Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



16 Gennaio 2020, 10:46

Pellissier carica il Chievo: «Possiamo recuperare e Ongenda darà una mano»

«Il Chievo è in ritardo rispetto al previsto, ma possiamo recuperare e Ongenda ci darà una mano». Lo ha detto il ds Sergio Pellissier a Veronello in occasione della presentazione ufficiale dell'attaccante Hervin Ongenda.​ «Ci sono partite dove meritavamo di vincere e addirittura abbiamo perso come con la Juve Stabia - sottolinea -. Peccato solo che i giocatori più esperti si siano tutti infortunati. Quanto a Hervin in serie B ha grosse chance di far bene. Lui vuole rilanciarsi, ha grande entusiasmo e vuole dimostrare che ha lo stesso valore di quando era al Psg e di meritarsi al posto, tutte caratteristiche che il Chievo cerca».
Il giocatore si è messo a disposizione del tecnico Marcolini e sta recuperando la miglior condizione dopo la pausa invernale del campionato in Romania.
«Ho avuto qualche problema con i dirigenti col Psg, ero giovane. Dopo non ho giocato e poi mi sono infortunato. Mi sono trasferito in Olanda dove non ho giocato molto, 6 mesi senza squadra e poi Spagna. Ora Romania. Il mio idolo era Ronaldo. Al Psg tutti i compagni mi hanno sempre sostenuto e aiutato. Voglio tornare quel giocatore. Sono qui per aiutare il Chievo ad andare in serie A e per me stesso per tornare ad alti livelli. Prima impressione del Chievo è che è un team molto buono. Quando ho saputo che il Chievo che mi voleva e i suoi obiettivi ho capito che era una scelta molto buona per me. In campo mi vedo come giocatore dietro le spalle dell’attaccante ma in genere tutte le posizioni offensive mi piacciono»..


<< Torna