Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Avvenimenti



26, Giugno, 2018

15:24, Fiera di San Pietro all’insegna dei prodotti tipici


Sarà una Festa dei Patroni San Pietro e San Paolo all’insegna dei prodotti tipici. Oggi la presentazione in municipio. A fare gli onori di casa il consigliere delegato all’Agricoltura Adriano Cordioli e l’assessore Jessica Cordioli.
Sarà una Fiera particolare quella 2018, come sempre accade quando viene organizzata al cambio dell’Amministrazione comunale. Si è puntatosui prodotti tipici locali promuovendo un’edizione speciale di “La Pesca a Tavola - i prodotti di Villafranca incontrano il territorio’. Quindi degustazione e vendita dei prodotti di Villafranca, “La Pesca da Bere”, una serie di cocktail con la pesca e, infine, domenica e lunedì ‘‘La Pesca in cucina” in collaborazione con i ristoratori di Villafranca. Erano presenti le aziende agricole che producono vino, pesche, confetture, formaggi, succhi.
Sempre in tema enogastronomico, ci sarà un’esposizione potenziata di birre artigianali.
Per il resto Villafranca presenterà ai visitatori la programmazione tradizionale con la proposta legata al divertimento, quella economico commerciale con stand di prodotti ed esposizione autovetture, il mercatino di Creativamente in via Pace.
Lunedì 2 luglio gran finale con i fuochi artificiali, che resta sempre il momento più atteso dell’Antica Fiera dei Ss. Pietro e Paolo. Un’occasione per socializzare e per uscire e stare insieme.
Il collaboratore organizzativo del Comune Diego Cordioli annuncia un’importante novità rispetto alle previsioni: «Con i lavori in Piazza Giovanni XXIII, quest’anno il punto di riferimento tradizionale per quanto riguarda gli spettacoli e l’intrattenimento doveva essere spostato davanti alle scuole elementari Bellotti. Invece abbiamo avuto l' agibilità in extremis e il palco tornerà in piazza».
Tra i vari eventi proposti nei giorni di Fiera, da segnalare che la festa del Patrono del 29 giugno sarà celebrata con la serata anni ‘60 con artisti che hanno fatto la storia della musica Italiana: Mal dei Primitives, Bobby Posner dei Rokes, Giuseppe Scelta cantante dei Ribelli e adesso con la sua Band Tributo a Celentano. Il tutto presentato da Franco Oppini.
Sabato 30 giugno, invece, ci sarà l’evento finale di ‘‘We dance’’, spettacolo di chiusura del Contest dopo le selezioni effettuate in sala Ferrarini nei giorni precedenti. La manifestazione è proposta dall’associazione culturale Festival&Contest, nell’ambito della propria programmazione annuale. L’obiettivo è la creazione di momenti e di incontri artistici tra i partecipanti e le scuole provenienti da diverse nazioni, con diverse realtà culturali e didattiche. La direzione artistica è affidata al maestro Alfonso De Filippis. Per creare una commissione in grado di valutare al meglio le esibizioni, sono stati selezionati maestri provenienti da diversi stili e realtà internazionali. I giurati saranno: Vinogradov Oleg Michaylovic (Danza Classica, Federazione Russa), Beysenova kaynikamal’ Nigmetganovna (Carattere e Folklore, Kazakhstan), Annarita Larghi (Danza Contemporanea e Modern, Italia), Nando DeBortoli (Hip Hop, Italia)
LA mostra - A palazzo Bottagisio dal 28 giugno al 2 luglio ci sarà l’esposizione “Pittura analitica - continuità” mostra collettiva sugli artisti nell’ambito del movimento della Pittura Analitica.

Scarica il programma. Clicca qui Fiera2018


2, Marzo, 2018

18:32, Sette serate per gustarsi un prodotto storico di Villafranca: la tagliatella


Villafranca torna a mettere in campo un suo prodotto tipico nato tra l’800 e il 900, la taiadela, grazie alla quinta edizione di “Il Giovedì a cena con la tagliatella” proposta da Comune e Associazione Ristoratori di Villafranca.
Il calendario prevede 7 serate, dal 1 marzo al 10 maggio. «Un plauso ai ristoratori che si sono messi in gioco - dice l’assessore Gianni Faccioli -. Non hanno nulla di meno di altre realtà che ci circondano ma non sanno promuoversi. Però quando chiamiamo rispondono. Purtroppo assemblare queste categorie è difficile. Ognuno guarda al proprio orticello e non c’è ancora mentalità turistica».
Il presidente ad interim Giancarlo Bertolotto conferma: «Peccato che altri ristoranti non aderiscano. Chi partecipa a queste serate è sempre uscito soddisfatto. Il giovedì deve diventare un momento in cui si viene a Villafranca per vedere quanto propone e poi alla sera si va a mangiare la tagliatella nel ristorante di turno».
Il collaboratore organizzativo del Comune Diego Cordioli evidenzia come ogni ristoratore ci metta del suo: «Si va dal piatto storico coi fegatini a tutte le versioni. Saranno, dunque, sette serate diverse per andare incontro alle esigenze di tutti i palati. C’è un abbinamento con vino e birra a seconda del menù».
Si parte il 1 marzo alla trattoria El Pirlar a Volpare, poi l’8 marzo ristorante Gargano, il 15 marzo Osteria la Filanda, il 22 marzo trattoria Barcollo, il 12 aprile l’Isola della Pizza a Dossobuono, il 19 aprile la Tana del Luppolo e il 10 maggio ristorante ai Tre Volti.

24, Febbraio, 2018

11:21, Finalmente ci siamo: oggi è la giornata del Carnevale (e bigolada)


Finalmente ci siamo. Oggi, sabato 24 febbraio, sarà la grande giornata del Carnevale a Villafranca con la festa dei bambini alle 14,30 e la sfilata in notturna organizzata dal Comune in collaborazione con il Circolo dei Folli alle 19.30.
Mascherine. In attesa della sfilata in notturna, al Carnevale saranno protagonisti i bambini. Dalle 14.30, infatti, famiglie e tante belle mascherine si ritroveranno in piazza Castello. Il pomeriggio sarà animato con maghi, truccabimbi e saranno distribuite caramelle. Alla fine saranno premiate le mascherine più belle.
Percorso. Come percorso toccava via Messedaglia ma il Comune ha dovuto tornare in via Bixio per motivi di sicurezza. Raduno in via Trieste e via Perugia, poi via Bixio (chiusa in entrambi i sensi di marcia), via Bellotti e corso Vittorio Emanuele.
Sfilata. La sfilata in notturna è uno degli appuntamenti clou in provincia. A percorrere le vie del centro saranno circa 1500 figuranti guidati dal Papà del Gnoco.Ci saranno i nostri tre gruppi villafranchesi, Alpo, Pozzomoretto Cappello, Rosegaferro, con i carri più belli del territorio.
«La nostra è diventata una serata speciale con la sfilata dei carri più belli della provincia e di tanti gruppi folkloristici - sottolinea l’assessore Gianni Faccioli -. Nonostante la temperatura bassa di stagione sono sempre intervenute migliaia di persone con tante famiglie perché Villafranca nel corso degli anni è diventata un punto di riferimento per le iniziative tradizionali legata al Carnevale. In poche ore il Carnevale è finito ma è la manifestazione più impegnativa organizzativamente ed economicamente per il Comune».
Ermes Orlandi, presidente Circolo dei Folli, ricorda che dalle 19.30 i gruppi saranno presenti e allineati per il via alla sfilata con Papà del Gnoco e maschere provinciali davanti. «Avevamo messo il numero chiuso a 20 carri. Se ne sono aggiunti altri 25 dopo che è saltata la sfilata a Volta Mantovana». Sarà premiato il carro più bello e due anniversari.
Gnocchi. Ci sarà la tradizionale gnocolada. «Quest’anno - sottolinea il collaboratore organizzativo Diego Cordioli - vista l’impraticabilità della piazza sarà ospitata in una tensostruttura, nel vallo del Castello».
Niente eccessi. Dall’assessore il consueto invito a non esagerare: «Ci si può divertire anche senza creare problemi agli altri». Ci sarà il consueto servizio del 118 e sulle sfilata vigileranno Forze dell’Ordine, Polizia Municipale, Protezione Civile e Alpini. E pulizia degli operatori dell’Amia subito dopo la conclusione. Piano sanitario con Polo Emergency con tre ambulanze con medici e 20 volontari. Protezione Civile aprirà la sfilata. Divieto di fuochi, bombolette spray e bottiglie in vetro. Piano sicurezza con lo studio Salvetti e mezzi delle forze dell’ordine per chiudere gli accessi.
Bigolada. Il Comitato di San Rocco, in segno di lutto per la morte di don Giampietro, aveva rimandato la manifestazione “Polenta e renga + bigolada”. Viene recuperata oggi, sabato 24 febbraio, dalle ore 9.00 alle 13.30.

Scarica il divieti alla circolazione. Clicca qui Carnevale2018
Scarica i divieti per il consumo di bevande, spray, fuochi. Clicca qui Divieti2

6, Febbraio, 2018

18:36, Sabato Villafranca s’immergerà nei suoni e colori del Carnevale


E’ l'ora del Carnevale. Villafranca si prepara ad ospitare la grande invasione colorata con la sfilata in notturna organizzata dal Comune in collaborazione con il Circolo dei Folli in programma sabato 10 febbraio, con il consueto prologo al pomeriggio dedicato ai bambini. Oggi la presentazione.
«Quest’anno ci sono state parecchie problematiche per la sicurezza - spiega l’assessore Gianni Faccioli -. Ci siamo adeguati, avendo comunque già una buona base di partenza col piano sanitario 118 e un’organizzazione collaudata. Come percorso toccava via Messedaglia ma abbiamo dovuto tornare in via Bixio. La sicurezza comporta che bisogna chiudere ogni accesso diretto sul luogo della manifestazione. La formula del Carnevale in notturna è stata vincente ed è stata poi copiata da molti. Ci saranno i nostri tre gruppi villafranchesi, Alpo, Pozzomoretto Cappello, Rosegaferro, con i carri più belli del territorio. Numero chiuso a 20 carri. In poche ore si svolge tutto ma è la manifestazione più impegnativa per il Comune. Alle 14,30 Carnevale dei bambini in piazza Castello a cui teniamo molto».
Ermes Orlandi, presidente Circolo dei Folli, dà un po’ di numeri: «Dalle 19.30 gruppi già presenti e allineati e via alla sfilata con Papà del Gnoco e maschere provinciali davanti. E’ bello vedere questo lungo serpentone che poi sbuca in corso Vittorio Emanuele. Speriamo nel bel tempo così la gente rimane fino a tarda ora. I carri potranno abbellire il passaggio con i balletti che prima erano un po’ limitati per motivi di orario».
Purtroppo dopo 25 anni non ci sarà più Duilio Dolci, Castellano storico (nella foto), ad aprire la sfilata.
«La giuria sarà sul palco davanti al Castello - sottolinea il collaboratore organizzativo del Comune Diego Cordioli -. Lo stand di gnocchi nel vallo del Castello visto che la piazza è chiusa. Saranno oltre 1000 i figuranti oltre ai 23 carri. Dalle 18 chiusura strade, in centro dalle 19.30. Raduno in via Trieste e via Perugia, poi via Bixio (chiusa in entrambi i sensi di marcia), via Bwellotti e corso Vittorio Emanuele. Piano sanitario con Polo Emergency con tre ambulanze con medici e 20 volontari. Protezione Civile aprirà la sfilata. Dibvieto di fuochi, bombolette spray e bottiglie in vetro. Piano sicurezza con lo studio Salvetti e mezzi delle forze dell’ordine per chiudere gli accessi. Sarà premiato il carro più bello e due anniversari, come era successo l’anno scorso con Pozzomoretto Cappello (nella foto)».

Scarica il divieti. Clicca qui Carnevale2018

5, Febbraio, 2018

16:43, Carnevale, cambiano i percorsi a Villafranca e Dossobuono


Cambiano i percorsi delle sfilate di Carnevale sia a Villafranca che a Dossobuono. E’ stato deciso in una riunione congiunta in municipio tra amministratori, organizzatori e Polizia locale.
Per motivi legati alle nuove norme sulla sicurezza, non potendo tenere aperta mezza via come gli altri anni, a Villafranca la sfilata in notturna di sabato 10 febbraio non rispetterà l’alternanza come annunciato ma seguirà di nuovo il tracciato dello scorso anno con chiusura completa di via Bixio mentre il traffico sarà in entrambe le direzioni in via Messedaglia. Partenza alle 19.30. Dalle ore 14 divieto di sosta con rimozione forzata in via Trieste e via Perugia dove sarà fatto l’allineamento. Poi via Bixio, via Bellotti, corso Vittorio Emanuele e arrivo al Castello dove è posizionato il palco della giuria. Gnocchi nel vallo a cura del Boccadoro.
Intanto domenica 4 febbraio, dalle ore 14, il Carnevale sarà protagonista a Dossobuono, anche qui con una novità nel percorso. A causa dei lavori alla linea ferroviaria, infatti, la sfilata di Carnevale si svolgerà tutta oltre le sbarre verso l’Alpo e per questo è stato previsto il divieto di sosta con rimozione forzata su ambo i lati di via Alessandri, via Stazione, via Frassini, via Valle e via Nogare, dalle ore 11 alle ore 18. Il divieto di transito, fatta eccezione per i veicoli dei frontisti, sarà dalle ore 14 alle ore 18 in via Dei Templari, via Demartin, via Torre, via Canove, via Centurare. Il traffico veicolare proveniente da via Comotto sarà deviato su strada Strada Grezzanella in direzione della località Gazii e strada del Chiodo.

Scarica il divieti. Clicca qui Carnevale2018

1, Dicembre, 2017

19:15, Natale. Luci ed eventi a Villafranca e frazioni. Proiezioni a suon di musica sul Castello


«Sarà un Natale all’insegna della sobrietà e visti i tempi non abbiamo chiesto contributi ai commercianti». A dirlo è l’assessore alle Manifestazioni Gianni Faccioli che sottolinea lo sforzo attuato dal Comune per creare l’atmosfera giusta per Villafranca e anche nelle frazioni
LUMINARIE - «Finiamo come abbiamo iniziato - sottolinea l’assessore -. Nel 2008 avevamo allestito Villafranca con gli alberelli ed era piaciuto molto. Finiamo nel 2017 con gli alberelli delle fioriere illuminati. E ci saranno luminarie anche nelle altre vie, in piazza Madonna del Popolo e molte di più in ogni frazione».
DOPPIO CALENDARIO - Grazie all’interesse di associazioni, circoli e privati il Comune ha predisposto due calendari per il capoluogo e le frazioni.
LUCI AL CASTELLO - Accantonate le faraoniche e pacchiane luminarie pugliesi del 2016, quest’anno la novità è il video mapping. Il Castello si anima con proiezioni natalizie a suon di musica dal venerdì alla domenica alle 17.30 e alle 21 fino al 7 gennaio. E le luminarie azzurre fanno la loro bella figura.
MOSTRE - Nella sede dell’associazione Mi con Ti un dicembre all’insegna di 3 mostre fino al 1 gennaio. «Esponiamo quadri di artisti locali e della provincia di Verona» spiega il presidente Francesco Nicolardi.
BEFANA - Negozi aperti nei fine settimana e concerti nelle chiese. Il falò della Befana sarà nelle frazioni. «Un grazie a coloro che hanno collaborato, a iniziare da Diego Cordioli e lo staff dell’Ufficio Manifestazioni con Ilaria, Lorella e Sara - conclude Faccioli -. Siamo in pochi ma ci si dà da fare».
MERCATINI - Nel segno della continuità le bancarelle che troveranno posto in via Pace da mercoledì 20 (inaugurazione alle 18 con banda e majorettes di Quaderni) a domenica 24 dicembre.
«La Fiera di Natale in via Pace rappresenta la tradizione - dice l’assessore Faccioli -. E’ un luogo di incontro dove trovare qualche idea regalo ma anche per ritrovarsi e scambiarsi gli auguri».
Il Mercato di Natale con gli hobbisti, invece, sarà in piazza Castello sabato 8 e 16 e domenica 9 e 17 dicembre.
BAMBINI - In piazza Castello anche il Villaggio di Babbo Natale. «Struttura gonfiabile e in legno con la slitta - spiega il collaboratore organizzativo Diego Cordioli - dove i bambini possono portare le letterine e farsi la foto. Per i piccoli anche l’iniziativa Ludobus e Gioca Villa all’Auditorium».

Scarica il programma. Clicca qui Natale2017















31, Agosto, 2017

14:32, Rinviata la Notte Bianca di Villafranca. «Non volevamo una festa a metà»


«Non volevamo una festa a metà». Così è stata rinviata la Notte Bianca di Villafranca. Una delle kermesse più importanti della provincia, dunque, non si farà sabato 2 settembre, bensì sabato 16 settembre. Alla base della decisione le previsioni del tempo non certo incoraggianti, soprattutto nella prima parte della giornata.
«E’ una manifestazione molto impegnativa dal punto di vista organizzativo - spiega l’assessore Gianni Faccioli - e quindi uno sforzo così imponente merita di essere vissuto a pieno da tutti. Quest’anno, poi, con tutte le incombenze sulla sicurezza diventava davvero poco logico sprecare tante energie per nulla. Anche se la serata dovrebbe essere senza pioggia, era giusto tutelare anche chi deve lavorare tutto il giorno per gli allestimenti e le famiglie che si godono la Notte Bianca al pomeriggio».

29, Agosto, 2017

18:23, Notte Bianca, Villafranca pronta alla sfida più difficile affinché sia solo divertimento


Villafranca non teme le sfide ed è pronta per ospitare la Notte Bianca in programma dalle 17 di sabato 2 settembre alle 3 della domenica. Oggi la presentazione.
Quest’anno ha come tema conduttore i 60 anni della Cinquecento, un’icona che ha accompagnato gli italiani negli anni del boom economico, ma sarà ricordata come la Notte Bianca più difficile da organizzare dal punto di vista della sicurezza nonostante Villafranca sia stato il primo comune veneto ad attuare i piani di sicurezza con la vigilanza di Forze dell’Ordine e Polizia municipale e quello sanitario predisposto dal Comune col 118 del Polo Emergency (con un centro medico mobile nel cortile del Duomo).
«Saranno inseriti anche i new jersey che purtroppo da un po’ di tempo stanno accompagnando tutte le manifestazioni con grande afflusso di pubblico - spiega Diego Cordioli, collaboratore organizzativo del Comune -. Saranno in Cve, via Trieste, via Zago e via Napoleone III. Ma in altri posti di accesso ci saranno comunque mezzi mobili a chiudere le strade».
La festa inizierà già alle 17 con lo spazio famiglie. Saranno proprio bambini e genitori i protagonisti per tutto il tardo pomeriggio e la prima parte della serata in tutte le aree del centro dove troveranno attività ludico - creative di sport, divertimento, musica e arte, gonfiabili, giochi, spettacoli di magia e di artisti circensi.
«La grande attenzione verso queste fasce d’età - commenta l’assessore Gianni Faccioli - è sempre stata una caratteristica della Notte Bianca di Villafranca».
All’ora di cena Villafranca diventerà una grande area ristorazione a cielo aperto. Si proseguirà poi con musica e spettacoli per tutto il centro trasformato in una discoteca sotto le stelle. Infine, spazio ai nottambuli fino alle 3 con immediato servizio pulizia dell’Amia.
Come tutti gli anni è stato predisposto un piano parcheggi agli ingressi a Nord e a Sud della città (piscine comunali piazzale Olimpia, Martinelli e Castagna; via Adamello e centro La Fontana) con servizio di bus navetta a partire dalle 20. Ci saranno tane attrazioni sportive, la possibilità di fare affari con lo shopping dello sbarazzo, un’edizione riassuntiva del Premio Arte Villafranca con in esposizione i premiati dei precedenti anni e la sfida finale del concorso Invasioni Sonore.
«Tutti - conclude l’assessore - troveranno un motivo per venire a Villafranca».

Scarica il programma. Clicca qui NBianca2017


19, Agosto, 2017

11:44, Notte Bianca. Tanti sforzi per la sicurezza. Faccioli: «Non potevamo rinunciare»


«E’ l’avvenimento più importante che ospita Villafranca con una proposta ricca di appuntamenti ed eventi per tutti, non potevamo rinunciarci per tutte le incombenze ». L'assessore Gianni Faccioli presenta la Notte Bianca in programma a cavallo tra sabato 2 e domenica 3 settembre che quest’anno ha come tema conduttore i 60 anni della Cinquecento, un’icona che ha accompagnato gli italiani negli anni del boom economico. Tante vetture in esposizione, ma anche Skoda R5 Rally, Ferrari da pista, Moto Guzzi, Vespe, Lambrette e Bici d’altri tempi. Ma soprattutto il Comune ha dovuto fare i conti con la grossa problematica della sicurezza della Prefettura e del Ministero. Con aggravio di costi (guardie private, piano sicurezza del geometra Salvetto di Verona, commissione da fare). Non a caso molte iniziative analoghe sono saltate.
VIE DI FUGA - «Ci siamo adeguati - dice l’assessore - nonostante siamo stati il primo comune veneto ad attuare i piani di sicurezza con la vigilanza di Forze dell’Ordine e Polizia municipale e quello sanitario predisposto dal Comune col 118 del Polo Emergency (con un centro medico mobile nel cortile del Duomo). Ora non basta più. Servono soprattutto gli spazi di fuga. Abbiamo riunito i baristi per cercare di limitare l’intasamento. I palchi principali saranno spostati. Cercato di evitare tutti i possibili imbuti».
LAVORO DI SQUADRA - «Meno male che a Villafranca si fa sempre un grande lavoro di squadra - sottolinea Faccioli - con Diego Cordioli, Forze dell’Ordine, Polizia locale, Protezione Civile, Polo Emergency, personale comunale».

Scarica il programma. Clicca qui NBianca2017

16, Giugno, 2017

11:37, Fiera San Pietro. Definito il programma del Luna Park


Comincia muoversi qualcosa per la Fiera di san Pietro. Definito il programma del Luna Park in un incontro coi giostrai dell’assessore Gianni Faccioli e l’ufficio manifestazioni.
Il Luna Park sarà aperto dal 23 giugno al 3 luglio nell’area esterna del Castello.
In particolare Giovedì 29 giugno è in programma «Anch’io mi diverto», un’iniziativa di sensibilizzazione verso il mondo dei disabili, sarà riproposta anche quest’anno durante la Fiera grazie alla sensibilità degli esercenti del Luna Park in collaborazione col Comune e la pasticceria Molinari. Il 29 giugno dalle 10 alle 12 i disabili potranno divertirsi nelle attrazioni a loro disposizione. «Inoltre sarà regalato un cappellino ricordo e offerte le sfogliatine» spiega Samuele Colombo, portavoce degli esercenti degli spettacoli viaggianti.
Gli appuntamenti.
Venerdì 23 giugno è prevista l'apertura del Luna Park con la Festa del bambino. Serata tutte le giostre in promozione: paghi 1 e prendi 2 (fino alle ore 24)
Martedì 27 giugno Festa del bambino. Serata tutte le giostre a 1 euro e le giostre novità sconto 1 euro (fino alle 24)
Mercoledì 28 giugno. Serata Zucchero Filato (Zucchero Filato offerto dalle 21.30 fino ad esaurimento)
Giovedì 29 giugno (dalle 10 alle 12) - ‘‘Anch’io mi diverto’’. Campagna di sensibilizzazione verso il mondo dei disabili insieme agli esercenti del Luna Park in collaborazione con la pasticceria Molinari. Luna Park (fino alle 24)










10:58, Sagra di Alpo benefica: tanto divertimento, gastronomia e la mostra sulla scuola elementare


Parte stasera, venerdì 16 giugno, l'edizione 2017 della Sagra di Alpo e ci sarà subito un momento molto particolare dedicato alla scuola elementare. Alle ore 2030 ci sarà l'naugurazione della mostra fotografica ‘’La mia scuola Elementare’' e saranno presenti le insegnanti che hanno prestato servizio nella scuola di Alpo oltre al dirigente dell'ICS di Dossobuono Vito Solieri.
«La scuola del paese è anima, piazza, Stato, ambiente in cui non si può camminare da soli - scrive la maestra Mida -. Accanto alla professionalità di chi ci lavora, ai bisogni educativi, affettivi ed emotivi di chi la vive quotidianamente, è necessario il sostegno e la collaborazione di tutta la comunità, nell’ottica di un sano egoismo. Se la scuola vive e lo fa bene, anche il paese vive e sta bene. Tutto si respira, dentro e fuori; i successi si condividono e le ferite si curano, si rimarginano. La scuola del paese, che si dimostra aperta alle richieste del suo territorio, rimarrà negli anni un polo positivo di attrazione sociale e offrirà possibilità di crescita ai suoi abitanti, per tutti coloro i quali abbiano volontà di coglierle e mettersi in gioco a qualsiasi età. E poi i bambini che qui hanno “addomesticato” il loro cuore e alimentato la loro mente…prima o poi ritornano».
La sagra si concluderà martedì 20 giugno con serate all’insegna del divertimento e ricchi stand gastronomici. Il ricavato, come sempre, andrà in beneficenza.

Scarica il programma. Clicca qui Alpo_sagra








25, Maggio, 2017

13:06, Villafranca Fest. Castello aperto da stasera con musica, sport, enogastronomia


La 19ª edizione di Villafranca Fest torna all’interno del Castello dal stasera, 25 maggio, al 4 giugno con ingresso gratuito. Organizzata da Associazione Baristi Città di Villafranca in collaborazione col Comune, è arrivata dopo 18 anni a proporre una rassegna musicale di importanza nazionale e collaborazioni con importanti realtà territoriali.
Previsti spettacoli, sport e la partecipazione di varie associazioni locali e la presenza di stand informativi del Sert contro gli abusi. E naturalmente stand gastronomici dalle ore 19 con Risotto all’Isolana, Pizza cotta nel forno a legna, Arrosticini abruzzesi, i famosi panini del Rapa, la Cotoletteria, la Panzerotteria.
Villafranca Fest proporrà tributi a gruppi di livello mondiale: debutto con la Diapason Band col tributo Vasco Rossi (25 maggio). Venerdi 26 serata afro con Dj Yano e alle percussioni Kuma.
Sabato 27 Paolo Noise direttamente da Zoo di 105. Il 28 esibizione di band emergenti da inizio pomeriggio. Giovedì 1 Giugno, il Summer Xmas Dj Domus D, sabato 3 la serata con Radio Studio Più dal programma Supersonik di Marco Santini e dj Dami.
Parcheggi comodi e ambiente ideale per giovani e famiglie che vogliono passare una giornata o serata piacevole e divertirsi.
Alla domenica divertimenti per famiglie con giochi per bambini con musiche dei cartoon, gonfiabili e animazione.
Per lo sport, sabato 27 la Poli. San Giorgio organizza tornei di miniBasket e minivolley e per i più piccoli attività Gioca Lo Sport con prova gratuita. Sabato 3 spazio il 2º Villa Volley con torneo 3x3 Mas. Fem. Under 14/16/18.
(Info telefono 3921882973, mail diego@onenite.it)

Scarica il programma. Clicca qui VillafrancaFest

27, Aprile, 2017

15:53, Familiarmente, la famiglia al centro della comunità


La comunità fa squadra con una serie di iniziative raggruppate nel cartellone di Familiarmente. Dal 2 al 9 maggio a Villafranca tornerà l’iniziativa ‘‘Familiarmente, costruire alleanze per costruire comunità’’ promossa dal Comune. Tema di quest’anno: “La responsabilità delle relazioni”. Stamattina la presentazione.
Una kermesse che coinvolge le scuole dall’infanzia alle Superiori e le associazioni che a vario titolo operano sul territorio. L’intento della terza edizione di Familiarmente è quello di confrontarsi sul tema delle buone relazioni in famiglia, a scuola, al lavoro e nei vari contesti di vita. Relazioni che verranno lette e interpretate, dalle diverse generazioni, come premessa e fondamento per una comunità dove è essenziale mettere ordine e aver cura degli altri.
«Affronteremo argomenti quali il senso di responsabilità, i diritti e doveri, il rispetto, il dialogo e la relazione vista nei vari contesti di vita - spiega l’assessore Nicola Terilli -. Un contenitore importante su cui investiamo molto dal punto di vista politico perché è indispensabile lavorare sul ruolo della famiglia nella società. Colgo l’occasione per ringraziare tutti coloro che hanno collaborato a questa III° edizione e precisamente, il Servizio Educativo dell’Ufficio Minori e Politiche Giovanili, la Consigliera Laura Musitelli, Sandra Briggi dell’Associazione “Parliamone”, la D.ssa Maria Lorena Turrina psicologa e psicoterapeuta, l’Associazione “Città Viva”, l’Associazione “L.I.A. (Leggere Insieme Ancora)”, l’Associazione “Gioco Anch’io”, il Gruppo Alpini di Rosegaferro e l’Associazione “Play the City”». Sono previsti incontri, conferenze, dibattiti, mostre, rappresentazioni teatrali, cinema, cene, laboratori manuali e creativi, centri di lettura, giochi, un ricco programma per coinvolgere bambini, ragazzi e adulti su come costruire insieme una società orizzontale, partecipata e responsabile.
L’assessore Riccardo Tacconi evidenzia il significato della manifestazione: «Mettiamo in campo una serie di strumenti che portano in primo piano la famiglia ma il tutto diventa arricchimento anche per chi li propone».
Tra le particolarità, i commercianti di Villafranca Shopping hanno messo a disposizione le vetrine dove scrivere un messaggio di sensibilizzazione sulla centralità della famiglia che si sta un po’ perdendo. In piazza a Villafranca e Dossobuono gli studenti dell'Anti realizzeranno un progetto di street art.


PROGRAMMA

ASPETTANDO FAMILIARMENTE……

Venerdì 28 Aprile
Baita degli Alpini di Rosegaferro – ore 20.00
La Vedova Nera – Cena con delitto senza attori
Buon cibo, buona compagnia e un delitto da risolvere.
Iscrizione obbligatoria (entro lunedì 24 Aprile) scrivendo a booking@playthecity.it o sul sito dell’evento www.playthecity.it/evento/thedinner-28-04-17/
Costo a persona: 25 euro

FAMILIARMENTE

Martedì 2 Maggio
Scuola Primaria Paritaria Istituto Canossiano – ore 20.45
Incontro con Maurizio Bernardi Assessore al Fattore Famiglia e alla rete dei Comuni Amici della Famiglia del Comune di Castelnuovo del Garda e Daniele Udali presidente Nazionale dell’Associazione AFI sul tema, “Famiglia, società civile e istituzione comunale, l’alleanza per il welfare generativo”

Mercoledì 3 Maggio
Binario 0 – ore 17.00
“Laboratori manuali creativi per famiglie” organizzati da Ass. “Giracose” e dal Gruppo “Insieme”.
Per partecipare si chiede di portare alimenti per l’Emporio (salsa di pomodoro, olio o latte)

Auditorium Comunale – ore 20.45
Incontro con lo psicologo Ezio Aceti sul tema “Comunicazione tra genitori e figli”

Giovedì 4 Maggio
Teatro Alida Ferrarini – ore 20.45
Rappresentazioni Teatrali a cura dei gruppi teatro:
- Liceo Medi – “Una giornata in tribunale” – Gruppo Teatrale Liceo Medi
- Istituto E. Bolisani – “Che faccia fare?” – Gruppo Teatro Instabile dell’istituto “E. Bolisani”
- Istituto Stefani – Bentegodi – “I tengo Famiglia” – Gruppo Teatrale “Gli eccezionali………. ‘o verament”

Venerdì 5 Maggio
Auditorium Comunale – ore 20.45
Incontro con la psicologa e psicoterapeuta Maria Lorena Turrina sul tema “Successo e insuccesso scolastico: la dimensione affettiva”

Sabato 6 Maggio
Auditorium Comunale – ore 11.00
Aperitivo con l’autore Francesco Maino che presenterà il libro “Cartongesso” vincitore del premio Calvino 2013.
Moderatori: Barbara Giacominelli e Massimo Natale
(a seguire aperitivo offerto dalla Gastronomia “De Bortoli”)

Mostra lavori scuole primarie e secondarie di primo grado

Auditorium Comunale – ore 15.00 -18.00
Laboratorio “Diritto ad inventare” a cura dell’Associazione L.I.A. (Leggere Insieme Ancora) aperto ai bambini dai 3 agli 11 anni

Mostra lavori scuole primarie e secondarie di primo grado.

Lunedì 8 Maggio
Teatro Alida Ferrarini – ore 21.00
Film “Perfetti Sconosciuti” vincitore del David di Donatello come miglior Film e migliore sceneggiatura nel 2016

Martedì 9 Maggio
Teatro Alida Ferrarini – ore 20.45
Incontro con l’ex magistrato Gherardo Colombo “Non c’è libertà senza Responsabilità. Lo Stato sono Io! Una Costituzione pensata dai bambini”
Presenta. Dott.ssa psicologa e psicoterapeuta Maria Lorena Turrina


…FAMILIARMENTE CONTINUA
Giovedì 11 Maggio
Aula Magna Liceo Medi – ore 18.00
Incontro con la formatrice Giorgia Benusiglio che racconterà i falsi miti legati alla droga e il suo drammatico incontro con essa.

Venerdì 19 Maggio
Auditorium Comunale – ore 20.30
Tavola quadrata sul tema “SOS gioco. I nostri bambini sono ancora liberi di giocare?”. Interverranno Franzosi Fosca fisioterapista età evolutiva, Lugo Fiorenza Insegnante Scuola dell’Infanzia, Mazzi Lucia Neuropsicomotricista, Olioso Dolores Esperta di Didattica Musicale, Pasqualetto Paola Insegnante Scuola dell’Infanzia.
Moderatore: Zoppi Roberto
Sabato 20 Maggio
Parco Giochi Via Isonzo – ore 16.00
In occasione della “Giornata Mondiale del Gioco” Laboratori a cura di Ass. “Gioco Anch’io” e Ass. “Marinamù ensamble”

Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito

Per maggiori informazioni: Servizio Educativo 045 6339182 dal Lunedì al Venerdì dalle 8.30 alle 12.30.





7, Marzo, 2017

17:51, Otto serate all’insegna della tagliatella: la buona cucina villafranchese


Tra i motivi di richiamo di un territorio c’è anche l’enogastronomia. Villafranca mette in campo un suo prodotto tipico, come la taiadela, con la quarta edizione di “Il Giovedì a cena con la tagliatella” proposta da Comune e Associazione Ristoratori di Villafranca. La presentazione stamattina in municipio.
Il calendario prevede 8 serate, dal 2 marzo al 18 maggio.
«L'obiettivo è valorizzare un prodotto tipico come la tagliatella e i nostri ristoratori che non hanno niente da invidiare a quelli vicini - spiega l’assessore Gianni Faccioli -. Appuntamento fisso al giovedì. L'idea è di concludere la kermesse con una cena di gala a fine ciclo. Ringrazio i ristoranti che si mettono in gioco. Serve la volontà e la coesione di tutti altrimenti non si arriva da nessuna parte».
Negli anni i ristoratori hanno rivisitato questo piatto, il tutto nel segno di una ricerca evolutiva che portasse la tagliatella a continuare ad essere il simbolo della cucina villafranchese.
«Un appuntamento importante perché anche a Villafranca abbiamo una tradizione di cucina di prestigio - sottolinea il presidente Giancarlo Bertolotto - . Peccato per chi non ha potuto aderire. Sono 8 serate programmate con prezzo popolare accessibile a tutti. La prenotazione va fatta nei ristoranti e anche all'ufficio manifestazioni del Comune. Se le richieste sono superiori si possono fare due serate».
Saranno, dunque, tutte serate diverse perché ogni ristorante interpreta con la sua fantasia il piatto tipico, per andare in contro alle esigenze di tutti i palati. C’è un abbinamento con vino e birra a seconda del menù. La manifestazione ha lo scopo di valorizzare la tagliatella, piatto tipico locale nato tra l’800 e il 900, ma contiene anche un aspetto promozionale per il territorio.
«Ogni ristorante ha voluto esprimere la propria caratteristica culinaria - aggiunge Diego Cordioli, collaboratore organizzativo del Comune - . Ognuno mette in vetrina le proprie specialità con il filo conduttore della tagliatella. Ci saranno, dunque, molte varietà di presentazione della tagliatella».

Scarica il programma. Clicca qui Tagliatella

25, Febbraio, 2017

12:08, Facciamo festa: è la giornata del Carnevale


Gruppi, maschere, aria di festa: si avvicina la grande invasione del Carnevale con la sfilata in notturna organizzata dal Comune in collaborazione con il Circolo dei Folli in programma a Villafranca oggi, sabato 25 febbraio dopo il consueto prologo al pomeriggio dedicato ai bambini.
Il Carnevale dei bambini aprirà come sempre le manifestazioni villafranchesi. Dalle 14.30, infatti, piazza Castello sarà il punto di ritrovo delle famiglie e, soprattutto, delle mascherine. Quest’anno c’è la novità degli scout di Villafranca che faranno animazione per i bambini insieme a truccabimbi e maghetti. Alla fine premiazione delle mascherine più belle.
Il percorso. In serata dalle 20 ci sarà la consueta festa fatta di suoni e colori con la pittoresca e fragorosa sfilata di carri e gruppi mascherati. Nel gioco dell’alternanza, quest’anno si torna in via Bixio. Il raduno sarà in via Perugia, con appendici in via Trieste e via Rizzini. il lungo serpentone imboccherà via Bixio, poi via Bellotti e corso V. Emanuele fino a piazza Castello dove è posizionato il palco della giuria. Compresi i nostri (Cappello-Pozzomoretto, Rosegaferro, Alpo) fuori concorso, i carri saranno 32.
Gnocchi. Ci sarà la tradizionale gnocolada in piazza XXIII nell'apposita tensostruttura a partire dalle 19 a cura del gruppo Il Sasso di Rosegaferro.
La lunga sfilata castellana è uno dei momenti clou ma anche più impegnativi delle manifestazioni villafranchesi. C’è un gioco di squadra tra Comune e collaboratori come Diego Cordioli, Protezione Civile, Alpini, Polo Emergency, Polizia Locale, Carabinieri, Guardia di Finanza e Amia che curerà il servizio di pulizia a fine sfilata.
Dopo quanto successo a Verona, ecco l’appello dell’assessore Gianni Faccioli: «E’ vietato l’uso della schiuma. Il fenomeno negli ultimi anni si è ridotto ma ancora resta qualcuno che si diverte in modo insano. Il divertimento di tutti si ottiene senza eccessi. Pensiamo solo a passare u na bella serata senza creare problemi».

Scarica l’ordinanza su divieti di transito e parcheggio. Clicca qui Carnevale


21, Febbraio, 2017

19:04, Presentato il Carnevale di Villafranca: festa dei bambini e sfilata in notturna


Gruppi, maschere, aria di festa: si avvicina la grande invasione del Carnevale con la sfilata in notturna organizzata dal Comune in collaborazione con il Circolo dei Folli in programma a Villafranca sabato 25 febbraio. La presentazione stamattina in municipio.
«E' il primo grande evento dell'anno a Villafranca - commenta l’assessore Gianni Faccioli -. Siamo stati i primi 17 anni fa ed è stata una felice intuizione perché poi siamo stati copiati da molti Comuni. Dopo 24 anni il castellano Duilio Dolci ha dato forfait. Spiace perché sarebbe stato il 25°, lui ci mette il cuore, tempo e denaro. Ringraziamento al Circolo dei Folli e a tutti coloro che collaborano. C’è un gioco di squadra tra Comune e collaboratori come Diego Cordioli, Protezione Civile, Alpini, Polo Emergency, Polizia Locale, Carabinieri, Guardia di Finanza e Amia che curerà il servizio di pulizia a fine sfilata. Una festa abbastanza costosa per le casse del Comune ma lo facciamo sempre volentieri perché è un evento tradizionale che coinvolge le famiglie».
SERPENTONE. «A percorrere le vie del centro saranno circa 1500 figuranti guidati dal Papà del Gnoco - spiega Ermes Orlandi (Circolo dei Folli) - che sarà intercalato da diversi carri piccoli. A seguire i carri più grandi. Compresi i nostri (Cappello-Pozzomoretto, Rosegaferro, Alpo) fuori concorso, i carri saranno 32».
IL PERCORSO. Nel gioco dell’alternanza, quest’anno si torna in via Bixio. Il raduno sarà in via Perugia, con appendici in via Trieste e via Rizzini. il lungo serpentone imboccherà via Bixio, poi via Bellotti e corso V. Emanuele fino a piazza Castello dove è posizionato il palco della giuria. Partenza alle 20 e conclusione entro le 23.30 per permettere all’Amia le pulizie.
GNOCCHI. Ci sarà la tradizionale gnocolada in piazza XXIII nell'apposita tensostruttura a partire dalle 19. «E' bello che sia in piazza centrale - spiega Nicola Favalli del gruppo Il Sasso di Rosegaferro - perché così coinvolge tutti. L’anno scorso abbiamo servito 6 quintali e mezzo di gnocchi».
CASTELLANO. Duilio Dolci arriverà quest’anno al 25 anno di Castellano. A meno che non decida diversamente visto che i rapporti, che si erano deteriorati, ancora non sono stati sistemati.
fFESTA DEI BAMBINI. «Si comincia alle 14.3o col Carnevale dei bambini - spiega il collaboratore organizzativo del Comune Diego Cordioli -. Quest’anno c’è la novità degli scout di Villafranca che faranno animazione per i bambini insieme a truccabimbi e maghetti. Alla fine premiazione delle mascherine più belle. Diretta su Fb».
Intanto Dossobuono ha celebrato domenica il suo Carnevale con 30 gruppi. Una bella tradizione che si rinnova da 35 anni.


30, Novembre, 2016

19:23, Da sabato 3 dicembre Natale a Villafranca


Sabato 3 Dicembre alle ore 18.30 sarà finalmente l’ora dell’accensione delle grandi luminarie installate su Corso Vittorio Emanuele, evento clou del Natale Villafranchese 2016. La presentazione questa mattina in municipio. Le installazioni resteranno accese fino all'8 Gennaio 2017.
«Sarà un Natale particolare - spiega il sindaco Mario Faccioli - Alle 18.30 di sabato inizierà un percorso nuovo, quello che dovrà esser il modo di vivere il centro storico di Villafranca. Sono state allestite luminarie particolari. E’ da qualche anno che ci stiamo ragionando. Abbiamo voluto dare un segnale diverso. Già le polemiche creano attesa per venire a Villafranca a vedere cosa è stato fatto. Coinvolge le realtà commerciali del centro storico e non solo. I Natali ci sembravano oramai una cosa standard. Le attività hanno partecipato per allestire il centro storico e richiamare tanta gente».
In effetti in queste settimane, di preparativi le polemiche sono state roventi, soprattutto per l’opportunità, visto il momento difficile, di spendere così tanti soldi della comunità e per il fatto che, essendo tipiche delle fiere patronali di Puglia, non hanno nulla di natalizio.
«Non è beneficio solo per il Cve ma per le attività produttive, ristorazione, alberghi - risponde il sindaco -. Qualche attività ha chiuso, i dipendenti a casa. Si crea un corto circuito. Quindi il motivo per l’ investimento c’è. Se molte attività non riescono a pagare poi ci rimette il Comune in tasse e tutti i cittadini perché non ci sono risorse. Se cominci a pensare a crisi, terremoto, non fai nulla. Abbiamo quindi deciso che era opportuno. I conti li faremo alla fine. Chi ha criticato l’aspetto economico non ha capito che è un seminare che avrà l’effetto positivo per l’anno prossimo. Vogliamo far vivere il Natale a Villafranca a cielo aperto e non chiuso in un centro commerciale. Stiamo predisponendo altri eventi. Ci sono programmi anche nelle frazioni».
Sabato per l’accensione ci sarà la chiusura delle strada e anche nei week end per poterci camminare sotto.
«Possono piacere o no, pacchiane o fuori luogo ma fanno parlare di Villafranca - sottolinea l’assessore Gianni Faccioli -. Grazie alle luminarie l’interesse è notevole. Per tutta la durata ci sarà un trenino. Con il richiamo delle luminarie avremo altri eventi. Il grande Valerio Merola porterà artisti per l’ultimo dell’anno. Verrà allestita a palazzo Bottagisio la mostra d’arte di Ennio Finzi. Le altre volte dovevamo pagare, quest’anno chiedono loro».
L’assessore Riccardo Maraia dà un po’ di cifre: «Gli sponsor coprono quasi la metà dei costi di 85 mila euro, quindi alla fine il Comune spende quasi come gli altri anni per luminarie normali. Di pari passo portiamo avanti la riqualificazione del centro storico con illuminazione nuova e nuova piazza».
Gilberto Visentini: «Agsm sempre sensibile. Speriamo che porti I frutti auspicati».
In occasione dell’accensione, sabato i commercianti di ‘‘Villafranca Shopping’’ propongono la “Notte delle Lanterne” con negozi che rimarranno aperti fino alle 22. Il presidente Feliciano Meniconi risponde alle polemiche: «Hanno aderito anche altri commercianti che non fanno parte dei nostri 120 affiliati. Non capisco perché si fa polemica per aver portato questo tip di cultura dal Sud quando nessuno ha detto nulla quando importiamo la cultura di Halloween».
L’artista Abella Damiani ricorda una delle iniziative del Natale: «Le immagini sacre coi Madonnari saranno in piazza l’8 dicembre. Poi da Sabato 10 Dicembre a Lunedì 26 Gennaio all’ex Cantoria ci sarà la mostra collettiva di “Arte Sacra” sul tema natalizio, “Nel nome di Maria”».

Scarica il bando. Clicca qui Natale2016


3, Settembre, 2016

15:26, Notte Bianca Villafranca. Dalle famiglie ai nottambuli, c’è un’attrazione per tutti



«E’ la festa di Villafranca con una proposta ricca di appuntamenti ed eventi per tutti». L'assessore Gianni Faccioli presenta la Notte Bianca edizione 2016 in programma a Villafranca stasera, sabato 3 settembre.
La ‘‘Notte’’ inizia presto, verso le 17, con lo spazio dedicato ai bambini e alle famiglie con un ricco calendario di eventi ed intrattenimenti. Le prime protagoniste, infatti, sono le famiglie. Si parte alle 17 e per tutto il tardo pomeriggio e la prima parte della serata in tutte le aree del centro verranno proposte attività ludico - creative di sport, divertimento, musica e arte, gonfiabili, giochi, spettacoli di magia e di artisti circensi dedicati ai più piccoli e alle loro famiglie. «Saranno moltissimi i motivi di attrazione - commenta l’assessore Gianni Faccioli - perché c’è grande attenzione verso queste fasce d'età».
Il filo conduttore è questo piccolo e straordinario mezzo, diventato un’icona in tutto il mondo, simbolo della creatività italiana di design industriale di cui quest’anno cade il 70° anniversario.
Anche quest’anno all’appuntamento annuale della Notte Bianca di Villafranca ci sarà dalle ore 15 un momento culturale nell’ex Cantoria del Castello con il «Premio Arte Villafranca» alla sua ottava edizione. Il Premio è suddiviso in 3 sezioni: Pittura, Scultura e Installazione, Fotografia e Grafica. Saranno premiate (alle 22) le opere di tutte le arti (prime, seconde e terze classificate) e la migliore e significativa opera della sezione speciale ‘‘A spasso in Vespa’’. Siispira al tema generale della Vespa a cui il Museo Nicolis dedica fino al 30 ottobre la mostra ‘‘Exhibition Vespa 70 anni x 70 modelli’’.
Grazie alla collaborazione con le società sportive, sono davvero tanti i motivi di richiamo degli eventi sportivi.
Alla Notte Bianca c'è la possibilità di fare buoni affari per i clienti a caccia di articoli in promozione con l'iniziativa ''Shopping dello Sbarazzo’’. La proposta del Comune, appoggiata da Confcommercio, prevede che siano posti in vendita a prezzi molto ribassati i capi di abbigliamento o di calzature che sono rimasti in magazzino.
Tra le novità l’ampliamento delle aree cittadine. «Quest’anno tocca a piazzetta Lino Tosoni dove ci sarà ballo e musica» evidenzia il collaboratore organizzativo del Comune Diego Cordioli. Torna lo spettacolo musicale davanti al Castello mentre non ci sarà nulla all'interno.
All’ora di cena Villafranca si cambia veste e diventa una grande area ristorazione a cielo aperto: porchetta, stinco, costine, pollo, risotto Campanini, pasta Armando De Angelis, pizza con forno a legna, pesce fritto, grigliate di carne, pane e dolcetti, vitello allo spiedo, bruschette, taglieri con salumi e formaggi locali. Oltre, naturalmente, all’abituale ristorazione fissa con gli esercizi aperti.
Si prosegue poi con musica e spettacoli per tutto il centro e, infine, spazio ai nottambuli.
«C'è davvero moltissimo, per tutti i gusti e per ogni fascia d’età - aggiunge l’assessore - con il consueto ricambio di persone durante la serata. E grazie a tutti coloro che hanno collaborato per l’evento».

Scarica il programma. Clicca qui Notte2016


15:26, Notte Bianca solidale. Historie e Morelli Bugna insieme pro terremotati di Amatrice


Notte Bianca solidale a Villafranca col progetto "Social Eating" di Fondazione Historie che insieme al Centro Servizi alla Persona Morelli Bugna organizza una serata che diventa un'occasione di incontro con l'obiettivo di stringere nuove relazioni ed amicizie davanti ad un buon pasto.
Il ricavato della serata sarà destinato ai terremotati di Amatrice. In un primo momento si era pensato di destinare il ricavato della serata al progetto Charity Place per il restauro di Villa Bozzi, ma le presidenze di Morelli Bugna e Fondazione Historie hanno pensato che, vista la recente tragedia che ha colpito la Città di Amatrice e i paesi limitrofi, fosse doveroso contribuire in qualche maniera. Per una volta saranno le persone con difficoltà ad aiutare persone in difficoltà.
L’antipasto e il dolce per le 200 persone invitate saranno preparati dalla Brigata Cucina di Fondazione Historie, un manipolo di persone con disabilità che da due anni seguono un percorso di inclusione sociale che passa anche attraverso la sperimentazione di attività formative quali la cucina, una passione che diventa riabilitazione. Il primo piatto invece sarà a base dello Zafferano di Verona, coltura tipica dell’Azienda Agricola Amaranto e sarà preparato dal Circolo AUSER di Villafranca.
L’importanza del Social Eating assume anche una sfumatura educativa in quanto mira a favorire l’inclusione sociale, fornendo ai commensali che vi partecipano un modo differente di intendere la disabilità e alle persone che Fondazione Historie segue, la possibilità di ribaltare la consuetudine e dimostrare che per una sera anche loro possono servire ed assistere le altre persone.
Per promuovere le attività di Fondazione Historie, sarà anche allestito uno spazio espositivo per i prodotti realizzati all'interno dei laboratori artigianali e artistici della Fondazione. La serata sarà allietata da Gian Pieretti che si esibirà con canzoni degli anni ’60.
La serata, che è inserita all'interno delle manifestazioni organizzate in occasione della Notte Bianca a Villafranca, diventa un'ottima cassa di risonanza per mandare un messaggio alla popolazione e al territorio: due enti che collaborano, entrambi operanti nel sociale apriranno le porte, favorendo la conoscenza di servizi e opportunità, ma anche amplificando l'idea che solitamente si può avere di questi luoghi. Disabilità e anzianità diventano sinonimo di socializzazione e apertura, obiettivi primari per entrambe le realtà, tralasciando, almeno per una sera la consueta idea di assistenza che solitamente le accompagna.

2, Settembre, 2016

18:03, Notte Bianca. Punto Nursery, giochi di società e Pokemon


La Notte Bianca proporrà alcuni appuntamenti particolari. Verrà riproposto anche quest’anno il punto nursery allestito in Corso Vittorio Emanuele 35 dall’Associazione socio assistenziale “Le Cicogne – Per Accogliere La Vita –’’ con fasciatoio, area allattamento, giochi, libri, angolo relax per bambini e la ‘‘Gara di cambio pannolino… il papà più veloce”. Inoltre le famiglie avranno a disposizione anche pannolini usa e getta che non contengono derivati del petrolio, poiché l’Associazione promuove una campagna di sensibilizzazione all’utilizzo dei prodotti naturali. In più però, c’è una novità rappresentata dal Laboratorio di cucina “Mangiar sano si impara da Piccoli!!”. «Così abbiamo potenziato ancora questo tipo di iniziative finalizzate proprio alle famiglie con i piccoli» spiega il collaboratore organizzativo del Comune Diego Cordioli.
All’Auditorium va in scena la Notte Ludica, dedicata ai giochi di società per giovani ma amati moltissimo anche dagli adulti. Nell’occasione verranno presentate anche le ultime novità e non mancheranno naturalmente i grandi classici. Dopo la positiva esperienza della Fiera di San Pietro, tornano in Cve i giochi in legno. Anche i più grandi avranno l’opportunità di trascorrere momenti di gioco e sfidarsi a pieno ritmo presso Games Time in via Nino Bixio con Torneo Fifa 16 e Dragon Ball Z Tenkaichi 3. E per tutti i seguaci della Pokemon Mania, da non perdere ‘‘Raduno Pokemon Go Games Time”.

Scarica il programma. Clicca qui Notte2016

18:03, Notte Bianca. Piano sanitario e dei parcheggi, finale di Invasioni Sonore


«Abbiamo preso tutte misure preventive per evitare problemi con chi vuole eccedere».
L’assessore Faccioli evidenzia il consueto piano sanitario predisposto dal Comune col 118 del Polo Emergency (con un centro medico mobile nel cortile del Duomo) secondo le norme stabilite dalla Regione e quello della sicurezza con la vigilanza di Forze dell’Ordine e Polizia municipale.
Nelle postazioni del Serd di Bussolengo ci saranno gli alcol test. Sarà illustrato il progetto “Se bevo non guido” con Safe-night in Veneto, un’iniziativa di prevenzione selettiva sul divertimento giovanile e nell’ambito del consumo di sostanze alteranti. Sarà presente un’ unità mobile con simulatore di guida e prove alcolimetriche. Le bevande saranno servite solo in bicchieri di plastica. I gestori dei bar sono stati sensibilizzati sul divieto di vendita di alcolici ai minori.
Come tutti gli anni è stato predisposto un piano parcheggi agli ingressi a Nord e a Sud della città con servizio di bus navetta a partiredalle 20 dai seguentiparcheggi: piscine comunali piazzale Olimpia, Martinelli e Castagna; via Adamello e centro La Fontana. Un piano imponente per evitare il più possibile disagi legati al traffico. Meglio approfittarne.
La Notte Bianca ospiterà anche quest’anno la serata finale del concorso Invasioni Sonore (5ª edizione) alle 20 in piazza Giovanni XXIII. I qualificati sono EndlessHarmony (composizioni originali dai 14 ai 22 anni) e “NimbaChandon’’ (dai 23 ai 35), “Ono’’ (cover 14 - 35), “Carlo Passavanti’’ (cantanti 14 - 35). I vincitori si aggiudicheranno un corso/incontro esclusivo negli Orange Studios di Verona seguiti dal produttore discografico Alberto Rapetti. Una grande possibilità di crescita artistica affiancati a noti professionisti del settore. La giuria tecnica è composta dal cantautore Gilberto Lamacchi, dall’ex direttore di Radio Blu Renzo Campo Dell’Orto, dall’insegnante di chitarra Matteo Polo, dall’ex conduttore radiofonico Giacomo Belligoli e dallo speaker di Radio Scialla Valeggio Francesco Tonolli che ha assegnato il premio speciale dell’emittente ai ‘‘Posse’’.


30, Agosto, 2016

17:39, Si prepara la Notte Bianca: 36 aree con intrattenimento per tutti


E’ stato messo a fuoco il programma della Notte Bianca che avrà luogo a Villafranca il 3 settembre con inizio alle ore 17. La Notte Bianca 2016 ripropone una città viva, ricettiva e molto attenta a tutte le fasce di età, con particolare attenzione alle famiglie. Ci saranno dunque ben 36 aree con intrattenimento per famiglie, adulti e bambini, musica dal vivo, musical, teatro, mostre, balletti, dj set, sport, cultura, shopping dello sbarazzo con negozi aperti, stand enogastronomici e bus navetta gratuito dai parcheggi periferici. Tutti eventi ad ingresso gratuito.
«E’ la festa di Villafranca con una proposta ricca di appuntamenti ed eventi per tutti». L'assessore Gianni Faccioli presenta la Notte Bianca edizione 2016.
VESPA - Il filo conduttore è questo piccolo e straordinario mezzo, diventato un’icona in tutto il mondo, simbolo della creatività italiana di design industriale di cui quest’anno cade il 70° anniversario.
NOVITA’ - Tra le novità l’ampliamento delle aree cittadine. «Dopo piazza Villafranchetta, IV Novembre e San Sebastiano - evidenzia il collaboratore organizzativo del Comune Diego Cordioli - tocca a piazzetta Lino Tosoni dove ci sarà ballo e musica». Torna lo spettacolo musicale davanti al Castello mentre non ci sarà nulla all'interno.
A OGNUNO IL SUO - La ‘‘Notte’’ inizia presto,verso le 17, con lo spazio dedicato ai bambini e alle famiglie con un ricco calendario di eventi ed intrattenimenti.
All’ora di cena Villafranca si cambia veste e diventa una grande area ristorazione a cielo aperto: porchetta, stinco, costine, pollo, risotto Campanini, pasta Armando De Angelis, pizza con forno a legna, pesce fritto, grigliate di carne, pane e dolcetti, vitello allo spiedo, bruschette, churrasco brasiliano, taglieri con salumi e formaggi locali. Oltre, naturalmente, all’abituale ristorazione fissa con gli esercizi aperti.
Si prosegue poi con musica e spettacoli per tutto il centro e, infine, spazio ai nottambuli.
«C'è davvero moltissimo, per tutti i gusti e per ogni fascia d’età - aggiunge l’assessore - con il consueto ricambio di persone durante la serata».
LAVORO DI SQUADRA - «E' una manifestazione che porta a Villafranca decine di migliaia di persone e invito tutti a un sano divertimento - sottolinea Faccioli -. Un evento frutto di un gioco di squadra e tanto lavoro preventivo per chi è coinvolto nell'organizzazione, in particolare Diego Cordioli, Forze dell’Ordine, Polizia locale, Protezione Civile, Polo Emergency, personale comunale».

Scarica il programma. Clicca qui Notte2016

21, Giugno, 2016

18:39, Una Fiera di san Pietro nel segno dei... mattoncini


«Abbiamo confermato una Fiera a settori perché è più ordinata e il visitatore può orientarsi meglio tra le varie attrazioni». L’assessore Gianni Faccioli si augura che la formula scelta l’anno scorso serva a richiamare tanta gente a Villafranca propiziando un rilancio attività locali. I colori distingueranno ogni area tematica. Bluamaranto l’ area enogastronomica e del divertimento dal semaforo al Castello. Giallo l’area economico commerciale con fiera campionaria, agricola ed esposizione autovetture dal semaforo a San Rocco e Corso Garibaldi dove ci sarà anche lo spazio ludico per bambini.
Rosa l’area delle iniziative culturali in via Pace, con la mostra d’arte dell’ass. Mi con Ti Artevilla e istituto Anti, e Casa del Trattato dove si conclude la mostra “Gli anni della pittura analitica. Esperienze in Triveneto” e sabato 25 ci sarà la rievocazione storica della firma del trattato. Si ricorderà anche la vicenda della battaglia del Quadrato di cui il 24 giugno ricorre il 150º.
Verde l’area mostre delle associazioni e dei ‘‘mattoncini’’alle Bellotti. Al Castello 18ª edizione della rassegna e logica dell’Onav che svolge un lavoro importante per sviluppare la nostra cittadina.
«Sopperiamo alle poche risorse - sottolinea l’assessore -. Con un grande lavoro di squadra tra personale comunale, il nostro collaboratore Diego Cordioli, Polizia Municipale, Alpini, Protezione Civile, Polo Emergency».
Confermata sabato 25 in corso Garibaldi la Notte Rosa, che coinvolge bar locali e prevede attività a carattere sociale, solidale, d’intrattenimento e aggregazione con ricavato devoluto all’Andos. La conclusione coincide con la Festa del Patrono che a sua volta coincide col mercato. «Abbiamo dovuto spostare 14 banchi visto che i posti erano occupati da attrezzature fisse - spiega Diego Cordioli -. Ringraziamo tutti perché è stato difficile far coincidere la soluzione per le due problematiche. A parte corso Garibaldi per la Notte Rosa, per il resto la viabilità di giorno rimane aperta con divieto di parcheggio in alcuni tratti del Cve».
Gli spettacoli saranno tutti in piazza Giovani XXIII. L’appuntamento clou sarà il concerto dei Dik Dik di lunedì 27 giugno. Il giorno seguente approderà a Villafranca il Talent show ‘‘Bravissima’’ di Valerio Merola, Olimpiadi del talento, per chi ha il sogno nascosto di approdare nel mondo dello spettacolo.
La mostra dei “mattoncini’’ organizzata dal Caep sarà l’attrazione clou anche di questa Fiera al palazzo delle mostre alle scuole Bellotti dove saranno ospitate anche la mostra “Animali insoliti e curiosi” e quella sul Carnevale con esposizione, tempo permettendo, di materiale tratto dai carri allegorici.
«E’ stata ampliata ancora un’iniziativa che ha riscosso un enorme interesse- commenta l’assessore Faccioli - non solo tra i bambini ma anche tra gli adulti, sia per quanto riguarda le costruzioni, sia per la robotica. Ci sarà anche un cantiere dove si vedranno all’opera mezzi da lavoro in movimento».
Riccardo Beghini del Caef aggiunge: «All base c’è l’attenzione per il mondo del bambino così come è per questa associazione nata 30 anni fa per merito di Valerio Beghini. Mondo del bambino e Lego è un binomio unito da decenni. Ora abbiamo trovato la chiave per usare questo strumento anche a fini educativi oltre che ludici. La scuola è stata scelta come location essendo il simbolo del bambino e della cultura. Ci sarà un’iniziativa al giorno con tornei divisi in due serate e il concorso. Ogni sera, comunque, ci sarà una premiazione estratta a sorte tra i bambini presenti con omaggi in lego. Abbiamo dato la possibilità ad amatori e appassionati di Villafranca di esporre le proprie creazioni. Quest’anno anche una pista di macchine telecomandate al primo piano».

Scarica il programma. Clicca qui Fiera2016

10, Giugno, 2016

19:05, Luna Park il 24 aperto ai disabili con «Anch’io mi diverto», serate promozione per i bambini


«Anch’io mi diverto», un’iniziativa di sensibilizzazione verso il mondo dei disabili, sarà riproposta anche quest’anno grazie agli esercenti del Luna Park in collaborazione col Comune e la pasticceria Molinari durante la Fiera di San Pietro. Il 24 giugno dalle 10 alle 12. Sarà una festa per tutti i ragazzi del Ceod e delle altre comunità alloggio del Villafranchese. «I ragazzi - spiega Samuele Colombo, portavoce degli esercenti degli spettacoli viaggianti - potranno divertirsi nelle attrazioni a loro disposizione. Siamo sensibili a questa tematica. E’ giusto che anche i disabili abbiano questa possibilità».
Il vicesindaco Nicola Terilli evidenzia come questa giornata sia aperta a tutti i centri diurni del comprensorio: «Riproponiamo l’evento che negli anni precedenti ha riscosso grande successo tra i ragazzi che si sono divertiti. L’anno scorso sono stati una quarantina i partecipanti, non solo da Villafranca. Per partecipare non serve essere solo frequentatori dei Ceod ma anche i genitori e gli accompagnatori non solo sono i benvenuti ma anzi è opportuno che ci siano. Dobbiamo dire che i giostrai si sono sempre dimostrati molto cortesi e ospitali. E’ un’iniziativa come quella coi commercianti che vuol far emergere quanto sia bello lavorare sulle abilità di questi ragazzi».
Portando avanti quella che era stata un’iniziativa dei commercianti di Villa Vive, sarà regalato un cappellino ricordo della giornata ai partecipanti. Quest’anno l’iniziativa ha avuto l’appoggio di una vecchia conoscenza del mondo dei disabili, Federico Molinari, che già ha avuto un da un paio d’anni un ruolo attivo nel progetto ‘‘Anch’io sono capace’’ che rientra nelle proposte del Csi per la Grande Sfida. Donerà le sfogliatine ai partecipanti. «Abbiamo aderito volentieri a questa giornata. Nel nostro esercizio, infatti, ci sono due ragazzi di Villafranca che lavorano nel laboratorio di pasticceria. E siamo molto contenti di questa collaborazione».
Il Luna Park sarà aperto dal 17 al 29 Giugno nell’area esterna del Castello. Sono previste agevolazioni per i bambini con le seguenti serate speciali:
17 Giugno - Festa del Bambino fino alle 24.00. Serata Tutte le giostre a € 1.00 e le giostre novità sconto € 1.00
20 Giugno fino alle 24.00. Serata Zucchero Filato (Zucchero Filato offerto dalle 21.30 fino ad esaurimento)
23 Giugno - Festa del Bambino fino alle 24.00. Serata Tutte le giostre a € 1.00 e le giostre novità sconto € 1.00

Scarica il programma. Clicca qui Fiera2016



27, Maggio, 2016

12:52, Villafranca Fest al Castello: musica, enogastronomia, divertimento per tutti


Dal 27 maggio al 5 giugno torna al Castello la 18ª edizione di Villafranca Fest a ingresso gratuito organizzata da Associazione Baristi Città di Villafranca in collaborazione col Comune. Previsti spettacoli, sport e la partecipazione di varie associazioni locali e la presenza di stand informativi del Sert contro gli abusi. E naturalmente stand gastronomici.
La festa viene riproposta nella versione che ha debuttato l’anno scorso con chioschi e tavoli messi lungo il perimetro esterno per le note vicende dell’erba. “E’ una festa per le famiglie, per i giovani e chi ha voglia di divertirsi - sottolinea l'assessore Gianni Faccioili -. Non incentiva l'uso dell'alcol ma si favorisce l'aggregazione”.
Villafranca Fest proporrà tributi a gruppi di livello mondiale: Tributo Europeo a Zucchero con gli O.I.& B. da Padova (27 Maggio) e il ritorno della Diapason Band con il tributo Vasco Rossi (5 Giugno).
Sabato 28 e Domenica 29 spazio allo Sport con il 2º Villa Volley. Sabato 28 serata afro con Dj Yano e alle percussioni Kuma, il 29 spazio all’esibizione di band emergenti da inizio pomeriggio.
Mercoledì 1 Giugno ci sarà il Summer Xmas Dj Domus D, giovedì 2 giugno i Cactus Quillers (una band che propone un repertorio Spaghetti Western), venerdì 3 tocca a Daniele Baldelli dj, mentre sabato 4 alla serata con Radio Studio Più dal programma Supersonik con Marco Santini e dj Dami.
Le domeniche propongono divertimenti per famiglie con giochi per bambini e con musiche dei cartoon.

Scarica il programma. Clicca qui Birra

9, Maggio, 2016

15:32, Villafranca a colori. Sabato all’insegna della moda con ‘’Fashion show’


Ultimo mese della rassegna ‘‘Villafranca a colori’’ promossa dai commercianti di Villafranca Shopping in collaborazione con il Comune e le associazioni che di volta un volta curano l’organizzazione di un evento. Dopo il verde di aprile, con l’evento clou legato al mondo country e western e a un primo ‘‘assaggio’’ di ‘‘Le piazze dei sapori’’ proposta da Confesercenti, il mese di maggio, col colore rosa, aprirà e chiuderà all’insegna del fashion. Due, infatti, gli appuntamenti in programma.
Oggi, sabato 7, alle ore 21 ci sarà ‘’Fashion show’’, una sfilata di moda in piazza Castello presentata da Claudia Magnabosco, coreografie di Ilaria Rossi e regia di Mathia Guerzoni. Sabato 28 debutterà‘‘Fashion Day’’ in centro storico.
«Si tratta di mini sfilate all’interno e davanti ai negozi che aderiranno con musica e altre attrazioni anche in abbinata tra i vari esercizi - spiega il presidente Feliciano Meniconi -. E’ una novità che animerà tutta la giornata fino a sera».
Durante tutti gli eventi ci saranno i negozi aperti e la possibilità di sconti speciali dove i clienti troveranno esposta la farfalla.
Tra gli altri appuntamenti, da segnalare quello di domenica 15 quando alle 12 farà tappa al Castello di Villafranca e al museo Nicolis la15ª edizione dell’Historic nel Medioevo, organizzato dall’Historic Club Schio, che dopo il ritrovo al “Parc Hotel Paradiso” toccherà anche Borghetto e Valeggio. Una domenica che vedrà anche la rassegna ‘‘Villa in Arte’’ in corso Garibaldi a cura dell’Associazione Mi con Tì.
Dal 27 maggio al 5 giugno torna al Castello la 18° edizione di Villafranca Fest a ingresso gratuito organizzata da Associazione Baristi Citta di Villafranca, in collaborazione col Comune

Scarica il programma. Clicca qui colori4

15:29, Familiarmente, una settimana di iniziative che coinvolge le realtà locali in tutti gli aspetti


L’assessorato alle Politiche Sociali e della Famiglia e l’assessorato alle Politiche Giovanili propongono la seconda edizione di “Familiarmente. Costruire alleanze per costruire comunità”, una settimana dedicata a “La famiglia nelle relazioni” in particolar modo al “ruolo del padre e della madre” visti con gli occhi dei bambini e dei ragazzi. L’iniziativa è stata presentata questa mattina in sala consiliare alla presenza di rappresentanti del mondo sociale, scolastico, associativo.
Dopo la prima edizione dello scorso anno, è nata la necessità di raccogliere gli interrogativi, di genitori e ragazzi, emersi sia nelle attività proposte all’interno degli istituti scolastici, sia in attività istituzionali e non promosse sul territorio dal Comune. Per contribuire alla riflessione verranno toccati argomenti quali le sfide che la crisi economica ha posto alle famiglie, i compiti educativi e i ruoli nella trasmissione intergenerazionale, la rigenerazione dei legami, il delicato bilanciamento tra tempo del lavoro e tempo familiare.
«Il live motive sottostante a tutto il percorso è quello relazionale - spiega il vicesindaco Nicola Terilli -. Le relazioni vengono valutate come risorse sulle quali investire. Una progettualità che nasce da un territorio molto ricco di associazioni. E’ stata allargata anche a momenti di aggregazione creando occasioni di stare insieme che nella vita frenetica di tutti i giorni è diventato difficile avere».
La settimana verrà affrontata attraverso dibattiti, tavole rotonde, conferenze, proiezioni cinematografiche e rappresentazioni teatrali.
Un ricco programma (vedi tabella) finalizzato a rendere le famiglie protagoniste di un pensare e fare con obiettivo la co-costruzione della comunità educante. «Comunità che possa essere risorsa per le nuove generazioni - aggiunge l’assessore Riccardo Tacconi -. Mettere insieme tanti eventi così vuol dire aver lavorato nove mesi per farlo coinvolgendo tante realtà del territorio. Vogliamo dare il nostro contributo per sostenere le famiglie».

Scarica il programma. Clicca qui Familiarmente