Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



2 Novembre 2019, 12:20

In Sala Ferrarini la 14ª rassegna musicale della banda Dino Fantoni di Dossobuono

Tre appuntamenti in sala Ferrarini nel segno della Banda Dino Fantoni di Dossobuono che propone la 14ª rassegna musicale dedicata agli strumenti a fiato.
«La rassegna - spiegano Francesco Perrone e Antonio Belluco - è nata con l’intento di dare la possibilità ai giovani diplomati e diplomandi, cresciuti all’interno dei corsi di orientamento musicale del corpo bandistico di Dossobuono, di esibirsi in concerto nella veste di solisti o in Ensemble cameristici. Sarà anche l’occasione per la comunità di Villafranca di partecipare gratuitamente a momenti di elevato spessore artistico».
Si comincia con la prima serata domani, domenica 3 novembre, alle 21 (ingresso gratuito) con “A tutto Brass” serata che vedrà la partecipazione di due quintetti di ottoni, il neonato “stroh Brass” composto da giovani studenti di trombone e basso tuba del conservatorio di Verona e il “piazza Brass Quintet” Attivo da più di 10 anni e formato da professionisti affermati, molti dei loro componenti fanno ancora oggi parte del Corpo Bandistico e sono a loro volta insegnanti nei corso di orientamento.
Domenica 17 novembre si esibirà una Wind orchestra formata da componenti di una quindicina di bande provenienti dalla provincia.
L’ultimo incontro il 1 dicembre vedrà protagonista il corpo bandistico Dino Fantoni di Dossobuono affermatosi anche quest’anno con due importantissimi risultati: il secondo posto al concorso internazionale di riva del Garda in seconda categoria con punti 88.13 su 100 e il primo posto della banda giovane al 5 concorso regionale delle bande venete con punti 91.50 su 100
«A Villafranca abbiamo una tradizione musicale di lunghissima data - afferma il sindaco Roberto Dall’Oca - considerati i quasi 90 anni della banda di Dossobuono e i 160 anni di quella di Quaderni. Sono anche la storia del nostro territorio. Sarà anche il modo per festeggiare i risultati importanti ottenuti quest’anno e il grande lavoro che viene fatto anche a livello giovanile».
L'assessore Claudia Barbera sottolinea la volontà di portare in primo piano le eccellenze del territorio. «E la banda di Dossobuono è una di queste - afferma -. Accogliere queste realtà in sala Ferrarini significa dare la giusta importanza al lavoro che svolgono sul territorio e, nello stesso tempo, valorizzare anche il nostro contenitore principale per eventi al coperto».
La rassegna, infatti, si inserisce nel filone di eventi musicali che a luglio aveva visto il concorso internazionale “Città di Villafranca” per pianoforte e violino organizzato grazie alla pianista Chiara Soave e al violinista Antonio Granata, fondatori dell’Associazione Musicale Quattro Quarti, in collaborazione con il Comune.



<< Torna