Scavolini
Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



20 Luglio 2021, 15:52

Tamponi a raffica per frenare il dilagare della variante Delta. C’è anche il Bus itinerante

Tamponi a raffica per cercare di isolare i positivi ed evitare il dilagare della variante Delta. Oggi ci sono 240 positivi aggiuntivi, anche un ricovero ulteriore in terapia intensiva ed è una persona non vaccinata. Attualmente sono 7 (5 a Borgo Trento, 1 al Magalini e 1 a Negrar). L’Ulss ha ripristinato il punto tamponi gratuito nella zona arrivi del Catullo già attivato nell’agosto sorso. E restano aperti anche i Covid point del territorio in provincia (nella nostra area al centro polifunzionale via Dalla Chiesa a Bussolengo da lunedì a domenica 8-22, nella foto).
«Il rapporto tra contagiati e chi ha bisogno di ospedalizzazione è per fortuna ancora basso - ha spiegato il direttore generale dell’Ulss 9 Pietro Girardi nella conferenza stampa odierna -.Ma il numero purtroppo dei contagiati sta progressivamente crescendo ovunque. E’ un momento particolare, è anche quello delle vacanze e quindi ci sono tante persone che si muovono in Italia e all’estero. La Regione ha scelto in modo tempestivo di fare grosse raccomandazioni. Non ci sono obblighi ulteriori a quelli nazionali ma invita ad alzare l’attenzione. Per chi arriva in modo diretto o indiretto dopo essere stato negli ultimi 14 giorni in 14 stati europei (Regno Unito, Malta, Spagna, Grecia, Slovenia, Croazia, Paesi Bassi, Belgio, Portogallo, Francia, Cipro, Lussemburgo, Romania e Bulgaria) si dà la raccomandazione di un tampone rapido entro le 24 ore dall’arrivo. Gli operatori sanitari (comunque soggetti allo screening) al rientro dalle vacanze superiori a tre giorni devono effettuare il tampone».
E’ stato iInaugurato anche il servizio autobus per effettuare tamponi in maniera itinerante grazie al bus con autista messo a disposizione da Atv (nella foto). Per esempio può servire alle stazioni ferroviarie o a quelle di arrivo delle corriere e comunque e nei luoghi dove ci sono grandi concentrazioni di persone. «Teniamo sempre conto però che la coperta è corta - ammonisce Girardi - e se si prende personale per andare a fare i tamponi viene sottratto a un’altra mansione».
Anche se la campagna vaccinale prosegue, restano ancora posti liberi. Dal 22 luglio all’8 settembre sono messi a disposizione 60.607 posti, 49.445 sono prenotati, circa 11 mila ancora liberi. Al netto di quello che sarà fatto dai medici di medicina generale e farmacie.

Scarica i dati del contagio. Clicca qui Coronavirus143

Scarica i dati delle vaccinazioni. Clicca qui Coronavirus144

<< Torna