Scavolini
Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie



31 Dicembre 2021, 11:15

Capodanno senza botti a Villafranca. Saltati quelli ufficiali, vietati quelli privati

Capodanno senza botti a Villafranca. Nè ufficiali (nella foto di repertorio l’ultimo spettacolo di Capodanno effettuato pre Covid), né privati. In occasione dell’approssimarsi dei festeggiamenti di Capodanno, infatti, il comandante Pregevole ricorda che, ai sensi dell’art. 105 del Regolamento di polizia urbana, all’interno e nei pressi dei centri abitati del territorio comunale, vige il divieto permanente di sparo senza autorizzazione di fuochi d’artificio, mortaretti e simili, a fini di tutela della sicurezza collettiva e della quiete pubblica. Peraltro già nei giorni scorsi c’è chi invece ha fatto... le prove.
«Nessuna ordinanza specifica - sottolinea il sindaco Roberto Dall’Oca - ma faccio solo un invito ai cittadini alla prudenza e di attenersi alla massima responsabilità e attenzione nell’evitare comportamenti incauti, nonché al rispetto delle sensibilità e fragilità di tutti, festeggiando l’anno nuovo senza ricorrere a materiale pirotecnico. Tra l’altro per il Covid abbiamo dovuto anche annullare lo spettacolo piromusicale ufficiale che avrebbe dovuto accomunare tutti festeggiamenti e che sarebbe stato organizzato nel rispetto di tutte le norme di sicurezza, come è avvenuto alla Fiera di San Pietro».
Inoltre, per il contenimento dell’inquinamento atmosferico, con ordinanza n. 22 del 01.10.2021, su tutto il territorio comunale è stato imposto, dal 01.10.2021 al 30.04.2022 (salvo in occasioni particolari come per esempio la Fiera e sempre con tutte le norme di sicurezza), il divieto di sparo di fuochi d’artificio a scopo d’intrattenimento.
Il rispetto delle suddette disposizioni risulta di particolare importanza nella notte di Capodanno, quando l’eccessivo sparo di botti comporta un intenso inquinamento acustico, fonte di disturbo e disagio per le persone più fragili nonché di spavento per gli animali che, a causa dei botti, vivono momenti di angoscia e paura così forti da indurli anche alla fuga, con conseguente rischio per la loro incolumità e per la sicurezza delle persone, potendo essere causa di incidenti stradali.


<< Torna