24 Agosto 2021, 16:22

Villafranca si gode la sua campioncina Asia e ospita due competizioni

Le due ruote tornano protagoniste a Villafranca. E succede in un momento particolarmente significativo per i corridori di casa nostra. La 15enne villafranchese Asia Sgaravato, infatti, al primo anno nella nuova categoria ha confermato il suo grande valore conquistando titoli in serie anche nelle Allieve. Da quello tricolore ai quattro regionali e i due provinciali su pista, al provinciale su strada. Corre per il Cycling team Petrucci che giovedì dalle 19 organizzerà insieme alla Polisportiva San Giorgio una gara per amatori in notturna in circuito cittadino con partenza e arrivo in corso Vittorio Emanuele II. In centro ci sarà il divieto di circolazione dalle 18.45 e di sosta con rimozione forzata dalle 17 alle 22 in corso Vittorio Emanuele II e nelle vie Rensi, Roma, Perugia, e nella corsia Nord di via Bixio e via Bellotti.
Dopo 26 edizioni c’era stato lo stop forzato dovuto al Covid. «Siamo felici di poter riprendere a proporre sulle nostre strade una corsa considerata la regina delle notturne» commenta il presidente della Psg, Luigi Franchini.
Domenica, invece, di scena i giovani in un circuito di 14 chilometri da ripetere sette volte che passerà per Custoza. Alle 12 partirà la categoria Allievi, alle 14.30 le Donne esordienti e alle 16 le Donne allieve. La circolazione sarà fermata soltanto lungo il corso, nelle vie Rensi e Roma e per un tratto di via Pace. Per le altre strade, invece, il traffico sarà fermato solo al passaggio dei corridori.
«La gara di giovedì in notturna fa parte della storia di Villafranca ed è sempre stata annoverata tra le corse più belle disputate in circuiti cittadini - sottolinea il sindaco Roberto Dall’Oca -. Siamo contenti che venga riproposta dalla Polisportiva San Giorgio a fianco del Team Petrucci. A permetterlo sono le condizioni legate alla pandemia che sono migliorate ma invito il pubblico che seguirà le corse a prestare massima attenzione al rispetto regole anti Covid. Domenica, invece, saranno impegnati i giovani e ogni iniziativa che va in questa direzione deve essere applaudita».
Saranno oltre 650 i ciclisti impegnati nelle due manifestazioni.
«Il sogno - dice Maurizio Petrucci - è far crescere questo appuntamento fino a portarlo a livello nazionale come segno di riconoscenza verso una città che ci ha aperto le porte».


<< Torna