Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



4 Dicembre 2018, 15:55

Ponte Visconteo: nel 2019 né cena del Nodo d’Amore, né finanziamenti per il restauro

Sul Ponte Visconteo né cena del Nodo d’Amore e per ora nemmeno finanziamenti per il restauro. Dopo l’annuncio dei mesi scorsi dell’Associazione Ristoratori, è arrivata la notizia del mancato finanziamento. Il Ponte Visconteo di Valeggio sul Mincio, purtroppo, è al numero 307 mentre la Commissione istituita nel 2017 ne ha selezionati 271 (fino a concorrenza delle risorse disponibili) in un elenco di 310 interventi. Ma almeno nell’elenco Valeggio c’è. «Siamo soddisfatti del lavoro fatto, un vero successo, - afferma Marco Dal Forno, vicesindaco del Comune di Valeggio sul Mincio - che ci ha portato ad essere inseriti nell'elenco dei 310 progetti ammessi su 140.000 segnalazioni. Rimane il rammarico, nonostante annunci fuorvianti sui giornali locali, di non essere stati inseriti tra i progetti finanziati, ma siamo pronti per la stipula della convenzione e contiamo in eventuali defezioni che ci possono consentire l'accesso alle somme residue».
Nel 2016 il Consiglio dei Ministri avviò l’ambizioso progetto «Bellezz@-Recuperiamo i luoghi culturali dimenticati» per individuare e finanziare il recupero di beni storico-culturali e i progetti culturali legati ad essi per un completo ed efficace recupero.I Il fondo programmato è di 150 milioni di euro (arrivarono 139.689 e-mail recanti segnalazioni).
Il 14 novembre 2018 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.265 il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 27 settembre 2018, con la quale viene istituita la Commissione per l'attuazione del progetto, che dovrà individuare gli enti attuatori che accedono alla fase successiva di stipula delle convenzioni con il Ministero dei beni e delle attività culturali, concernenti le modalità di erogazione del finanziamento e di verifica degli interventi afferenti al progetto «Bellezz@-Recuperiamo i luoghi culturali dimenticati».
Possono accedere alla fase successiva di stipula delle convenzioni gli enti attuatori degli interventi dal numero 1 al numero 271, che devono presentare entro sei mesi una dichiarazione recante informazioni sul bene da recuperare, il quadro economico di spesa dettagliato, il programma operativo, il progetto esecutivo.
Per Valeggio sul Mincio rimane una speranza. Se la Commissione escluderà qualche ente dal finanziamento previsto, le eventuali somme residue non erogate sono destinate, nei limiti della capienza finanziaria, agli ulteriori interventi nell'ordine indicato dall’elenco.

<< Torna