Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



28 Maggio 2020, 12:08

Saldi spostati al 1° agosto. Meniconi: «Ma le vendite promozionali a luglio lasciano perplessi»

La giunta regionale ha deliberato di posticipare l’avvio dei saldi al 1 agosto 2020, consentendo al tempo stesso, in via straordinaria e in deroga alla normativa regionale, lo svolgimento delle vendite promozionali nei trenta giorni antecedenti alle vendite di fine stagione.
«Abbiamo deciso, in accordo con le associazioni di categoria, di dare un sostegno concreto alla ripresa del commercio – commenta l’assessore regionale allo sviluppo economico ed energia Roberto Marcato – che è essenziale soprattutto in questo momento. La Regione sostiene e sosterrà con ogni mezzo le attività, fornendo tutti gli strumenti per fare in modo che i negozi riaprano e la gente torni ad acquistare. Se rinasce il commercio rinasce la socialità e rifioriscono i nostri centri urbani, dove la gente deve tornare in piena sicurezza».
La delibera approvata recepisce nell’ordinamento regionale la decisione della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome del 7 maggio scorso in merito al differimento della data di inizio delle prossime vendite di fine stagione estiva dal primo sabato di luglio, come attualmente previsto dalla vigente disciplina regionale in materia, al primo agosto. L’assessore Marcato aveva chiesto in sede di Commissione Attività Produttive di inserire la proposta che, nell’occasione, era stata condivisa all’unanimità dai rappresentanti delle altre regioni.
La Regione ha, poi, voluto aggiungere un’ulteriore misura finalizzata a sostenere il rilancio delle commerciali in difficoltà, che si allinea con analoghi interventi delle Regioni confinanti e accoglie le proposte delle organizzazioni delle imprese del commercio, concedendo, in deroga alla vigente normativa regionale e per la sola stagione 2020, di consentire lo svolgimento delle vendite promozionali nei trenta giorni antecedenti alle vendite di fine stagione.
Ma quest’ultimo punto lascia qualche interrogativo nei commercianti di Villafranca.
«Auspicavamo che i saldi fossero spostati ad agosto - commenta Feliciano Meniconi presidente di Villafranca Shopping - ma non con questa formula perché se togli il divieto di fare vendite promozionali a luglio diventa una grande confusione. Siamo molto perplessi ma speriamo che serva visto che l’iniziativa è stata fatta per favorire i negozi contro i grandi centri commerciali che hanno in mente di partire subito con le promozioni».
Per ora non c’è in vista alcuna iniziativa promozionale come era stato fatto in passato (nella foto). «Vedremo l’evolversi della situazione» si limita a dire Meniconi.

<< Torna