Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



17 Aprile 2020, 11:48

Quaderni ha tenuto a battesimo la riapertura dei mercati settimanali per alimentaristi

Quaderni ha inaugurato la riapertura dei mercati settimanali limitati agli alimentaristi. Fino al 3 maggio saranno presenti solamente banchi di generi alimentari e l'accesso sarà limitato ai soli residenti:
mercoledì: Villafranca (9 banchi) - solo residenti nel capoluogo (no residenti delle frazioni)
venerdì: Quaderni (2 banchi) - solo residenti nella frazione di Quaderni
sabato: Dossobuono (2 banchi) - solo residenti nella frazione di Dossobuono
Sabato 25 aprile e venerdì 1 maggio (giorni festivi) i mercati a Dossobuono e Quaderni non si svolgeranno. «Questa decisione é stata presa per non creare spostamenti inutili, o motivo di aggregazione inutile - spiega il sindaco Roberto Dall'Oca -. Ricordo che non è consentito spostarsi da altre frazioni/località, nel rispetto del principio che la spesa va fatta nel punto vendita più vicino alla residenza. Sono stati vietati gli spostamenti anche degli ambulanti con sede al di fuori della Provincia di Verona. Abbiamo concordato con le associazioni di categoria come mettere in sicurezza il mercato e gli obblighi di controllo».
L'area di svolgimento viene perimetrata e sono previste un'entrata e un'uscita separate con controllo degli accessi. L’accesso al banco di vendita è consentito al massimo a due clienti per volta, assicurando in ogni caso il rispetto della distanza interpersonale di due metri fra i compratori e fra i compratori e i venditori. L’accesso viene limitato a un soggetto per nucleo familiare. I venditori e i compratori devono obbligatoriamente utilizzare guanti “usa e getta” e mascherine, garantendo la copertura di naso e bocca. Ogni venditore deve mettere a disposizione anche dei compratori gel o altra soluzione igienizzante per le mani. E' vietata la sosta all'interno dell'area di vendita perimetrata più del tempo necessario all'acquisto dei beni.
«In questo modo abbiamo dato alla popolazione un primo segnale di ripresa verso la normalità - sottolinea l’assessore Riccardo Maraia - e abbiamo dato la possibilità agli ambulanti alimentaristi di riprendere la loro attività».

<< Torna