Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



17 Dicembre 2019, 10:44

Custoza perpetua il nome di Radetzky, dalle battaglie alle tavole dei buongustai

Nobile boemo, a lungo governatore del Lombardo-Veneto, trionfatore della battaglia di Custoza. Il maresciallo Josef Radetzky fu protagonista degli scontri combattuti tra il 22 e il 27 luglio 1848, durante la prima guerra di indipendenza italiana, alla guida delle truppe dell’Impero austriaco contro quelle del Regno di Sardegna, guidate da re Carlo Alberto di Savoia. La battaglia, vinta dagli austriaci, gli valse l’omaggio di Johann Strauss che gli dedicò la popolare “Marcia di Radetzky”. Fu un evento decisivo poiché determinò la ritirata fino a Milano dell’esercito piemontese, che dovette così abbandonare i territori conquistati durante la fase iniziale della guerra. Si combattè nella zona di Staffalo dove oggi la Cantina di Custoza perpetua le gesta del condottiero austriaco portando sulle tavole dei buongustai lo spumante che porta il suo nome, protagonista all’appuntamento ‘’Bollicine in festa’’insieme allo spumante Imperial, il moscato frizzante dolce e i nuovi metodo classico Blanc e Rosé accompagnati da panettone, nadalin artigianale e Sfogliatina di Villafranca della pasticceria Debortoli. Nonostante la giornata fredda i visitatori sono accorsi numerosi, anche da fuori provincia, attratti dalla bontà dei prodotti tipici. Eventi promozionali che, dunque, sicuramente fanno bene sia al territorio di Sommacampagna che a quello di Villafranca, legati a filo doppio in questo connubio risorgimentale ed enogastronomico.

<< Torna