Scavolini
Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



16 Ottobre 2020, 17:50

Una statua, convegni e incontri per ricordare il bicentenario della nascita di Messedaglia

Villafranca di Verona celebrerà quest’anno il bicentenario della nascita e l’anno prossimo i 120 anni della morte dell’illustre concittadino Angelo Messedaglia, grande studioso, famoso economista e statistico, senatore e deputato del Regno, professore universitario alle Università di Padova e Verona, Presidente dei Lincei. Questa mattina si è tenuta in Municipio una conferenza stampa per presentare il programma.
Erano presenti il sindaco Roberto Dall'Oca, gli assessori Claudia Barbera e Anna Lisa Tiberio, il professor Sergio Noto dell'Università di Verona, la professoressa Alessandra Adami dell'Istituto Bolisani e Morello Pecchioli, storico villafranchese.
Le Celebrazioni saranno curate da un Comitato Promotore e sono state invitate a farne parte tutte le istituzioni pubbliche legate alla vita di Angelo Messedaglia: il Comune di Villafranca di Verona, il Comune di Verona, l’Accademia dei Lincei, gli Atenei di Padova e Roma. Il Comitato ha già coordinato e programmato tre eventi finalizzati alla diffusione dell’importante opera di Angelo Messedaglia, attraverso eventi di alta rilevanza scientifica.
Tutto il filo conduttore delle celebrazioni sarà focalizzato su una famosa frase pronunciata da Messedaglia nel 1848, durante l'apertura dell'anno accademico all'Università di Padova: “La scienza non è soltanto il vostro compito professionale ma è altresì il vostro dovere di patria”, a significare quanto, per Messedaglia, il dovere civile dello studioso e il fatto di essere un cittadino esemplare fossero elementi indissolubilmente legati.
Il primo aprirà le celebrazioni il giorno 2 novembre 2020, giorno della nascita, e si svolgerà presso il comune di Villafranca di Verona.
In questa occasione sarà inaugurato anche un grande busto bronzeo ad altezza naturale di Angelo Messedaglia, collocato di fronte alla casa natale, l'attuale Caffè Fantoni, e proseguirà presso la Sala “Alida Ferrarini” con un convegno sulla figura del grande studioso e le tematiche ad esso collegate i cui relatori saranno il professor Sergio Noto dell'Università di Verona, la professoressa Lorella Carimali, docente di matematica e fisica, unica italiana tra i finalisti del Global Teacher Prize (il premio Nobel per l'insegnamento), il professor Vitantonio Gioia - già professore di Storia del pensiero economico presso l'Università del Salento e il professor Giovanni Zalin - Professore Emerito di Storia Economica. Per l'attualità delle tematiche trattate (metodologia di Angelo Messedaglia e credito popolare), il convegno è aperto a tutta la cittadinanza.
Gli eventi proseguiranno con un convegno scientifico internazionale dedicato alla «Scienza Civile di Angelo Messedaglia» che si terrà l’8 aprile nell’Auletta dei Gruppi presso la Camera dei Deputati e con la pubblicazione di due opere introvabili di Angelo Messedaglia.
L'Amministrazione comunale organizzerà anche degli eventi per gli studenti delle scuole del territorio. In particolare, nell'ambito del progetto “Racconta Villafranca” portato avanti dall'Istituto “Ettore Bolisani” e curato dalla professoressa Adami, si è tenuta una prima lezione di storia sulla figura del Messedaglia e della Villafranca dell'epoca attraverso lo strumento della Didattica A Distanza tenuta da Morello Pecchioli, che verrà riproposta come seminario in tutte le scuole superiori di Villafranca.
Grazie ad una collaborazione con il MIUR, il progetto verrà ampliato per raggiungere non solo le scuole del territorio ma anche tutti i licei e gli istituti italiani intitolati a Messedaglia.
La professoressa Carimali terrà anche una videolezione che sarà proiettata in streaming nelle scuole.


<< Torna