Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



21 Luglio 2020, 15:16

Pesca a Tavola. Promozione di un prodotto tipico in sofferenza

La Pesca resta uno dei prodotti di punta del mercato agroalimentare veronese. E, nonostante il Covid, è stata portata avanti anche quest’anno l’iniziativa la Pesca a Tavola con lo slogan ‘‘La pesca è il frutto dell’estate veronese’’. Nel territorio villafranchese La Pesca a Tavola protagonista fino al 10 settembre nei ristoranti aderenti all’iniziativa nei comuni di Villafranca, Valeggio, Sommacampagna, Pescantina, Sona, Castelnuovo, Bussolengo e Verona. A causa del Coronavirus è stato forzatamente ridotto il calendario degli appuntamenti in calendario nel territorio veronese. «L’iniziativa - spiega Giandomenico Allegri assessore del Comune di Sommacampagna capofila della manifestazione - serve a valorizzare il prodotto pesca, uno dei tipici della pianura veronese e in particolare del territorio da Pescantina a Valeggio fino a Villafranca. Col tempo sono aumentati anche i comuni partecipanti oltre i sei classici della pesca. La collaborazione tra tutti gli attori è volta a far conoscere un prodotto che vive una crisi di mercato, che subisce la concorrenza del prodotto estero il quale però non ha la stessa qualità delle nostre pesche. In questo momento particolare ci sembra giusto aiutare i nostri agricoltori che rischiano di subire gli effetti pesantissimi del Covid».
E’ un’annata di media produzione come quantità ma di alta qualità. In particolare le nettarine di luglio sono deliziose. Dagli organizzatori arriva l’invito a tutti i cittadini ad acquistare il prodotto direttamente dalle aziende agricole del territorio, che con passione, dedizione e duro lavoro, tutti i giorni riescono a creare queste meraviglie, gustose e ricche di sostanze nutritive. A Villafranca, per esempio, la pesca resta protagonista secondo una consuetudine consolidata anche ogni mercoledì mattina con la vendita diretta al mercato settimanale fino a Ferragosto.


<< Torna