Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



24 Settembre 2019, 12:05

Due Bookcrossing anche al Magalini e venerdì la maratona di lettura nell’ambito di “Il Veneto Legge”

della Biblioteca attraverso l’installazione di Bookcrossing sul territorio. Due espositori sono stati installati all'ospedale Magalini di Villafranca. “Dopo le farmacie e la Casa di Riposo – sottolinea il presidente Renzo Campo dell’Orto - il Comitato della Biblioteca comunale ha completato la copertura del territorio villafranchese, portando quello che si può definire una "medicina per la mente", nella sala d'aspetto del Pronto Soccorso e nella sala attesa del Blocco C .
“Abbiamo accolto con favore questa iniziativa che si prefigge di rendere più sopportabile l'attesa a quanti si trovano a frequentare i locali del nosocomio ma anche ai pazienti ricoverati nei vari reparti” afferma il dirigente dell’area medica Paolo Montresor.
Ogni espositore propone una trentina di titoli della recente narrativa internazionale dei quali un terzo dedicato a ragazzi/bambini.
Gli utenti dell'Ospedale potranno scegliere il loro libro preferito portandoselo anche a casa. Contemporaneamente, nello spirito del Bookcrossing, ci si aspetta (non come è successo spesso altrove) che siano altrettanti quelli che lasceranno negli espositori i libri che hanno già letto.
Per questa esperienza l’ospedale è entrato in contatto con il Gruppo dei lettori della Biblioteca comunale di Villafranca con i quali si è concordato di aderire all'iniziativa Regionale “Il Veneto Legge”, una manifestazione che si rivolge a tutti i cittadini che amano i libri e la lettura allo scopo di promuovere la lettura in qualsiasi luogo. Venerdì 27 settembre, dalle ore 10, l’Unità Operativa di Oncologia dell'Ospedale Magalini, diretta da Marta Zaninelli, ha così organizzato l'incontro “Aspettando la terapia...” parafrasando il titolo dell'opera “Aspettando l'alba” di Mario Rigoni Stern che verrà proposta quale esperienza di ascolto di lettura ad alta voce.
Alcuni volontari del gruppo di Lettura si alterneranno a operatori, pazienti e familiari nella proposta di alcuni racconti tratti dal libro di Rigoni Stern ai pazienti ospiti del servizio durante la fascia oraria appunto dall'attesa alla terapia.





<< Torna