Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



16 Aprile 2019, 12:07

Zanzare. Seconda serata informativa all’Auditorium. Rimandata quella a Dossobuono (con la piazza)

Secondo incontro formativo questa sera, martedì 16 aprile, sul problema zanzare. E’ in programma all’Auditorium di Villafranca alle 21. E’ invece stato posticipato al 23 aprile alle ore 21.00 quello in programma il 18 al Palazzetto dello Sport di Dossobuono che prende anche la presentazione dei progetti pervenuti relativi alla nuova piazza.
Molto interessante la prima serata al Circolo Noi di Rosegaferro dove sono state date, in maniera semplice ed efficace, tutte le indicazioni utili per fare una buona disinfestazione nei propri giardini e consigli su come proteggersi dalle zanzare. «E’ importante fare chiarezza dando alla popolazione le indicazioni per capire cosa fare esattamente per combattere le zanzare e per proteggersi - spiega l’assessore all’Ecologia del Comune di Villafranca, Riccardo Maraia –. Abbiamo provveduto all’acquisto di pacchetti da acquistare a prezzo convenzionato nelle farmacie., fermo restando che ognuno può andare a prendere i prodotti dove vuole. L’importante è che contengano i principi giusti».
Lo scorso anno è stato un anno particolarmente impegnativo per quanto riguarda la lotta alle zanzare e alla malattie che trasmettono. Una volta c’era solo la zanzara nostrana, che disturbava i sonni notturni e procurava solo prurito. Oggi, purtroppo, abbiamo diverse tipologie come la Culex, la Aedes, il Virus West Nile, le arbovirosi.
L’impegno dell’ente nel 2018 è stato massiccio e verrà ampliato nel 2019, ma questo non è certo sufficiente perché le zanzare nascono ovunque trovino un piccolo ristagno d’acqua come ad esempio una caditoia o un sottovaso.
Ciascuno, quindi, deve fare la sua parte e la collaborazione tra ente pubblico e cittadino diventa fondamentale perché si tratta di un fenomeno con cui bisognerà imparare a convivere in quanto difficilmente potrà essere debellato. Le zanzare, purtroppo, nascono ovunque e l’area pubblica è una piccola parte del territorio.
«Abbiamo iniziato con le caditoie, in totale saranno circa 6 mila interventi - spiega Elisa Marocchio dell’Ufficio Ecologia -. Ma ogni cittadino deve fare profilassi nella sua proprietà contro le larve. Sono azioni facili. L’importante è non lasciare acqua stagnante. Le persone devono proteggersi con l’uso di repellenti. Soprattutto gli anziani non lo fanno e sono i più soggetti ad avere problematiche. La disinfestazione adulticida viene fata solo se ci sono problemi particolari perché non è selettiva nei confronti di tutti gli insetti ed ha scarsa durata».

Scarica le informazioni utili. Clicca qui Zanzare2019


<< Torna