Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



15 Ottobre 2019, 18:41

450 studenti a contatto con tutti gli attori dell’emergenza

Sono stati gli studenti i grandi protagonisti della decima edizione del Carosello con le Divise organizzato al Castello di Villafranca dal Reparto Volo Emergenze di Verona della Protezione Civile della Regione Veneto in collaborazione con il Comune. Hanno aderito a questa edizione Esercito 4°Rgt Alpini Paracadutisti Ranger, Aeronautica Militare 3°Stormo Villafranca, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Corpo Militare Volontario Croce Rossa Italiana, Polizia Di Stato, Polizia Locale, Vigili del Fuoco Volontari, Alpini “Squadra Mincio”, Croce Rossa Italiana - Comitato Verona, Gruppo com.le Protezione Civile Sant’Ambrogio di Valpolicella, Gruppo com.le Volontari di Protezione Civile Mozzecane, Polo Emergency, Reparto Volo Emergenze. La solenne cerimonia dell’alzabandiera è stata il momento di apertura della giornata. I circa 450 studenti selezionati sono stati guidati in un “circuito” a tempo, passando in rassegna gli stand degli Enti e delle Ass.ni così da conoscere l’ operatività delle diverse Uniformi e Divise, chiamate a collaborare insieme nel sistema di Protezione Civile, per la sicurezza dei cittadini e dell’ambiente in situazioni emergenziali. Hanno partecipato le classi IV e V delle Scuola secondarie di II grado del Liceo Statale Enrico Medi, IS Stefani-Bentegodi sede Villafranca, Liceo-ITI-Professionale Carlo Anti, IISS Ettore Bolisani.
Tutti loro, organizzati in gruppi, hanno avuto modo di sostare, a rotazione nel corso di circa 4 ore, davanti a ciascuno degli stand e avere la possibilità di entrare in contatto con gli uomini e donne in uniforme per ascoltare le descrizioni dei compiti istituzionali delle rispettive Forze Armate, Corpi Armati e organizzazioni, e del tipo di intervento che sono chiamati a svolgere nel complesso meccanismo della Protezione Civile.
Nel pomeriggio il Castello è stato invece aperto a tutta la cittadinanza dove, tra l’altro, è stato simulato l’intervento congiunto degli operatori in caso di incidente stradale. Diverse le finalità. Innanzitutto, mettere in contatto i cittadini del futuro con le donne e gli uomini che indossano l’uniforme per renderli consapevoli che questi svolgono non solo funzioni di organi di repressione ma, soprattutto, di garanti della sicurezza di tutti attraverso una costante opera di prevenzione e protezione. In secondo luogo, divulgare le norme sui comportamenti da adottare nei casi in cui ci si trovi ad affrontare situazioni di emergenza come incidenti o malori di qualcuno. Infine, e non meno importante, creare rete e alimentare la collaborazione tra tutti gli operatori e gli specialisti del settore.
Restando al Villafranchese, tra i partecipanti anche il 3° Stormo che aderisce in maniera sistematica da diversi anni alle iniziative rivolte ai giovani e agli studenti in particolare. Tra queste Job&Orienta, il Master di Orientamento organizzato dal Comitato per l’Orientamento Scolastico e Professionale di Verona, il Percorso per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (ex Alternanza Scuola Lavoro), lo Sport EXPO, il Model EXPO, il Future Day.

GUARDA LA FOTOGALLERY



<< Torna