Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



4 Luglio 2020, 11:50

Via libera in consiglio al rendiconto 2019. Ma ora il Covid imporrà una manovra di riequilibrio

Il consiglio comunale ha dato via libera coi voti della maggioranza al rendiconto consuntivo 2019. L’esercizio si è chiuso con un avanzo disponibile di €. 2.764.000, di cui €. 321.000 sono vincolati per investimenti. Tutte le altre componenti dell’avanzo lordo costituiscono la parte accantonata per €. 2.773.000. L’Avanzo disponibile comunque non è utilizzabile prima del procedimento di verifica degli equilibri di Bilancio 2020, previsto entro il prossimo 31 Luglio. Un 2019 con tante opere finanziate (vedi tabella), principalmente Parco del Tione, Castello, strade, scuole e impianti sportivi. Ma il futuro non si presenta roseo.
«Le conseguenze del Covid-19 stanno impattando in modo rilevante sullo scenario economico del territorio con risvolti molto negativi sulle previsioni di Entrate - spiega l'assessore Riccardo Maraia - . In particolare imposta di soggiorno, parcometri, Cosap per plateatici operatori economici e mercato, rette Scuole Materne e Nido, accertamenti evasione IMU ed altre Imposte, addizionale Irpef in conseguenza della contrazione dei redditi, alcuni affitti o proventi da concessioni (es. Piscina Comunale), diritti d’imbarco aeroportuale, imposta di pubblicità, sanzioni del Codice della Strada, in quanto, in questo periodo, i Vigili sono stati impegnati in controlli dettati dalle disposizioni statali e le sanzioni dovute per situazioni di non rispetto delle regole, costituiscono gettito per il Bilancio Statale. Lo Stato, con il D.L. 34/2020 cosiddetto “Decreto Rilancio”, ha previsto dei ristori parziali su queste minori entrate e ne conosceremo l’entità attorno al 10 Luglio. E’ stata, inoltre, prevista la sospensione, per l’anno 2020, della quota capitale dei mutui MEF, che per noi riguarda solo due posizioni, sempre per sostenere i Comuni nella impegnativa ristrutturazione del Bilancio 2020. Non dimentichiamoci, inoltre, che le opere pubbliche previste nel Bilancio 2020, sulla carta, trovano copertura con le previsioni di entrata di cui all’alienazione di alcuni lotti di terreno, per circa 3.000.000 di Euro. Allo stato attuale non sono ancora state avviate le procedure per i bandi di gara per queste alienazioni che, se si concretizzeranno, compatibilmente con l’interesse da parte del mercato immobiliare, di certo l’entrata si potrà realizzare alla fine di quest’anno o nel corso del prossimo. Il Servizio Finanziario, coadiuvato dai Responsabili dei Servizi, sta definendo un resoconto di tutti questi scostamenti di Bilancio, al fine di impostare la manovra di riequilibrio del 31 Luglio. Risulta pertanto evidente che, una volta utilizzato il trasferimento dello Stato per ristoro minori entrate e parte dell’avanzo, sempre per il riequilibrio corrente di bilancio, il rimanente avanzo non sarà più sufficiente a coprire le spese relative alle OO.PP. già programmate nel bilancio e quindi necessiterà procrastinarne alcune all’Esercizio 2021 in correlazione con le eventuali riscossioni da alienazioni».

Scarica la tabella. Clicca qui Consuntivo2019


<< Torna