Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



2 Aprile 2019, 18:23

Che festa al Mamaor: quasi 2500 visitatori in due giorni

Che festa al Mamaor. Dopo un centinaio d’anni la cittadinanza ha potuto nuovamente accedere all’ex polveriera del Demanio Militare di Monte Mamaor, straordinario baluardo naturale di grande interesse naturalistico e paesaggistico che il Comune ha acquisito a titolo non oneroso dal Demanio insieme a Monte Vento. Grazie a ‘’Mamaor Porte Aperte” i visitatori sono stati accolti da guide esperte, che hanno illustrato la storia e soprattutto le ricchezze naturali. E poi gite in mountain bike, un’area ristoro, musica e animazione, una zona di intrattenimento per bambini col 4° Regg. Alpini Paracadutisti Ranger che ha allestito un percorso ad ostacoli e un ponte tibetano con esercizi di equilibrio e un’esposizione di mezzi e materiali militari. L’Asd 4° Regg.Alpini Paracadutisti, invece, ha proposto brevi lezioni di introduzione al Brasilian Jujitsu/difesa personale. «Due giorni intensi - dice l’assessore Simone Mazzafelli -. Grazie alla Fondazione Valeggio Vivi Sport, che ha coordinato le associazioni che si sono rese utili, più di 2400 persone ne hanno approfittato per vivere e scoprire un angolo del nostro territorio immerso nella natura incontaminata».
«Il cittadino valeggiano ha potuto visitarlo e rendersi conto delle peculiarità e dello stato del monte - dichiara il sindaco Angelo Tosoni -. Ora inizia il percorso partecipativo volto alla valorizzazione della zona e chi vorrà partecipare al tavolo sulla destinazione di quel territorio potrà farlo con cognizione di causa».


<< Torna