Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



29 Luglio 2020, 16:35

Troppe lamentele della gente. Il Comune cambia il gestore dei sei cimiteri

Svolta nella gestione dei sei cimiteri del territorio comunale. Il Comune ha infatti risolto consensualmente il rapporto contrattuale con la ditta cooperativa Barbara B. Dal 1 agosto gestione nuova con l’incarico affidato ai secondi nel bando, la Cooperativa Sociale Veneta Onlus di Caldiero che già avevano gestito i cimiteri dal 2012 al 2019. «Troppe le segnalazioni dei cittadini confermate dai sopralluoghi coi tecnici - spiega il sindaco Roberto Dall’Oca -. Le problematiche sono sorte da subito e da subito abbiamo cercato il confronto per trovare la soluzione. Il nodo della contesa riguarda l’interpretazione sul verde. Loro consideravano solo la pulizia dei fiori secchi sulle tombe mentre per noi voleva dire anche diserbo, pulizia, sfalcio della parte dei camminamenti. Quando c’è stata la chiusura del lockdown abbiamo dato incarichi a ditte esterne e volontari per riconsegnare i cimiteri in maniera decorosa e ci è stato riconosciuto. Ora sono passati due mesi e ci siamo ritrovati ancora a discutere su questo problema. Per consegnare i cimiteri in regola alla nuova ditta ci siamo avvalsi anche dei ragazzi del progetto ‘‘Ci sto afFare fatica’’».
L’assessore Nicola Terilli punta sull’esperienza del nuovo gestore. «La sensibilità dei villafranchesi verso il caro estinto è nota e ci aspettiamo altrettanta attenzione e delicatezza nel servizio da parte di chi gestisce i cimiteri. Gestire 6 cimiteri non è semplice, dai più grandi ai più piccoli, perché le aspettative della popolazione sono molto alte».
La presidente Camilla Daniele conosce bene il territorio: «Gestiamo vari comuni in provincia e conosciamo le esigenze e la delicatezza dei luoghi. I cimiteri vengono considerati lo specchio di come il Comune si rapporta col territorio e i cittadini».

<< Torna