Scavolini
Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



7 Settembre 2021, 18:03

Discarica Ca’ Baldassare. Il Comune vuole mettere la parola fine alla vicenda

L’Amministrazione comunale di Valeggio sul Mincio vuole mettere la parola fine all’annosa questione della discarica Ca’ Baldassare. Il 2 settembre ha sottoscritto la convenzione con la Regione che aveva risposto affermativamente alla richiesta dell’assegnazione di un contributo pari ad €. 2.408.919,11.
Nel frattempo, è in corso di realizzazione il progetto esecutivo per la realizzazione della copertura definitiva della discarica in post mortem. Successivamente si procederà con la gara per l’affidamento dei lavori.
Da dieci anni era radicato avanti all’autorità giudiziaria un contenzioso volto a stabilire chi dovesse farsi carico della gestione post mortem della discarica, se il comune di Valeggio o il concessionario.
Di recente, la Corte d’Appello (a seguito di rinvio della Cassazione a Sezioni Unite) ha statuito che tale onere non è di pertinenza del concessionario, dato che il contratto si è risolto per eccessiva onerosità sopravvenuta, bensì del Comune. Anche le spese del contenzioso sono state parzialmente poste a carico di quest’ultimo.
Al fine di evitare nuovi costi di contenzioso, peraltro dall’esito fortemente incerto, l’Amministrazione Comunale ha deciso di non proseguire con la vertenza giudiziale.
«Sento parlare dei problemi legati alla discarica da quanto ero bambino – afferma il sindaco Alessandro Gardoni -. Un tempo l’attenzione era posta sul problema ambientale e sulle entrate che comunque la discarica garantiva al comune. Poi la discarica è stata chiusa ed il comune di Valeggio, trascorsi 15 anni, ha dovuto accollarsi centinaia di migliaia di euro ogni anno per la raccolta del percolato, oltre ad altre migliaia di euro di spese legali in molteplici contenziosi, che alla fine hanno confermato che l’onere del post mortem grava sul comune. Personalmente, anche da consigliere di minoranza, ho sempre sostenuto che in questa vertenza tra comune e concessionario non sia stato chiamato in causa il soggetto fondamentale, ossia la Regione Veneto, la quale, a mio modo di vedere, avrebbe dovuto accollarsi tutti i costi del post mortem della discarica. Del resto, a Ca’ Baldassarre hanno conferito i propri rifiuti più di 60 comuni veneti, non solo Valeggio. Oggi però non possiamo continuare a far gravare sui cittadini scelte sbagliate e dobbiamo chiudere una partita che si trascina da troppo tempo. La Regione Veneto oggi ha fatto la sua parte, concedendo un contributo importante, che ci consentirà di realizzare un intervento di messa in sicurezza permanente della discarica».
«Sentiamo la responsabilità di amministrare una comunità – afferma Marco Dal Forno Vicesindaco con delega alla discarica – e da buon padre di famiglia pensiamo sia il momento giusto per chiudere questa annosa questione che ha portato benefici ma anche molti costi al nostro territorio».

<< Torna