Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



11 Marzo 2020, 11:03

Coronavirus. Cinque i casi positivi a Villafranca. Potenziato il Magalini. Il sindaco: «Serve lo sforzo comune di tutti»

Salgono a cinque i casi positivi al Coronavrirus registrati a Villafranca. I 450 posti letto di terapia intensiva strutturali e operativi negli ospedali della Regione del Veneto presentano al momento un tasso di occupazione medio dell’80%. 67 di questi sono occupati da pazienti affetti da coronavirus. Ai 450 posti ora se ne sono aggiunti altri 48, resi operativi senza bloccare l’attività, che costituiscono il primo “contingente” di rafforzamento della dotazione deciso per fronteggiare l’emergenza e portano il totale a 498. Al Magalini i posti erano sei e sono diventati 8. Sono anche in allestimento altri 120 letti di terapia subintensiva aggiuntivi a quelli esistenti. E arriva l’appello del sindaco Roberto Dall’Oca al massimo sforzo da parte di tutti. Preoccupano soprattutto le notizie false che servono solo a generare inutili preoccupazioni. «Vi esorto a leggere e diffondere solo le notizie che trovate sul sito del Comune o di quegli organi di stampa che a loro volta riportano solo quelle ufficiali e non tutto quello che si vede in questi giorni. A Villafranca i casi positivi sono saliti a cinque ma nessuno di questi è grave».
È di fondamentale importanza fare ognuno la propria parte e vivere questo momento nel rispetto delle misure che vengono chieste: «Evitiamo di creare assembramenti e manteniamo le distanze di sicurezza tra le persone. Invito tutti i cittadini a rispondere con grande energia senso di responsabilità e coraggio nel compiere uno sforzo individuale, che protegge l’intera collettività e soprattutto le categorie a rischio. Più siamo bravi a farlo, prima ne usciamo e prima torniamo a riprenderci i nostri spazi, rivivere le nostre emozioni goderci appieno la nostra quotidianità».
Intano il Comune avvisa la cittadinanza che sono state formulate ulteriori misure organizzative per gli uffici comunali valide fino al 3 aprile 2020 e invita, in ogni caso, tutta la cittadinanza a recarsi presso gli uffici comunali esclusivamente per pratiche indifferibili.
Tutti gli uffici rispetteranno il normale orario di apertura al pubblico, consultabile sul sito del Comune nella sezione UFFICI, con le seguenti modalità di accesso:
- Ufficio protocollo, Ufficio servizi demografici e stato civile, Ufficio Servizi Cimiteriali, Polizia Locale: accesso contingentato
- tutti gli altri uffici: accesso esclusivamente su appuntamento da richiedere via mail o al numero di telefono dell'ufficio



<< Torna