Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



8 Maggio 2019, 18:05

Gardoni si presenta: le basi devono essere spirito di partecipazione e coinvolgimento

Alessandro Gardoni si candida alla guida di Valeggio con la lista civica Valeggio in Comune. La presentazione ufficiale ieri era all’Eden.
«L’amministrazione è partecipazione, condivisione. Il nome che abbiamo scelto per la lista significa che in comune non c’è solo il sindaco, una persona sola. Le basi devono essere spirito di partecipazione, coinvolgimento, non protagonismo. Prima viene la squadra e dopo il sindaco. Dobbiamo guardare avanti, per le prossime generazioni. In lista abbiamo giovani e meno giovani, tutti a disposizione per il Comune e tutti pronti a mettersi in gioco. Abbiamo cercato di rappresentare tutto il territorio e le realtà. Il programma è sostanzioso ma cito solo viabilità e il traffico con fine settimana da incubo e completamento della tangenziale; turismo di qualità ecosostenibile al servizio del paese e non il contrario facendo asse con Verona e ciclovie internazionali; sviluppo sostenibile col Pat; rivedere Fondazione Vivi Sport; incidere sulla sicurezza con più vigili e videosorveglianza e controllo di vicinato; sostenere le associazioni con una cittadella a palazzo Guarienti; scuola moderna, innovativa ed ecocompatibile, no che costa 12 milioni di euro e comporta la vendita di tutto il patrimonio di Valeggio; frazioni non di serie B. E lancio una sfida: un confronto all’americana tra tutti i candidati».
Al fianco di Gardoni anche ex amministratori, come Marco Dal Forno, vicesindaco uscente e da dieci anni in amministrazione. «Ho scelto questa esperienza civica per proseguire a dedicarmi ai cittadini con la persona che deve sempre essere al centro. Oltre alle idee ho trovato persone in gamba». Gardoni lo ringrazia: «Sono fiero che sia nella mia squadra, eravamo su fronti diversi ma ci siamo confrontati e rispettati».
Franca Benini è stata per due mandati vice sindaco: «L’obiettivo è dare risposte sincere e concrete al cittadino e valorizzare le potenzialità del paese».
Una vecchia conoscenza anche Cesare Menini, un mandato da assessore e uno da presidente del consiglio: «Mi candido perché con il supporto della lista potrò portare avanti le iniziative che mi hanno visto impegnato in prima persona ma anche dare il giusto impulso a uno sviluppo inclusivo e sostenibile di Valeggio secondo i modelli europei di smart city».
Completano la lista Silvia Banchieri, Carlo Bignotti, Bruna Bigagnoli, Antonio De Gobbi, Cristina Corocher, Flavio Martini, Eva Nocentelli, Veronica Paon, Cristian Leandro Muriana, Serena Parolini, Andrea Parolini, Claudio Pezzo, Alessandro Remelli.

<< Torna