto). Agli attivisti M5S si sono aggiunti nel corso della giornata anche genitori e bambini. Hanno fatto visita anche il sindaco Dall’Oca e l’assessore Maraia.
Il Comune ha deciso che dal prossimo anno la festa degli alberi sarà ogni 21 novembre. Queste le aree individuate in cui si potranno piantare ulteriori alberi: zona delle piscine e impianti sportivi, via Della Speranza, nel parco del Tione, via Isonzo, zona industriale a Villafranca; in via Brigata Italia e nel parcheggio del centro sociale a Quaderni; agli impianti sportivi, in via Don Comboni e vicino alla baita degli alpini a Rosegaferro; nel giardino di via Piave a Pizzoletta; nei parchi di via Volta, via Alessandri, via dei Frassini e in Zai a Dossobuono; nel parco del Donatore ad Alpo e in via Fratelli Zuanetti a Rizza.
«Sono zone dove è già presente l’impianto di irrigazione - ha evidenziato il sindaco Roberto Dall’Oca -, Dal 2013 al 2018, su 1.511 nati, sono stati messi a dimora 1.570 alberi e arbusti». Il consigliere Matteo Melotti ha sottolineato l’importanza di una giornata dedicata: «La festa degli alberi deve avere un importante valore educativo per la comunità e per il bambino che poi dovrà aver cura dell’albero piantato quando è nato».


<< Torna