Scavolini
Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



6 Settembre 2021, 10:40

Elezioni a Povegliano. La lista Tradizione e Futuro ci riprova con Guadagnini. «Tutte persone che vivono e operano nelle varie realtà paesane»

Una lista con tutte persone che da sempre vivono e operano nelle varie realtà paesane con una chiara connotazione di Centrodestra. Punta su questo la lista Tradizione e Futuro che sosterrà Pietro Guadagnini, libero professionista vice sindaco uscente, e che è stata ufficialmente presentata in vista delle elezioni comunali del 3 e 4 ottobre.
«Personalmente questi 5 anni sono stati molto formativi - spiega Guadagnini - perché mi hanno permesso di conoscere in maniera approfondita la macchina amministrativa. Come tutti ci ho sempre messo personalmente la faccia in ogni occasione, anche quelle più complesse. Tra bilancio e Covid tre anni e mezzo di operatività amministrativa sono stati bloccati, ma nelle difficoltà abbiamo saputo dare risposte concrete. Lavorerò sodo per attuare il nostro programma e per concludere le opere già in itinere, credo di aver dimostrato che presenza e operatività siano due segni distintivi che porterò anche nel futuro».
Il candidato di Tradizione e Futuro evidenzia come la lista riunisca tutte le anime del Centrodestra: «Ci presentiamo con grande entusiasmo - afferma Guadagnini -. Siamo una lista dinamica e di esperienza, che . Avere una filiera politica ha significato per Povegliano V.se ottenere circa 2.000.000€ di contributi, che sono serviti a finanziare le opere pubbliche cantierizzate. E’ evidente come l’avere un riconoscimento a livello superiore sia stato e sarà sempre più decisivo per lo sviluppo territoriale. Abbiamo accolto anche gli amici di Forza Italia, che ci daranno un contributo molto importante sia a livello locale che di sostegno negli enti superiori. Con il Presidente Melotti c’è piena intesa e la loro rappresentatività sarà un ulteriore strumento su cui far leva per raggiungere i nostri obiettivi. Inutile nascondersi, come fanno i nostri concorrenti, dietro un filo d’erba definendosi apartitici quando in lista è presente il Segretario Provinciale del PD: è chiara l’appartenenza politica».
La lista si pone l’obiettivo di mettere a disposizione tutti gli strumenti necessari per la Povegliano del futuro: «Nella nostra lista vi sono due imprenditori agricoli, sinonimo di conoscenza della materia e collegamento diretto sia al mondo agricolo che quello ambientale. Vi sono consulenti finanziari per gestire le situazioni di bilancio. Abbiamo un giornalista professionista che è membro del Comitato Provinciale del CONI, cosa che ci aiuterà nello sviluppo dello sport e del grest sportivo. Essere stati presenti sempre in paese è il nostro miglior biglietto da visita, perché non ci si improvvisa conoscitori del territorio dalla sera alla mattina. Siamo tutti impegnati nel volontariato, cosa che ci da le conoscenze per poter supportare le associazioni.
LA LISTA: Rachele Prando, 31 anni restauratrice consigliere uscente, Diego Marchiori, 33 anni supporto alle imprese, Daniele Marcazzan, 45 anni imprenditore consigliere uscente, Nicola Bovo, 38 anni imprenditore agricolo, Damiano Scarsini, 29 anni consulente contabile, Mario Donisi, 67 anni pensionato, Sara Mazzi, 40 anni operaia assessore uscente, Francesca Mantovani, 40 anni manager bancaria, Ennio Rizzotti, 59 anni imprenditore agricolo, Alberto Cristani, 50 anni giornalista membro del Comitato Provinciale CONI, Sara Bonizzato, 31 anni insegnante consigliere uscente, Luca Gallina, 30 anni operaio.


<< Torna