Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



8 Gennaio 2019, 16:57

Terremotati abbandonati, gesti di solidarietà da Verona

«L’opera dello Stato è lenta, quella della solidarietà è veloce». A dirlo il presidente del Cus Camerino Stefano Belardinelli che da Atv durante le festività ha ricevuto un aiuto tangibile per le zone terremotate che si sentono purtroppo abbandonate. Le immagini di questi giorni con la desolazione della neve che ricopre ancora le macerie a due anni di distanza, fanno riflettere e stringono il cuore.
«Per questo - spiega il presidente di Atv Massimo Bettarello - abbiamo scelto di acquistare 800 confezioni di prodotti tipici marchigiani come omaggi natalizi. Del resto ci eravamo mossi con iniziative subito dopo il sisma. Tutti i dipendenti e i sindacati sono stati solidali per far passare questa idea. Abbiamo fatto interventi che rimangono e rimarranno. Nel tempo testimonierà la forza solidale di questa piccola comunità aziendale verso chi era in difficoltà». In effetti fu subito acquistata una roulotte da adibire a uffici per il Comune cui seguì poi il dono di una casetta prefabbricata, un punto di riferimento per le associazioni.
«Siamo grati ad Atv - dice Belardinelli - . A meno di un anno dal sisma era stata aperta la casetta, la prima a Camerino (2 mesi per farla, 9 per le pratiche). Le casette della protezione civile sono arrivate dopo due anni. La ricostruzione non parte. Ancora l'area è chiusa. Speriamo che i giovani non perdano la speranza. Sono il fondamento dell’associazione 'Io non crollo'. 70-80 ragazzi in maniera autonoma hanno deciso di lavorare subito, un'opera fondamentale con la popolazione, che è anziana e vuole restare nella sua terra, e un decisivo supporto alla Protezione Civile».
Samuele Grasselli sottolinea lo spirito di 'Io non crollo': «All’inizio è facile stare insieme, poi la gente abbandona. Gesti che durano nel tempo come questi fanno onore all’Atv. Ora più che altro aiutiamo le aziende locali che ancora riescono a lavorare».


<< Torna