Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



27 Marzo 2019, 16:04

Studenti dell’Anti fotografi di moda grazie all’Accademia Mario Foroni

“Ogni abito ha una storia da raccontare”. Questa l’idea che sta alla base del concorso di fotografia, video e grafica che l’Accademia Mario Foroni –Fashion & Maglia ha proposto al Liceo Anti di Villafranca in collaborazione con il Comune e la Rete di Cittadinanza e Costituzione delle scuole di Verona e provincia.
Nell’istituto è stato allestito un set fotografico dove si sono cimentati i 10 studenti che hanno aderito al concorso (classi quarte e quinte) e tanti altri, fuori concorso, che non hanno perso l’occasione di fare qualche scatto alla top model di origini senegalesi Marietou Dione. MF1 ha realizzato, per esempio, abiti per Gucci per vestire star del calibro di Madonna nel suo storico concerto di New York, Elton John o il copri spalla indossato dalla principessa Kate Middleton.
La commissione (formata dal Dirigente Scolastico Claudio Pardini, il presidente dell’Accademia Mario Foroni, i docenti Nicola Paparusso, Marzia Bazzerla, Elisa Moro e dall’assessore Anna Lisa Tiberio) provvederà entro il 29 marzo 2019 a pubblicare sulla pagina instagram dell’ @accademiamarioforoni le foto degli studenti partecipanti che potranno essere votate con un like fino al 5 aprile.
Al primo classificato andrà il Trofeo Accademia Mario Foroni e una Menzione Pubblica l’11 aprile durante i lavori del Congresso Mondiale delle Donne della Moda e del Design al Parlamento Europeo in Bruxelles con proiezione sullo schermo dell’aula parlamentare. A tutti gli altri una targa di partecipazione. L’Accademia provvederà alla stampa delle fotografie selezionate da esporre nella mostra finale. «Queste opportunità formative ed esperenziali sono da cogliere perché gli studenti hanno la possibilità di mettere in campo le competenze acquisite a scuola rapportandosi con il mondo lavorativo» spiega l’assessore Anna Lisa Tiberio.
Altre scuole saranno collegate a questo progetto di ampio respiro. Erano presenti anche alcune insegnanti delle scuole dell’infanzia che si sono rese disponibili a collaborare per la realizzazione di disegni che diventeranno trame. Anche l’assessore Zamperini sta pensando a una manifestazione che potrà valorizzare questo percorso. L’insegnante Corbellari del Liceo Medi ha colto la possibilità di sviluppo di competenze linguistiche facendo fare ai suoi alunni un’esperienza nel campo internazionale della moda.


<< Torna