Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



27 Aprile 2020, 15:26

Nuova ordinanza regionale per attività motoria, cibo da asporto, seconde case

Dura presa di posizione del governatore Zaia dopo l'annuncio della misure in vigore dal 4 maggio da parte del presidente del consiglio Conte che considera inadeguato il provvedimento, soprattutto per le aziende ma anche per la popolazione. L’assessore regionale Federico Caner ha poi rincarato la dose sul settore turistico che è trainante. “Adesso il Governo deve cambiare registro e dare qualche certezza in più a un settore che sta pagando un tracollo sanguinosissimo a causa innanzi tutto della pandemia, ma ora anche del logorante tergiversare sulle decisioni da prendere per avviare la cosiddetta ‘fase 2’. A Roma devono smetterla di riempirsi la bocca con vuoti e stucchevoli riconoscimenti della preziosità del turismo e poi non dare alcuna reale prospettiva di ripresa a questa economia”.
E Zaia ha firmato un'altra ordinanza.
In vigore dalle 18 di oggi 27 aprile tenendo presente che la mascherina è sempre obbligatoria: "E' consentito lo spostamento individuale, per attività motoria e sportiva anche con la bici, in tutto il comune di residenza, garantendo l'igiene e mantenendo le distanze. Non c’è più l’obbligo di rimanere nelle vicinanze della propria abitazione".
In vigore dalle 6 di domani, martedì 28 aprile: "E' consentito raggiungere seconde case o barche fuori dal comune per lavori di manutenzione. È concesso il car delivery per il cibo d'asporto che si può andare a ritirare con l'auto. Al lavoro obbligatorio rispettare i protocolli per la sicurezza. Guanti (o gel) e mascherine obbligatorie nei contatti con le altre persone".

<< Torna