Cantina di Custoza
Nuova Ottica

Notizie O.N.A.V. Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino



Notizie onav


22, Marzo, 2017

15:03, Onav. 43 nuovi ambasciatori del bere in modo consapevole


Si è concluso il 43° Corso di 1° Livello per Assaggiatori di Vino dell'Onav, iniziato il 16 gennaio scorso, con l’obiettivo di insegnare a bere bene, gustandosi e apprezzando il prodotto senza farsi del male. Tutti i 43 iscritti hanno superato brillantemente l’esame finale. Il bilancio del Delegato ONAV di Verona, il villafranchese Francesco Galeone: «Dall’inizio dell’anno ci ha visti, come Sezione ONAV di Verona, impegnati con le varie degustazioni dedicate al vino e al territorio nazionale, ma un’attenzione più grande è stata rivolta al percorso formativo, strutturato in 18 lezioni condotte professionalmente da docenti abilitati. Ciò che maggiormente mi ha colpito è stata la voglia, degli aspiranti assaggiatori, di conoscere tutto ciò che circonda il mondo di Bacco, questo a dimostrare a quanti ancora si ostinano a non considerare “il vino” quale elemento di cultura e tradizione e, che lo stesso da millenni unisce l’uomo al territorio. Capire l’arte dell’assaggio, approfondire la conoscenza del vino e la capacità di valutarlo è stato l’obiettivo principale, soprattutto se si considera che sono stati assaggiati oltre 60 vini di quasi tutta l’Italia, idealmente un giro d’Italia enologico, che ha permesso ai partecipanti di rendersi conto anche di realtà distanti dalle quella scaligera. Con grande soddisfazione rinnovo i complimenti ai neo Assaggiatori e ringrazio tutto lo staff della sezione per la dedizione e l’impegno dimostrato».
Ai 43 nuovi “onavisti” verrà consegnato ufficialmente il Diploma e la spilla argento di “Assaggiatore di Vino” martedì 11 aprile alla presenza del presidente nazionale Vito Intini, del direttore Michele Alessandria e del consigliere nazionale Cristina Battorti.
Per tutti l’appuntamento è al 51° Vinitaly con le attività organizzate dalla sede nazionale e quelle presso il Consorzio Vini Valpolicella con il quale vedrà impegnati i rappresentanti Onav nella conduzione di 5 degustazioni dedicate al territorio e riservate ai soci ONAV di tutt’Italia.

10, Marzo, 2017

10:39, Women&Wine, dieci donne raccontano il percorso della loro azienda enologica


Venerdì 24 marzo, la delegazione Onav presenta alle 20.30 Women&Wine. La manifestazione è giunta alla 3ª edizione e si tratta di un evento che vede la presenza di dieci donne del mondo enologico che “racconteranno il vino” della propria azienda.
Questa particolare serata è stata organizzata in omaggio alla Festa della Donna e alla laboriosità di chi con spirito imprenditoriale e passione porta avanti un’azienda.
La degustazione, con abbinamento gastronomico, sarà ospitata all’Enoteca Signorvino di Verona in via Preare dove si avvia conclusione il corso per degustatori che ha visto la presenza di quaranta appassionati.
Nella foto Cristina e Roberta Fugatti dell’azienda Roeno di Brentino Belluno in Valdadige.

Costo degustazione 30 euro soci, 35 non soci.

Per info:
Francesco GALEONE (Delegato) 3397195010
Antonio MONACO (Segretario) 3382435580
Pierino GRIGOLATO (Tesoriere) 3479247403
e-mail: verona@onav.it






























10, Febbraio, 2017

11:09, Onav. I vini dell’Umbria stasera in degustazione non a Villafranca ma a Valeggio


Seconda degustazione stagionale per la sezione Onav di Verona. Dopo aver lasciato la sede del Castello di Villafranca, stasera, venerdì 10 febbraio, la degustazione sarà ospitata all'Hotel Eden di Valeggio sul Mincio.
Il Giro d'Italia Enologico prosegue dunque con una degustazione dove si parlerà dell'affascinante territorio umbro con i suoi pregiati vini. Quelli dio stasera sono dell'azienda ''Il Torrione''.
I degustatori dell’Onav cureranno gli assaggi dei seguenti vini: Umbria IGT Bianco 2015, Montefalco Rosso DOC 2012 e mini verticale di Montefalco Sagrantino DOCG con le vendemmie 2012, 2011 e 2010.
Per info:
Francesco GALEONE (Delegato) 3397195010
Antonio MONACO (Segretario) 3382435580
Pierino GRIGOLATO (Tesoriere) 3479247403
e-mail: verona@onav.it - sito web www.onav.it
Pagina Facebook ONAV VERONA



























17, Gennaio, 2017

15:53, L’Onav lascia il Castello. Da venerdì degustazioni itineranti sul territorio


Il 2017 porta un cambiamento importante per la Sezione Onav veronese che, dopo tanti anni, ha deciso di lasciare la sede storica del Castello di Villafranca per dedicarsi con attività itineranti a tutto il territorio scaligero. Purtroppo è un’altra occasione persa per Villafranca visto che era una situazione di visibilità e di promozione per il Castello. La collaborazione con l’associazione era nata con l’obiettivo di tenere vivo e valorizzare il monumento simbolo di Villafranca e costituire una vetrina per i prodotti tipici. Ma questo rapporto è stato gestito male e non è mai stata veramente messa a fuoco e valorizzata la collaborazione.
Alla fine l’Onav ha fatto valutazione diverse e ha salutato tutti.
Prossimo appuntamento, primo del nuovo corso, sarà la degustazione di “Vini Speciali” in programma venerdì 20 gennaio alla Pasticceria Miozzi di Villafranca.
Intanto ieri, 16 gennaio, è iniziato all'enoteca Signorvino di Verona il 43° corso di primo livello Assaggiatori di Vino.
«Grande la partecipazione - spiega il delegato Francesco Galeone - e grande soddisfazione per vedere che hanno aderito soprattutto i giovani, evidenziando il grande interesse che ruota intorno al vino e alla volontà di conoscerne le caratteristiche e capire come gustarlo al meglio».
La conclusione è prevista il 20 marzo con l’esame teorico/pratico per l’ottenimento del “Diploma di Assaggiatore di Vino” e l’iscrizione nell’albo nazionale degli Assaggiatori.






















30, Dicembre, 2016

11:40, Da gennaio il 43° Corso di 1° Livello per “Assaggiatori di Vino”


Il 2017 inizierà alla grande per la Sezione ONAV di Verona, che vedrà il tutto esaurito di iscritti (quaranta) al 43° Corso di 1° Livello per “Assaggiatori di Vino” che partirà il prossimo 16 gennaio, in sede fissa presso l’Enoteca Signorvino di Verona in Via Preare 15, abbandonando la tradizionale formula itinerante per agevolare maggiormente i frequentatori.
Grande soddisfazione soprattutto per la presenza di tanti giovani, evidenziando il grande interesse che ruota intorno al nettare di Bacco, principalmente quello italiano che da anni è il portabandiera del “Made in Italy” all’estero.
Il percorso formativo prevede un programma di 18 lezioni, tenute da Docenti abilitati, strutturate in una parte teorica e una pratica con degustazione di almeno 60 vini nelle diverse tipologie. Alla base lo studio e l’approfondimento delle tecniche enologiche, con l’obiettivo di far acquisire ai partecipanti il corretto approccio al mondo del vino, comprenderne le caratteristiche organolettiche e valutandolo con “l’arte dell’assaggio”. La conclusione è prevista il 20 marzo con l’esame teorico/pratico per l’ottenimento del “Diploma di Assaggiatore di Vino” e l’iscrizione nell’albo nazionale degli Assaggiatori.

Per info:
Francesco GALEONE (Delegato) 3397195010
Antonio MONACO (Segretario) 3382435580
Pierino GRIGOLATO (Tesoriere) 3479247403
e-mail: verona@onav.it - sito web www.onav.it
Pagina Facebook ONAV VERONA

Posti disponibili: massimo 40.

QUOTE: € 400,00 per non soci; € 340,00 per i Soci Amico ONAV; € 305,00 per giovani tra 18 e 23 anni.

Le quote comprendono:
- testo didattico; valigetta con 6 bicchieri;
- iscrizione nell’Albo Nazionale degli Assaggiatori ONAV per 2 anni;
- 18 lezioni del corso;
- esame finale e con il superamento il Diploma di “Assaggiatore di Vino”;
- abbonamento alla rivista “L’Assaggiatore”.

Iscrizioni: versare €135,00 per non Soci, €40 per giovani tra 18 e 23 anni, €75 per i Soci Amico ONAV, con bonifico bancario su c/c n. IBAN: IT87C0200859960000103011564
intestato a: ONAV Sezione Verona
Causale: (Nome e Cognome partecipante),
Iscrizione Corso di Verona 2016.
Copia del bonifico va inviata via e-mail a: verona@onav.it

Il SALDO di € 265,00 DEVE
avvenire prima dell’inizio del Corso con bonifico bancario e la ricevuta deve essere consegnata la sera della prima lezione.

Le lezioni si svolgono il lunedì e il mercoledì dalle 20.30 alle 22.30 circa presso l’Enoteca Signorvino - Via Preare 15 - Verona

P R O G R A M M A

1° LEZIONE 16-01-2017
Cos’è l’ONAV e chi è l’Assaggiatore. Presentazione dell’O.N.A.V. e ruolo del socio assaggiatore. La vite e il vino nel mondo.
Brindisi inaugurale

2° LEZIONE 18-01-17
Elementi di fisiologia dei sensi, stimoli e loro percezione.
Prove di memoria olfattiva su odori semplici.
Degustazione 1 vino

3° LEZIONE 23-01-17
Le soglie gustative. Cenni anatomia e fisiologia del gusto.
Prova pratica di sensibilità gustativa.
Degustazione 1 vino

4° LEZIONE 25-01-17
Tecnica di assaggio dei vini. La scheda di degustazione.
Degustazione 4 vini

5° LEZIONE 30-01-17
L’etichetta dei vini e la tutela dei consumatori.
Legislazione e classificazione dei vini. La piramide della qualità.
Degustazione 4 vini

6° LEZIONE 01-02-17
Concetti elementari di viticoltura. Composizione strutturale dell’uva. Rese in mosto.
Degustazione 4 vini

7° LEZIONE 06-02-17
I componenti del mosto. La maturazione dell’uva. Vendemmia e trasporto delle uve.
La struttura della cantina. I recipienti vinari.
Degustazione 4 vini

8° LEZIONE 08-02-17
I processi biologici della vinificazione: fermentazione alcolica e malolattica.
Composti principali e secondari dei due fenomeni.
Degustazione 4 vini

9° LEZIONE 13-02-17
Vinificazione in rosso: i diversi passi del processo dalla pigiatura ai travasi.
Degustazione 4 vini

10° LEZIONE 15-02-17
Vinificazione in bianco: i diversi passi del processo dalla pressatura alla conservazione.
Degustazione 4 vini

11° LEZIONE 20-02-17
Vinificazione in rosso alternativa: i vini rosati.
I vini novelli (vinificazione per macerazione carbonica).
Degustazione 4 vini

12° LEZIONE 22-02-17
Affinamento, stabilizzazione, invecchiamento, imbottigliamento.
Degustazione 4 vini

13° LEZIONE 27-02-17
I principali parametri analitici dei vini. Le alterazioni e i difetti dei vini.
Degustazione 4 vini

14° LEZIONE 01-03-17
I vini speciali spumanti. Metodo Classico e metodo Charmat.
Degustazione 4 vini

15° LEZIONE 06-03-17
I vini speciali senza spuma. Vini liquorosi, aromatizzati e mistelle. Vini passiti.
Degustazione 4 vini

16° LEZIONE 08-03-17
Vino e salute. Il valore alimentare del vino. - Degustazione 4 vini

17° LEZIONE 13-03-17
Approfondimento. - Degustazione 4 vini

18° LEZIONE 15-03-17
Ripasso generale. - Degustazione 4 vini

ESAME FINALE lunedì 20 marzo 2017:
Prova teorica scritta. Prova pratica di degustazione di 4 vini


19, Ottobre, 2016

12:57, Degustazione Onav al Castello: Sauvignon nazionali e internazionali a confronto


Torna una grande degustazione con la delegazione Onav Verona che questa volta propone Sauvignon nazionali e internazionali a confronto di Nuova Zelanda, Italia e Francia. L’appuntamento è per venerdì 21 ottobre alle 20.30 nella sala Onav al Castello di Villafranca.
Intanto sono aperte le iscrizioni per il Corso per Assaggiatori di Vino di 1°Livello che avrà inizio il 16 gennaio 2017
Per info:Francesco GALEONE (Delegato) 3397195010
Antonio MONACO (Segretario) 3382435580
Pierino GRIGOLATO (Tesoriere) 3479247403
e-mail: verona@onav.it - sito web www.onav.it







22, Giugno, 2016

18:59, Villafranca città delle bollicine con la 18ª Edizione “Rassegna Enologica Interprovinciale Spumanti&Frizzanti dell’Onav


Domenica 26 giugno, nell’ambito della Fiera dei Santi Pietro e Paolo, alle ore 19 nella Sala Degustazione ONAV del Castello di Villafranca di Verona, saranno premiati i vincitori che, con i propri vini, hanno raggiunto il punteggio di merito nelle categorie “Spumanti e Frizzanti elaborati con Metodo Classico e Metodo Charmat”. E’ questa la diciottesima edizione della “Rassegna Enologica Interprovinciale” che durante la Fiera trasforma Villafranca nella “Città delle bollicine, continuando nell’opera di coinvolgimento di aziende Venete e delle provincie di Mantova e Brescia.
Ai vincitori verranno consegnati i Diplomi “Città di Villafranca. Al termine della premiazione i vini Spumanti e i Frizzanti verranno proposti in assaggio al pubblico presente.
La Sezione ONAV Verona è presente sul territorio da oltre 30 anni, promuovendo costantemente a livello nazionale il vino scaligero di qualità. Dal 1983 svolge attività di formazione e degustazioni guidate; in questi anni sono stati svolti 42 corsi per diventare “Assaggiatori di Vino”, mentre il 43° inizierà il 3 ottobre 2016. Il corso è di tipo ITINERANTE (nelle cantine del territorio veronese) e si concluderà il 5 dicembre con l’esame finale. Il percorso didattico è articolato in 18 lezioni teorico-pratiche di circa 2 ore ciascuna e verranno degustati oltre 60 vini.
L’obiettivo è quello di far scoprire ad un ampio pubblico le potenzialità del vino italiano, in particolare quello veronese, che negli ultimi 15 anni ha visto una escalation, a livello internazionale, di prodotti come Amarone, Ripasso e Valpolicella, Bardolino, Custoza, Lugana e Soave, vini di chiaro spessore qualitativo che rappresentano al meglio il nostro territorio.
Da ricordare la “Giornata dell’Assaggiatore”, un evento di grande rilevanza nazionale svoltosi a settembre 2015, dedicato alla Valpolicella e alla città di Giulietta e Romeo, un Seminario che ha visto l’assaggio di 12 Amarone di altrettante aziende, meravigliando tutti i partecipanti giunti a San Pietro in Cariano da ogni parte d’Italia.

ELENCO AZIENDE PREMIATE 18^ RASSEGNA ENOLOGICA
SPUMANTI E FRIZZANTI 2016
AZIENDA INDIRIZZO MAIL
Az Ag Albino Piona Villafranca (VR) info@albinopiona.it
Az Ag Aldo Adami Custoza (VR) aldoadami@cantinaaldoadami.com
Az Ag Andreola Farra di Soligo (TV) info@andreola.eu
Az Ag Bortolin Angelo Guia di Valdobbiadene (TV) info@bortolinangelo.com
Az Ag Cà dei Rotti Bussolengo (VR) info@cantinacadeirotti.com
Az Ag Costadoro Bardolino (VR) cantina@agriturismocostadoro.com
Az Ag Falconi Liviana Villafranca (VR) info@cantinafalconi.it
Az Ag Il Pignetto Bussolengo (VR) ilpignetto@cantinailpignetto.com
Az Ag Le Bertole Valdobbiadene (TV) info@lebertole.it
Az Ag Menegotti Antonio Villafranca (VR) info@menegotticantina.com
Az Ag Pigno Villafranca (VR) info@agriturismopigno.com
Az Ag Rebuli Angelo&Figli Montebelluna (TV) info@rebuli.it
Az Ag Righetti Enzo Cavaion Veronese (VR) info@righettienzo.it
Az Ag Roeno Brentino Belluno (VR)
Az Ag Ruggeri Giustino Valdobbiadene (TV) ruggeri@ruggeri.it
Az Ag Tamburino Sardo Custoza (VR) info@aziendaagricolatamburinosardo.it
Az Ag Villa Canestrari Colognola ai Colli (VR) info@villacanestrari.com
Az Ag Villa Medici Sommacampagna (VR) info@cantinavillamedici.it
Cantina Cà Roma Volta Mantovana (MN) info@caroma.it
Cantina Colli Morenici Ponti sul Mincio (MN) info@cantinacollimorenici.it
Cantina di Carpi e Sorbara Carpi (MO) carpi@cantinadicarpi.it
Cantina di Custoza Custoza (VR) info@cantinadicustoza.it
Cantina Pezzini Cavriana (MN) info@cantinapezzini.it
Cantina Soc. Coop. di Quistello Quistello (MN) info@cantinasocialequistello.it
Duca di Dolle Società Agricola Rolle di Cison di Valmarino (TV) info@ducadidolle.it
FDB Famiglia Dalla Bernardina Sommacampagna (VR) info@famigliadallabernardina.it
Tenuta San Leone - Seiterre Valeggio (VR)





28, Maggio, 2016

19:39, Onav. Con i vini ‘‘Von Blumen’’ la cultura dell’Alto Adige in vetrina al Castello


Insegnare a bere bene ma soprattutto far scoprire attraverso i vini la cultura di un territorio. E’ la linea operativa dell' Onav che nella sala del Castello propone sempre grandi degustazioni. Questa volta ha messo in vetrina i vini dell’Alto Adige con la ‘‘Von Blumen’’. Cristina Fugatti ha presentato Sauvignon Doc 2015, Gewurztraminer Doc 2015, Pinot Bianco Weissburgunder 2014 Flower Selection, Lagrein Doc 2014, Pinot Nero Blauburgunder Doc 2014. La Von Blumen è l’altra azienda della famiglia Fugatti che col marchio Roeno produce vini di grande qualità della Valdadige come il Veneto Igt bianco vendemmia tardiva “Cristina 2012” (tre bicchieri nella guida Gambero Rosso 2016), Delle Venezie Igp Riesling “Praecipuus 2014” (tra i migliori 10 produttori italiani), il rosso Roeno dedicato al fondatore dell’azienda Rolando Fugatti e infine il gioiello della casa, l’Enantio Riserva Terradeiforti doc.













19, Maggio, 2016

18:54, Onav. In degustazione al Castello i vini dell’Alto Adige dell’azienda ‘‘Von Blumen’’


E’ sempre tempo di grandi degustazioni con l’Onav Verona che questa volta propone i vini dell’Alto Adige. Venerdì 27 maggio alle 20.30 nella sala Onav al Castello di Villafranca toccherà all’azienda ‘‘Von Blumen’’, l’altra azienda della famiglia Fugatti (nella foto lo stand al Vinitaly) che col marchio Roeno produce vini di grande qualità della Valdadige come il Veneto Igt bianco vendemmia tardiva “Cristina 2012” (tre bicchieri nella guida Gambero Rosso del 2016), Delle Venezie Igp Riesling “Praecipuus 2014” (tra i migliori 10 produttori italiani), il rosso Roeno dedicato al fondatore dell’azienda Rolando Fugatti e infine il gioiello della casa: l’Enantio Riserva Terradeiforti doc.
Al Castello presenterà invece importanti vini dell’Alto Adige tutti da scoprire:
- Sauvignon Sudtirol - Alto Adige Doc - 2015;
- Gewurztraminer Sudtirol - Alto Adige Doc - 2015;
- Pinot Bianco Weissburgunder Sudtirol - Alto Adige - 2014- Flower Selection;
- Lagrein Sudtirol - Alto Adige Doc - 2014;
- Pinot Nero Blauburgunder Sudtirol - Alto Adige Doc - 2014
Durante la serata verranno proposti abbinamenti gastronomici.
Per informazioni:
Pierino GRIGOLATO 3479247403
Francesco GALEONE 3397195010
Antonio MONACO 3382435580

9, Aprile, 2016

15:16, Onav. La più importante rassegna di grandi vini a Villafranca: è la cultura di un territorio


Una passerella di così tanti grandi vini rossi a Villafranca non si era mai vista. E’ successo ieri all’Auditorium grazie alla delegazione Onav di Verona che, in collaborazione con l’Associazione Culturale VinoWay Italia, ha organizza ‘Takitaly’’. Si è trattata dell’unica tappa veneta di un tour nazionale con i migliori vini rossi di Puglia. «Un’esperienza positiva che speriamo di ripetere - spiega il presidente Davide Gangi -. Ogni anno portiamo in giro per l’Italia queste rassegne dedicate di volta in volta a una regione. La prossima volta Villafranca potrebbe ospitare un’altra degustazione con vini italiani di prestigio di una delle nostre regioni».
Il delegato Francesco Galeone è molto soddisfatto dell’iniziativa che ha richiamato l’attenzione degli appassionati su Villafranca. «Queste serate rappresentano una forma di cultura che ci permette di andare alla scoperta di prodotti d’eccellenza, delle tradizioni, di un territorio, di un modo di lavorare. La rassegna dedicata ai vini pugliesi è stata sicuramente la più importante tra le tante degustazioni organizzate dall’Onav a Villafranca perché è difficile raggruppate tante aziende insieme. Hanno partecipato 42 cantine. Questo è stato reso possibile grazie all’amicizia con Davide che, con la sua organizzazione, ci ha permesso di far approdare nel Veneto ‘Takitaly’’. L’idea a cui stiamo ora lavorando è di portare il Veneto in Puglia»
Ma questi sono giorni di super attività per la delegazione Onav che da domenica sarà un punto di riferimento al Vinitaly. Durante l’edizione di quest’anno organizzerà 5 degustazioni gratuite insieme al Consorzio Vini Tutela della Valpolicella presso il Padiglione 8 Stand H2H4 (Consorzio Valpolicella). Sono programmate Domenica 10, lunedì 11 e martedì 12 aprile. I posti disponibili per ogni seduta di degustazione è di max 20 persone fino ad esaurimento disponibilità.











4, Aprile, 2016

16:48, Settimana Onav. I vini top di Puglia all’Auditorium, a Vinitaly 5 degustazioni di Valpolicella


Settimana di grandi degustazioni per l’Onav Verona. Si comincia venerdì 8 aprile dalle 17.30 alle 23 all’Auditorium comunale la delegazione organizza ‘‘Takitaly’’, un tour nazionale con i migliori vini rossi di Puglia. Tra le prestigiose cantine presenti anche quella di Bruno Vespa. Con un piccolo contributo spese si potrà accedere all’evento organizzato in collaborazione con l’Associazione Culturale VinoWay Italia. Durante il Vinitaly 2016, Domenica 10, lunedì 11 e martedì 12 aprile, si terranno 5 degustazioni gratuite organizzate insieme al Consorzio Vini Tutela della Valpolicella presso il Padiglione 8 Stand H2H4 (Consorzio Valpolicella). I posti disponibili per ogni seduta di degustazione è di max 20 persone fino ad esaurimento disponibilità.

PROGRAMMA
1° Degustazione – Domenica 10 aprile ore 14.30
Differenze di territorio raccontate con il Valpolicella DOC
Il Valpolicella DOC d’annata è il vino che più racconta il territorio e la quotidianità della Valpolicella. Questo è infatti, un vino, che esprime freschezza, acidità e pronta beva ed è quindi adatto al consumo quotidiano in ogni stagione. L’uva, vinificata fresca, permette di cogliere sfaccettature di microclima e suolo molto importanti per conoscere l’unicità di questo “terroir”. Il percorso degustativo offrirà l’opportunità di sperimentare queste differenze.
Vini in degustazione:
- Boscaini Carlo - Valpolicella DOC Classico Ca' Bussin 2015;
- Rubinelli Vajol - Valpolicella DOC Classico 2015;
- Le Marognole - Valpolicella DOC Classico I Corsi 2014;
- Tenute Salvaterra - Valpolicella DOC Classico 2014;
- Marco Mosconi - Valpolicella DOC Montecurto 2015;
- Zanoni Pietro - Valpolicella DOC Superiore 2013.
2° Degustazione – Lunedì 11 aprile ore 11.00
Le 4 denominazioni della Valpolicella
In Valpolicella si producono 4 vini differenti da uno stesso vigneto. Il Valpolicella DOC, vino prodotto a partire da uve fresche e che rappresenta la quotidianità del territorio, il Valpolicella Ripasso, che prende vita dalla tecnica tradizionale del “Ripasso” del vino Valpolicella DOC sulle vinacce residue dell’Amarone/Recioto della Valpolicella. L’Amarone della Valpolicella DOCG, vino secco ottenuto dalla vinificazione di uve selezionate in vigneto e appassite per 100 giorni in fruttaio, pratica questa che lo rende tra rossi più complessi e potenti del panorama enologico mondiale. Infine, il Recioto della Valpolicella DOCG vino dolce prodotto con uve passite, considerato da tutti il padre dell’Amarone. La degustazione affiancherà note organolettiche ad approfondimenti sulle tecniche di produzione.
Vini in degustazione:
- Manara - Valpolicella DOC Classico 2014;
- Cà dei Maghi - Valpolicella DOC Classico Superiore 2011;
- Fasoli Gino - Valpolicella Ripasso DOC Superiore Valpo 2013;
- Monteci - Valpolicella Ripasso DOC Classico Superiore 2011;
- Lavarini - Amarone della Valpolicella DOCG 2010;
- Le Bignele - Recioto della Valpolicella DOCG Classico 2014.
3° Degustazione – Lunedì 11 aprile ore 14.30
Amarone della Valpolicella: le diverse vallate di produzione
Il territorio della Valpolicella si estende per circa 35 km in linea d’aria, sviluppando 11 vallate e 2 areali. I vini che vengono prodotti da queste diverse zone acquisiscono caratteristiche uniche e distinguibili che e con l’Amarone della Valpolicella si percepiscono attraverso sentori e complessità diversi percepibili chiaramente a seconda della vallata di provenienza. La degustazione focalizzerà gli elementi distintivi e tipici di suoli e clima che “restano” nel bicchiere.
Vini in degustazione
- Giovanni Ederle - Viticoltori San Mattia - Amarone della Valpolicella DOCG 2012;
- Montecariano - Amarone della Valpolicella DOCG Classico 2011;
- Vogadori - Amarone della Valpolicella DOCG Classico 2011;
- Aldegheri - Amarone della Valpolicella DOCG Classico Sant'Ambrogio 2010;
- Secondo Marco - Amarone della Valpolicella DOCG Classico 2010;
- Villa San Carlo - Amarone della Valpolicella DOCG 2010;
- Domenico Fraccaroli - Amarone della Valpolicella DOCG Grotta del Ninfeo 2010.
4° Degustazione – Martedì 12 aprile ore 11.00
Stili produttivi a confronto: Valpolicella DOC e Valpolicella DOC Superiore; Valpolicella Ripasso DOC e Amarone della Valpolicella DOCG
Nel tempo i viticoltori della Valpolicella hanno imparato a valorizzare il territorio e la sua espressione di unicità. Questo infatti si traduce negli stili produttivi che tendono ad enfatizzare i differenti modi di raccontare il territorio. L’obiettivo di questa degustazione e di metterli a confronto evidenziando la sensibilità di rappresentarsi attraverso un vino.
Vini in degustazione:
- Montecillario - Valpolicella DOC 2014;
- Corte Adami - Valpolicella DOC Superiore 2013;
- Coali - Tenuta Savoia - Valpolicella DOC Classico Superiore I Pipioni 2011;
- Cantina Valpantena Verona - Valpolicella Ripasso DOC Superiore Torre del Falasco 2013;
- Dal Bosco Giulietta - Le Guaite - Valpolicella Ripasso DOC 2008;
- Corte San Benedetto - Amarone della Valpolicella DOC Classico Riserva Camporal 2008.
5° Degustazione – Martedì 12 aprile 14.30
Recioto della Valpolicella e l’Amarone della Valpolicella, la storia di questi vini
La tradizione viticola della Valpolicella nasce nell’epoca romana e si è tramandata attraverso i secoli è arrivando fino ai giorni nostri. Da qui si parte a ritroso per raccontare la nascita dei vini Amarone della Valpolicella e Recioto della Valpolicella e la loro graduale affermazione grazie alle caratteristiche di unicità di questi vini. La degustazione creerà una comparazione fra vino “secco” e vino “dolce” ottenuti da uve passite raccontando ragioni e “leggende” sull’evoluzione dei metodi di produzione.
Vini in degustazione
- Zonin 1821 - Amarone della Valpolicella DOCG 2012;
- Buglioni - Amarone della Valpolicella DOCG Classico L'Amarone 2011;
- Santa Sofia - Amarone della Valpolicella DOCG Classico 2011;
- Villabella - Amarone della Valpolicella DOCG Classico Riserva Fracastoro 2006;
- Casa Vinicola Sartori - Recioto della Valpolicella DOCG Classico Rerum 2013;
- Salgari - Recioto della Valpolicella DOCG Classico Monego 2012.

15, Marzo, 2016

11:09, Degustazioni Onav al Castello: dopo l’Amarone, tocca a una selezione di vini romagnoli


Venerdì 18 marzo alle 20.30 altra degustazione proposta dall’Onav nella sala del Castello, a cura dei Vignaioli Artigiani Romagnoli, un gruppo unito dalla volontà di mettere a fattore comune esperienze ed idee per promuovere territorio e vitigni. In degustazione i prodotti di sei cantine: Famoso Igt, Albaria di Romagna Docg, due Sangiovese, Merlot Cabernet Franc e Centesimino.
Intanto è andata molto bene la degustazione di Amarone organizzata dalla delegazione veronese dell’Onav al Castello dove sono stati proposti i vini di sette cantine, dall’annata 2012 all’annata 2004 che hanno incontrato il favore degli appassionati del bere bene, che come sempre sono giunti anche da fuori provincia. «Il nostro compito è di far valutare le diversità dei vari vini a seconda dell’annata - spiega il delegato provinciale Francesco Galeone - pur tra prodotti tutti di eccellenza».


14, Marzo, 2016

16:16, Per i soci sconti per il Vinitaly e agevolazioni nelle degustazioni di aprile


Per chi è in regola con la quota associativa per l’anno 2016, vi segnaliamo la possibilità di acquistare i biglietti del Vinitaly ad un prezzo di favore a noi riservato di 37 euro contro il normale prezzo di vendita di questo anno che sarà 80 euro (stabilito dall'Ente Fiera Verona).
(I SOCI DELLE ALTRE DELEGAZIONI DOVRANNO RIVOLGERSI AL PROPRIO DELEGATO COMPETENTE PER LA PROVINCIA)
I soci di Verona che intendono accedere al Vinitaly (ribadiamo che devono essere in regola con il rinnovamento della tessera 2016) possono prenotare, entro il 31 Marzo, il loro biglietto al seguente indirizzo mail: verona@onav.it fornendo come causale: Biglietto Vinitaly 2016, nome, cognome, numero tessera, indirizzo email dove ricevere il biglietto e allegando copia della ricevuta dell’avvenuto bonifico effettuato al seguente IBAN: IT87C0200859960000103011564 intestato a: ONAV Sezione Verona.
La Sezione di Verona penserà ad inviare alla sede nazionale di Asti i vostri dati.
La sede Nazionale di Asti provvederà, successivamente, ad acquistare per voi il biglietto/coupon per l’ingresso/i del Vinitaly 2016 e lo invierà a voi direttamente sulla vostra email (data in precedenza), in maniera che possiate stamparlo e presentarlo all’ingresso della fiera, insomma in breve è un ticket on-line.
Ogni socio, può acquistare al massimo due biglietti, il primo per se, il secondo per un familiare allo stesso prezzo del socio, cioè 37 euro ad ingresso; Per due persone saranno quindi 74 euro, in questo caso fare un unico bonifico; il socio dovrà, comunque, fornire anche i dati della seconda persona poiché il ticket, come già detto è nominativo, e indicarlo anche nel versamento.
È importante la chiarezza dei dati, in quanto i biglietti sono personali.
Portiamo inoltre alla vostra attenzione le attività che abbiamo preparato per il prossimo aprile 2016, per entrambe potrete visionare le relative locandine che entrano nel dettaglio delle giornate.
- Venerdì 8 aprile, Banco d’Assaggio TAKITALY “I MIGLIORI VINI ROSSI di PUGLIA” organizzato in collaborazione con l’Associazione Culturale VinoWay Italia. Con un piccolo contributo spese si potrà accedere all’evento che si svolgerà a VILLAFRANCA di VERONA presso l’Auditorium Comunale (vicino al Castello Scaligero) dalle ore 17.30 alle 23.00 e saranno presenti 47 tra le più prestigiose aziende pugliesi.
Potranno accedere alla manifestazione simpatizzanti, soci, e chiunque abbia curiosità di cimentarsi nel percorso.
- Durante il Vinitaly 2016, Domenica 10, lunedì 11 e martedì 12 aprile, si terranno 5 degustazioni gratuite organizzate insieme al Consorzio Vini Tutela della Valpolicella presso il Padiglione 8 Stand H2H4 (Consorzio Valpolicella). La possibilità di aderire alle degustazioni è riservata ai soli soci ONAV in regola con la quota associativa di tutta Italia di tutte le delegazioni, i posti disponibili per ogni seduta di degustazione è di max 20 persone fino ad esaurimento disponibilità.
Per prenotarsi inviare una mail a verona@onav.it indicando nome, cognome, numero tessera, telefono.
Un altro importante novità riguarda la nostra rivista “l’Assaggiatore”.
Il primo numero della nuova rivista sarà presentata al Vinitaly completamente rivisitata, triplicata nel numero dei fogli e diretta da Daniele Cernilli, tra più importanti giornalisti del mondo enoico italiano. La rivista avrà uscita trimestrale.

26, Febbraio, 2016

11:14, Venerdì sera al Castello con la degustazione Onav dell’Amarone


Torna stasera, venerdì 26 febbraio, un appuntamento classico con il principe dei vini italiani, l’Amarone. La degustazione organizzato avalla delegazione veronese dell’Onav è in programma nella sala del Castello alle 20.30. “Amarone in degustazione, tra mito e realtà“ è il titolo della serata. Saranno proposti vini di di sette cantine vinicole, dall’annata 2012 all’annata 2004. La partecipazione degli appassionati del bere bene, giunti anche da fuori provincia, sarà come al solito notevole. Con i vini è previsto un abbinamento gastronomico. “Illustreremo ai presenti le diversità dei vari vini a seconda dell’annata - spiega il delegato provinciale Francesco Galeone a nome degli gli assaggiatori dell’Onav - facendo cogliere ai partecipanti le differenze".
















6, Gennaio, 2016

14:12, Concerto della Befana e degustazione Onav chiudono le manifestazioni castellane


Si chiude ufficialmente oggi, mercoledì 6 gennaio, il calendario delle festività natalizie villafranchesi. All’Auditorium comunale alle ore 17 è in programma il Concerto della Befana a cura del trio jazz “Laura Ferrari” con degustazione vini proposta dall’Onav. Si tratta, dunque, di un abbinamento d’eccezione: Vino&Musica, il vino dei Consorzi del Custoza e del Lugana e la musica del trio jazz Lara Ferrari. Ingresso Libero.
Intanto a dicembre, con la cena di consegna dei diplomi si è concluso per i 42 neo assaggiatori il corso di 1° livello dell’Onav, articolato in 18 lezioni teorico/pratico, che si è svolto in 14 cantine della provincia di Verona, toccando tutte le denominazioni scaligere, dal Lugana al Lessini Durello, passando al Custoza, Bardolino, Soave e Valpolicella. Un itinerario seducente che ha permesso ai partecipanti di avvicinarsi alle eccellenti realtà presenti sul territorio.
«L’obiettivo del corso - spiega il delegato Onav Francesco Galeone - era di far scoprire l’affascinante mondo vinicolo da attenti assaggiatori in grado poi di farsi promotori del vino italiano di qualità. Un risultato che soddisfa, ci ripaga enormemente e ci incoraggia a proseguire su questa strada». La Sezione veronese Onav in 30 anni ha organizzato 42 corsi e centinaia di degustazioni e incontri.

29, Ottobre, 2015

17:46, Degustazione Onav al Castello: alla scoperta del vino Sauternes


Mentre proseguono le lezioni del corso itinerante per assaggiatori, la delegazione Onav di Verona organizza un’altra bella degustazione nella sala del Castello di Villafranca. Il vino scelto questa volta è il “Sauternes” . Si tratta di un famoso vino francese sul quale molti degustatori nel corso degli anni avevano chiesto informazioni. Ora c’è la possibilità di assaggiarlo veramente. L’occasione è domani sera, venerdì 30 ottobre, alle 20.30 nella sala Onav di Villafranca. Il costo è 35 euro per i soci e 40 per i non soci. “Il Sauternes - spiegano i degustatori Onav - è una scoperta che ti risveglia i sensi”. Info e prenotazioni Francesco Galeone 339 7195010 - Antonio Monaco 338 2435580 - e-mail: verona@onav.it















1, Settembre, 2015

19:17, Impara a bere bene. A ottobre parte il corso Onav di 1° Livello per assaggiatore di vino


E’ ricominciata l’attività Onav con le serate di degustazione. Ad ottobre inizierà, invece, il tradizionale corso di 1° Livello per assaggiatore di vino. E’ la 42ª edizione del corso che è da qualche anno diventato itinerante nelle cantine del territorio veronese.
Si inizia il 5 ottobre e la conclusione è prevista per il 4 dicembre con l’esame finale: una prova teorica scritta e una prova pratica di degustazione di 4 vini. Nel 2014 gli iscritti furono 45.
«Il nostro obiettivo - spiega il delegato dell’Onav Francesco Galeone - è di trasmettere ai novelli degustatori, attraverso 18 lezioni, la capacità di distinguere le caratteristiche di un vino e, soprattutto, l’idea di bere poco e bene».

42° Corso di 1° Livello per Assaggiatore di Vino
CORSO ITINERANTE NELLE CANTINE DEL TERRITORIO VERONESE
5 OTTOBRE / 4 DICEMBRE 2015 – ore 20:30

P R O G R A M M A


1° LEZIONE – Lunedì 5 ottobre
Cos’è l’ONAV e chi è l’Assaggiatore. Presentazione dell’O.N.A.V. e ruolo del socio assaggiatore. La vite e il vino nel mondo.
Brindisi inaugurale

2° LEZIONE – Mercoledì 7 ottobre
Elementi di fisiologia dei sensi, stimoli e loro percezione.
Prove di memoria olfattiva su odori semplici.
Degustazione 1 vino

3° LEZIONE – Lunedì 12 ottobre
Le soglie gustative. Cenni anatomia e fisiologia del gusto.
Prova pratica di sensibilità gustativa.
Degustazione 4 vini

4° LEZIONE – Mercoledì 14 ottobre
Tecnica di assaggio dei vini. La scheda di degustazione.
Degustazione 4 vini

5° LEZIONE – Lunedì 19 ottobre
L'etichetta dei vini e la tutela dei consumatori.
Legislazione e classificazione dei vini. La piramide della qualità.
Degustazione 4 vini

6° LEZIONE – Mercoledì 21 ottobre
Concetti elementari di viticoltura. Composizione strutturale dell'uva. Rese in mosto.
Degustazione 4 vini

7° LEZIONE – Lunedì 26 ottobre
I componenti del mosto. La maturazione dell'uva. Vendemmia e trasporto delle uve.
La struttura della cantina. I recipienti vinari.
Degustazione 4 vini

8° LEZIONE – Mercoledì 28 ottobre
I processi biologici della vinificazione: fermentazione alcolica e malolattica.
Composti principali e secondari dei due fenomeni.
Degustazione 4 vini

9° LEZIONE – Lunedì 2 novembre
Vinificazione in rosso: i diversi passi del processo dalla pigiatura ai travasi.
Degustazione 4 vini

10° LEZIONE – Mercoledì 4 novembre
Vinificazione in bianco: i diversi passi del processo dalla pressatura alla conservazione.
Degustazione 4 vini

11° LEZIONE – Lunedì 9 novembre
Vinificazione in rosso alternativa: i vini rosati.
I vini novelli (vinificazione per macerazione carbonica).
Degustazione 4 vini

12° LEZIONE – Mercoledì 11 novembre
Affinamento, stabilizzazione, invecchiamento, imbottigliamento.
Degustazione 4 vini

13° LEZIONE – Lunedì 16 novembre
I principali parametri analitici dei vini. Le alterazioni e i difetti dei vini.
Degustazione 4 vini

14° LEZIONE – Mercoledì 18 novembre
I vini speciali spumanti. Metodo Classico e metodo Charmat.
Degustazione 4 vini

15° LEZIONE – Lunedì 23 novembre
I vini speciali senza spuma. Vini liquorosi, aromatizzati e mistelle. Vini passiti.
Degustazione 4 vini

16° LEZIONE – Mercoledì 25 novembre
Vino e salute. Il valore alimentare del vino. - Degustazione 4 vini

17° LEZIONE – Lunedì 30 novembre
Approfondimento. - Degustazione 4 vini

18° LEZIONE – Mercoledì 2 dicembre
Ripasso generale. - Degustazione 4 vini

Venerdì 4 dicembre
ESAME FINALE: Prova teorica scritta. Prova pratica di degustazione di 4 vini
_____________________________________________________________
Per info:
Francesco Galeone 339 7195010 - Pierino Grigolato 347 9247403
Antonio Monaco 338 2435580 - e-mail: verona@onav.it

QUOTE: € 400,00 per non soci; € 350,00 per i Soci Amico ONAV;
€ 325,00 per giovani tra 18 e 23 anni.
Le quote comprendono:
testo didattico, valigetta con 6 bicchieri, iscrizione all’ONAV per due anni, abbonamento alla rivista “L’Assaggiatore”.

Per iscriversi versare € 115,00 con bonifico bancario su c/c n.
IBAN: IT87C0200859960000103011564
intestato a: ONAV Sezione Verona

Causale: (Nome e Cognome partecipante),
Iscrizione Corso di Verona 2015
copia del bonifico va inviata via e-mail a: verona@onav.it

Il saldo di € 285,00 non soci; € 235,00 soci Amico ONAV;
€ 210,00 partecipanti JUNIOR) deve avvenire prima dell’inizio del corso con bonifico bancario e la ricevuta deve essere consegnata la sera della prima lezione.


16, Luglio, 2015

12:51, Grazie all’Onav Villafranca è la “Città delle Bollicine”


Anche per il 2015, Villafranca di Verona è stata la “Città delle Bollicine”.
Con la diciassettesima edizione della “Rassegna Enologica Interprovinciale”, l’ONAV Verona e il Comune di Villafranca di Verona si consolidano quale veicolo trainante per le aziende Venete, oltre a quelle delle provincie di Mantova e Brescia, con un unico obiettivo, far scoprire al pubblico le “bollicine di qualità” molto apprezzate in Italia e all’estero.
“La Sezione scaligera dell’ONAV - commenta il delegato Francesco Galeone - con impegno e costanza ha sempre creduto nelle potenzialità del territorio promuovendo corsi di formazione e serate a tema, per esperti del settore e semplici appassionati del vino".
La manifestazione si è svolta, nell’ambito della storica Fiera dei Santi Pietro e Paolo, presso la Sala Degustazione ONAV del Castello Scaligero di Villafranca di Verona, alla presenza dei rappresentanti dell’amministrazione comunale e numerosi ospiti con la consegna dei Diplomi “Città di Villafranca” alle aziende che hanno raggiunto il punteggio minimo di 83/100 con i propri vini nelle categorie “Spumanti e Frizzanti elaborati con Metodo Classico e Metodo Charmat”.
Al termine della premiazione i vini Spumanti e i Frizzanti sono stati proposti in assaggio al pubblico presente.

17^ RASSEGNA ENOLOGICA SPUMANTI&FRIZZANTI 2015
INTERPROVINCIALE Treviso – Vicenza – Verona – Padova – Mantova – Brescia Città di Villafranca (VR)

Categoria: SPUMANTI METODO CLASSICO
ZAMUNER MILLESIMATO 2007 Az. Ag. Zamuner Sona (VR)
ZAMUNER MILLESIMATO 2006 Az. Ag. Zamuner Sona (VR)
ZAMUNER EXTRA BRUT 2001 Az. Ag. Zamuner Sona (VR)
ROSATO DEMI SEC Az Ag Costadoro Bardolino (VR)
CHIARETTO BRUT Az Ag Costadoro Bardolino (VR)
MENEGOTTI BRUT Az Ag Menegotti Antonio Villafranca (VR)
MENEGOTTI EXTRA DRY Az Ag Menegotti Antonio Villafranca (VR)
LAMBRUSCO MANTOVANO BRUT DOC MENALCA Vinicola Negri San Giorgio (MN)

Categoria: SPUMANTI METODO CHARMAT
VALDOBBIADENE DOCG DRY SUPREME Az Ag Le Bertole Valdobbiadene (TV)
VALDOBBIADENE DOCG EXTRA DRY Az Ag Le Bertole Valdobbiadene (TV)
VALDOBBIADENE DOCG DRY Az Ag Le Bertole Valdobbiadene (TV)
CUSTOZA EXTRA DRY DOC CUVÈE RADETZKY Cantina di Custoza (VR)
VALDOBBIADENE DOCG EXTRA DRY Az Ag Bortolin Angelo Guia di Valdobbiadene (TV)
VALDOBBIADENE DOCG DRY DESIDERIO Az Ag Bortolin Angelo Guia di Valdobbiadene (TV)
SPUMANTE EXTRA DRY Az Ag Villa Medici Sommacampagna (VR)
BARDOLINO CHIARETTO BRUT DOC Az Ag Villa Medici Sommacampagna (VR)
VALDOBBIADENE DOCG SUPERIORE BRUT Az Ag Andreola Farra di Soligo (TV)
VALDOBBIADENE DOCG SUPERIORE DRY MILLESIMATO Az Ag Andreola Farra di Soligo (TV)
SOAVE BRUT DOC Az Ag Montetondo Soave (VR)
SPUMANTE EXTRA DRY LE SEGRETE Az Ag Antica Corte Bagolina Sommacampagna (VR)
BARDOLINO CHIARETTO BRUT DOC Az Ag Costadoro Bardolino (VR)
SPUMANTE BRUT DE AMICIS Az Ag Tamburino Sardo Custoza (VR)
DI LUIGI SPUMANTE BRUT Az Ag Corte Mamaor Valeggio sul Mincio (VR)
BARDOLINO CHIARETTO BRUT DOC Az Ag Il Pignetto Bussolengo (VR)
BARDOLINO CHIARETTO BRUT DOC Az Ag Righetti Enzo Cavaion Veronese (VR)
VALDOBBIADENE DOCG SUPERIORE DRY Az Ag Roccat Valdobbiadene (TV)
VALDOBBIADENE DOCG SUPERIORE EXTRA DRY Az Ag Roccat Valdobbiadene (TV)
SPUMANTE ROSE’ ROYAL EXTRA DRY Cantine Giacomo Montresor Verona
CUSTOZA BRUT DOC CIAMPANI Az Ag Aldo Adami Custoza (VR)
BARDOLINO CHIARETTO BRUT DOC Az Ag Aldo Adami Custoza (VR)
SPUMANTE BRUT ESTRO Az Ag Albino Piona Villafranca (VR)

Categoria: SPUMANTI e FRIZZANTI DOLCI
RECIOTO DI SOAVE DOCG SPUMANTE Az Ag Montetondo - Soave (VR)

Categoria: FRIZZANTI
ROSE’ ALESSANDRA FRIZZANTE Az. Ag. Cà dei Rotti Bussolengo (VR)
CHARDONNAY VERONESE IGTFRIZZANTE FOGLIA VERDE Cantina di Custoza (VR)
BIANCO FRIZZANTE Az Ag Falconi Liviana Villafranca (VR)
BIANCO FRIZZANTE GREEN Az Ag Pigno Villafranca (VR)
ROSE’ FRIZZANTE LA CASCINA Az Ag Cascina Monda Tor Custoza (VR)
BIANCO FRIZZANTE MONDATOR Fermentazione naturale Az Ag Cascina Monda Tor
Custoza (VR)
BIANCOSPINO BIANCO FRIZZANTE Az Ag Menegotti Antonio Villafranca (VR)
TAMBURELLO ROSATO FRIZZANTE Az Ag Tamburino Sardo Custoza (VR)
FRIZZANTE LE DAME Az Ag Le Muraglie Valeggio sul Mincio (VR)
FRIZZANTE DEL VENETO LA BREZZA Az Ag Il Pignetto Bussolengo (VR)
FRIZZANTE ROSATO BACCAROSA Az Ag Corte Mamaor Valeggio sul Mincio (VR)
VERDE PIONA FRIZZANTE Az Ag Albino Piona Villafranca (VR)



16, Aprile, 2015

17:18, Vini di Sardegna in degustazione nella sala Onav del Castello


Finita la "sbornia" del Vinitaly, tornano le degustazioni dell’Onav al Castello. Ecco, dunque, gli appassionati di nuovo con "bottiglia e bicchieri" pronti a passare qualche ora tutti insieme assaggiando, degustando e commentando pezzi della storia enologica italiana. Giovedì 23 aprile, infatti, alle 20.30 nella sala degustazioni del Castello è in programma l’evento “Vini della Sardegna, tradizione millenaria”. In degustazione Vermentino di Sardegna e Nuragus di Cagliari. La proposta dell’Onav è quella di una serata in compagnia di alcuni vini di quella splendida isola che è la Sardegna, splendida nei luoghi, nella gente e naturalmente nel vino con l’unicità che dobbiamo al suo essere un'isola che mantiene solide basi di tradizione.


14, Aprile, 2015

17:21, Vinitaly record. L’Onav punto di riferimento per un bere consapevole


Tutto il mondo guardava a Vinitaly e la risposta è stata positiva. Da Verona è uscito un messaggio incoraggiante con l’immagine di un’Italia economica ed organizzativa che funziona. Il vino è più che mai trainante e Vinitaly ha richiamato operatori professionali da 140 Paesi, ben 20 in più rispetto al 2014. In totale i visitatori sono stati circa 150mila,Importante anche la presenza dello stand dell’Onav ospitata anche quest’anno all’interno del padiglione del Piemonte. Qui, oltre alle degustazioni, i delegati dell’Onav sono hanno dato preziosi consigli e suggerimenti ai visitatori per un bere sempre più responsabile.
«Deve essere un piacere - spiega Pierino Grigolato -e non un modo per farsi del male. E’ importante bere poco ma bere vini di qualità».





24, Gennaio, 2015

18:47, Due “tutto esaurito“ con l'Amarone nella sala Onav del Castello di Villafranca


Due “tutto esaurito“ in una settimana testimoniano quanto interesse susciti l'Amarone. Se ne sono accorti i delegati dell'Onav che sono stati messi a dura prova nelle due degustazioni nella sala del Castello, bella e accogliente ma resa improvvisamente troppo piccola dalla partecipazione veramente notevole degli appassionati del bere bene. In passerella, in queste due degustazioni di inizio anno, i vini di Le Bignele e Venturini (2010), Paolo Cottini e Scriani (2009) e Bertani (2006). In abbinamento salumi, formaggi e un risotto dello chef Andrea Melotto. Così gli assaggiatori dell'onav hanno illustrato le diversità dei vari vini a seconda dell'annata, facendo cogliere ai partecipanti le differenze tra uno e l'altro, dettate soprattutto dalla “giovinezza“ e dalla lavorazione.

































23, Gennaio, 2015

16:00, Altro venerdì per palati fini al Castello: nuova degustazione Onav di Amarone


Sono iniziate veramente alla grande le degustazioni 2015 dell'Onav. Venerdì scorso tutto esaurito nella sala Onav del Castello di Villafranca per la prima degustazione dell'anno dedicata al vino principe d'Italia, l' Amarone. Per questo motivo questo sera, venerdì 23 gennaio, alle 20.30 nella sala Onav nuova degustazione dedicata all'Amarone e altro tutto esaurito In passerella per la gioia dei palati i vini di Paolo Cottini, Le Bignele, Venturini, Scriani e Bertani. Con questi vini, del resto, incontrare il favore degli appassionati è sin troppo facile. Ma l'Onav ha il merito di portare a conoscere anche quei vini magari meno famosi ma altrettanto degni di una degustazione.




14, Gennaio, 2015

18:05, Le degustazioni Onav al Castello iniziano l'anno col botto: venerdì c'è l'Amarone


Le degustazioni 2015 dell'Onav iniziano con il botto. Non è una degustazione di spumanti, ma qualcosa di potente, forte con una bella struttura. Torna venerdì 16 gennaio alle 20.30 nella sala Onav del Castello di Villafranca la degustazione del vino principe d'Italia, l' Amarone. In passerella per la gioia dei palati i vini di Paolo Cottini, Le Bignele, Venturini, Scriani e Bertani.

Il direttivo ha poi fatto questa comunicazione generale.
"Con l’arrivo del nuovo anno, mi sembra opportuno fornirvi alcune notizie, indicazioni e chiarimenti quanto mai opportuni considerando alcuni cambiamenti organizzativi dettati direttamente dalla sede Nazionale di Asti, per cui vi chiedo la cortesia di perdere qualche minuto nella lettura di questa mia mail.
Dallo scorso agosto 2014 il sito nazionale ONAV.IT ha cambiato veste, la sua consultazione è sempre possibile da chiunque ci vada apposta oppure ci capita per caso !!! :D , per i soci e solo per loro, però vi è la possibilità di registrarsi presso il sito come utente, la procedura è semplice bisogna avere a portata di mano Codice Fiscale e numero della propria tessera ONAV, ovviamente vi verrà chiesto di crearvi una personale password per accedere, all’interno troverete un form nel quale inserirete delle preferenze che vi aggradano, tra le quali ad esempio il volere conoscere le attività di tutte le sezioni provinciali onav d’Italia o di alcune; Questa registrazione inoltre attiva la vera novità voluta dalla sede nazionale cioè quella di dialogare con le emali direttamente da ASTI con tutti i soci registrati, inviando loro comunicazioni importanti, scadenze , proposte di attività.
In definitiva voi come soci avete quindi tre canali per ricevere o essere informati:
- 1 ) Il sito web;
- 2 ) La posta elettronica Nazionale (questa della registrazione)
- 3 ) La posta elettronica Provinciale.
Relativamente a questa ultima (3), resta ovvio che io comunque vi terrò informato sulle degustazioni provinciali, gite provinciali o altro, ma come ormai molti sanno la gestione amministrativa dei soci non dipende dalla sede provinciale ma da quella nazionale per cui comunicazioni inviate a tutti i soci da ASTI non passano da me, anzi io ne vengo al corrente esattamente come altri perché socio registrato sul sito nazionale.
Chiaro ?, insomma se non vi registrate sul sito nazionale non entrate nel circuito delle comunicazioni generali da ricevere via mail e potreste perdere occasioni di partecipare o sapere notizie che vi sarebbe piaciuto sapere (scusate il gioco di parole!!!) .
Rinnovo della tessera per il 2015.
Chi ha frequentato il corso nel 2014 e chi ha frequentato il corso nel secondo semestre del 2013, è già in regola con la quota associativa per tutto il 2015 quindi non deve pagare nulla. Fine di questo anno 2015 riceverà o una mail o una lettera direttamente dalla sede di ASTI.
Per tutti gli altri se non avete già rinnovato per il 2015 o avete perso la lettera che vi invitava a farlo, vi allego gli estremi per potere pagare con un bonifico la quota che è di 50 euro.
Onav Sede Nazionale
P.zza Medici 8
Asti
IBAN
IT26I0608510301000000006199
Banca
Cassa Di Risparmio Di Asti Spa Ag.1 Via Gardini, 1
Importo
50,00 Euro
Causale: rinnovo quota associativa 2015 tessera n°________


18, Novembre, 2014

12:07, Serata Onav al Mercato con degustazione di prodotti enogastronomici friulani


Continuano le degustazioni organizzate a Villafranca dalla delegazione Onav. Dopo la serata al Castello dedicata al Valpolicella Ripasso, venerdì 28 novembre alle ore 20.30, nell Sala Convegni del Mercato Ortofrutticolo di Villafranca Via Fantoni (strada per Rosegaferro/Quaderni, vicino al Palacover) è stata organizzata una rassegna riservata a i prodotti enogastronomici friulani. In degustazione Spumante Ribolla Gialla Dry 2013, Friulano 2013 Collio DOC, Refosco dal Peduncolo Rosso 2012 C.O.F. DOC, Schioppettino 2009 C.O.F. DOC, Tazzelenghe 2008 Venezie IGT, Schioppettino dolce 2011 Venezia Giulia IGT.
Per info e prenotazioni:
verona@onav.it
Pierino Grigolato 3479247403,
Francesco Galeone 3397195010,
Antonio Monaco 3382435580

14, Novembre, 2014

10:27, Castello. Venerdì dedicato alla degustazione Onav del Valpolicella Ripasso


Tornano le grande degustazioni dell'Onav al Castello di Villafranca. Questa sera, venerdì 14 novembre, alle ore 20.30 nella Sala Degustazione dell'Onav andrà in scena una carrellata di vini dedicata al Valpolicella Ripasso. Si potranno degustare prodotti delle cantine Monte del Frà, Le Bignele, Paolo Cottini, Masi e Scriani. Intanto è in pieno svolgimento il corso per assaggiatori Onav che si concluderà all'inizio di dicembre.
Per info: verona@onav.it
Pierino Grigolato 3479247403
Francesco Galeone 3397195010
Antonio Monaco 3382435580

20, Settembre, 2014

15:23, Da ottobre a dicembre il corso itinerante in 18 lezioni


A settembre è ricominciata l’attività Onav con le serate di desgutazione. Ad ottobre inizierà, invece, il tradizionale corso autunnale per assaggiatori. Sarà itinerante tra le cantine. Si inizia il 6 ottobre e conclusione il 5 dicembre al Castello con l’esame finale. Attraverso 18 lezioni lo staff dell’Onav trasmetterà ai novelli degustatori la capacità di distinguere le caratteristiche di un vino e, soprattutto, l’idea di bere poco e bene. (Info www.targetnotizie.it)








1° LEZIONE – Lunedì 6 ottobre
Presso CASTELLO SCALIGERO Piazza Castello - Villafranca
Presentazione dell'ONAV e ruolo del socio assaggiatore. La vite nel mondo.
Brindisi inaugurale

2° LEZIONE – Mercoledì 8 ottobre
Presso CASTELLO SCALIGERO Piazza Castello - Villafranca
Elementi di fisiologia dei sensi, stimoli e loro percezione.
Prove di memoria olfattiva su odori semplici.
Degustazione 4 vini

3° LEZIONE – Lunedì 13 ottobre
Presso Cantine Menegolli – Località Ponte Florio - Montorio (VR)
Le soglie gustative. Cenni anatomia e fisiologia del gusto.
Prova pratica di sensibilità gustativa.
Degustazione 4 vini

4° LEZIONE – Mercoledì 15 ottobre
Presso Az Ag G.B. Bertani – 045 8658444 - Via Asiago, 1 – Grezzana (VR)
Tecnica di assaggio dei vini. La scheda di degustazione.
Degustazione 4 vini

5° LEZIONE – Lunedì 20 ottobre
Presso Az Ag Reale – 037683409
Via Volta/Monzambano, 34 – Volta Mantovana (MN)
Concetti elementari di viticoltura. Composizione strutturale dell'uva. Rese in mosto.
Degustazione 4 vini

6° LEZIONE – Mercoledì 22 ottobre
Presso Az Ag Monte del Frà - 045510490
Strada Custoza, 35 – Sommacampagna (VR)
I componenti del mosto. La maturazione dell'uva. Vendemmia e trasporto delle uve.
La struttura della cantina. I recipienti vinari.
Degustazione 4 vini

7° LEZIONE – Lunedì 27 ottobre
Presso Cantina F.lli Zeni - Loc. Costabella, 9 – Bardolino (VR) - 0457210022
I processi biologici della vinificazione: fermentazione alcolica e malolattica.
Composti principali e secondari dei due fenomeni.
Degustazione 4 vini

8° LEZIONE – Mercoledì 29 ottobre
Presso Az Ag Cà Lojera
Via 1866, n. 19 – Rovizza di Sirmione (BS) - 030919550
Vinificazione in rosso: i diversi passi del processo dalla pigiatura ai travasi.
Degustazione 4 vini

9° LEZIONE – Lunedì 3 novembre
Presso Az Ag MONTE TONDO – Via San Lorenzo, 89 – Soave (VR)
tel 0457680347
Vinificazione in rosso alternativa: i vini rosati.
I vini novelli (vinificazione per macerazione carbonica).
Degustazione 4 vini

10° LEZIONE – Mercoledì 5 novembre
Presso Az Ag Costa D’Oro - Loc. Costa D’Oro, 5 - Bardolino (VR) -0457211668
Vinificazione in bianco: i diversi passi del processo dalla pressatura alla conservazione.
Degustazione 4 vini

11° LEZIONE – Lunedì 10 novembre
Presso Az Ag Piona - Località Coronini – Villafranca (VR) - 045516055
Affinamento, stabilizzazione, invecchiamento, imbottigliamento.
Degustazione 4 vini

12° LEZIONE – Mercoledì 12 novembre
Presso Az Ag Nicolis
Via Villa Girardi, 29 – S. Pietro in Cariano (VR) - 0457701261
I principali parametri analitici dei vini. Le alterazioni e i difetti dei vini.
Degustazione 4 vini

13° LEZIONE – Lunedì 17 novembre
Presso Az Ag San Rustico - 0457703348
Via Pozzo, 2 – Valgatara di Marano di Valpolicella (VR)
I vini speciali spumanti. Metodo Classico e metodo Charmat.
Degustazione 4 vini

14° LEZIONE – Mercoledì 19 novembre
Presso CASTELLO SCALIGERO Piazza Castello - Villafranca
I vini speciali senza spuma. Vini liquorosi, aromatizzati e mistelle. Vini passiti.
Degustazione 4 vini

15° LEZIONE – Lunedì 24 novembre
Presso Az Ag Menegotti – 045 7902611
Località Acquaroli, 7 (strada per Valeggio) - Villafranca
L'etichetta dei vini e la tutela dei consumatori. Legislazione e classificazione dei vini.
La piramide della qualità.
Degustazione 4 vini

16° LEZIONE – Mercoledì 26 novembre
Presso CASTELLO SCALIGERO Piazza Castello - Villafranca
Vino e salute. Il valore alimentare del vino. - Degustazione 4 vini

17° LEZIONE – Lunedì 1 dicembre
Presso Cantine Fabiano - Via Verona, 6 – Sona (VR) - 0456081111
Approfondimento. - Degustazione 4 vini

18° LEZIONE – Mercoledì 3 dicembre
Presso “Le Morette" Az Ag Valerio Zenato – 045 7552724
Via Indipendenza – S. Benedetto di Lugana - Peschiera (VR)
Ripasso generale. - Degustazione 4 vini

Venerdì 5 dicembre
Presso CASTELLO SCALIGERO Piazza Castello - Villafranca
ESAME FINALE
_____________________________________________________________
Per info:
Pierino Grigolato 347 9247403 - Francesco Galeone 339 7195010
Antonio Monaco 338 2435580 - e-mail: verona@onav.it

QUOTA: € 400,00 e comprende Testo didattico, valigetta con 6 bicchieri degustazione ISO, iscrizione per due anni all’ONAV, abbonamento alla rivista “L’Assaggiatore”, Esame finale.

Sconto di € 50,00 per studenti con età compresa tra 18 e 25 anni

Per iscriversi versare € 115,00 con bonifico bancario su c/c n.
IBAN: IT87C0200859960000103011564
intestato a: ONAV Sezione Verona

Causale: (Nome e Cognome partecipante),
Iscrizione Corso di Verona 2014
Copia del bonifico va inviata via e-mail a: verona@onav.it

Il saldo di € 285,00 (€ 235,00 per studenti con età compresa tra 18 e 25 anni) deve avvenire prima dell’inizio del corso con bonifico bancario, la ricevuta deve essere consegnata la sera della prima lezione.


15, Luglio, 2014

12:54, Una delle più belle edizioni della rassegna enologica interprovinciale “Città di Villafranca”


E’ stata una delle più belle edizioni della rassegna enologica interprovinciale “Città di Villafranca”, la manifestazione, dedicata a spumanti e frizzanti, proposta per la 16ª volta durante la Fiera dall’Onav col patrocinio del Comune. Sono stati ben 62 i campioni premiati avendo raggiunto o superato la quota degli 83/100 nella valutazione degli esaminatori che, quest’anno, hanno avuto tutti la possibilità di assaggiare tutti i vini. Nonostante il maltempo c’è stata grande partecipazione alla consegna dei diplomi.
«Si è mostrata vincente - commenta il delegato nazionale dell’Onav Pierino Grigolato - l’idea di far gareggiare anche le aziende che hanno sede nelle province di Treviso, Padova e Vicenza, oltre a quelle già consolidate di Verona, Mantova e Brescia».

17, Giugno, 2014

11:02, Il 29 giugno le premiazioni della rassegna enologica Città di Villafranca


Anche per il 2014 Villafranca si conferma “Città delle Bollicine”. Domenica 29 giugno, alle ore 19, al Castello saranno consegnati i Diplomi “Città di Villafranca” alle aziende che avranno raggiunto il punteggio minimo di 83/100 nell’ambito della 16ª edizione della rassegna enologica interprovinciale dedicata a spumanti e frizzanti elaborati con Metodo classico e Metodo charmat. L’iniziativa è dell’Onav col patrocinio del Comune. Con la sedicesima edizione l’Onav “raddoppia”. Quest’anno, infatti, la partecipazione è stata estesa ufficialmente alle aziende che hanno sede nelle province di Treviso, Padova e Vicenza, oltre a quelle già consolidate di Verona, Mantova e Brescia.
«L’unico obiettivo - spiega il delegato nazionale Pierino Grigolato - è far scoprire al pubblico prodotti di qualità molto apprezzati in Italia e all’estero».
Al termine, i vini Spumanti e i Frizzanti premiati verranno proposti in degustazione al pubblico presente.
Ideatore e promotore della Rassegna, il gruppo dell’Onav ha sempre creduto nelle potenzialità del territorio promuovendo con impegno e costanza molte iniziative tra cui i corsi di formazione itineranti organizzati in varie aree del Veronese e le serate a tema, per esperti del settore ma anche per semplici appassionati del buon vino italiano ed estero, nella sede istituzionale del Castello scaligero.

LE AZIENDE PREMIATE
Categoria: SPUMANTI METODO CLASSICO
TRENTO DOC MASO BIANCO Az Ag Rizzi Luigino Seiterre Salionze (VR)
DURELLO BRUT DOC RISERVA ETICHETTA NERA Az. Ag. Fongaro Roncà (VR)
ZAMUNER EXTRA DRY RISERVA Az. Ag. Zamuner Sona (VR)
ZAMUNER ROSÈ BRUT MILLESIMATO 2006 Az. Ag. Zamuner Sona (VR)
CÀ ROVERE COUVEÉ BRUT MILLESIMATO 2009 Az Ag Cà Rovere Alonte (VI)
LUGANA BRUT DOC Soc Ag Olivini Desenzano del Garda (BS)
LUGANA BRUT DOC Az Ag Provenza Desenzano del Garda (BS)
LAMBRUSCO MANTOVANO BRUT DOC MENALCA Vinicola Negri San Giorgio (MN)
LUGANA BRUT DOC 2011 Az Ag Cascina Zappaglia Pozzolengo (BS)
BARDOLINO CHIARETTO DEMI SEC DOC Az Ag Costadoro Bardolino (VR)
BARDOLINO CHIARETTO BRUT DOC LONARDI Az Ag Costadoro Bardolino (VR)
CORVINA ROSÈ EXTRA DRY EDO’S Az Ag Villa Canestrari Colognola ai Colli (VR)
SPUMANTE BRUT BOLLEDIPi Cascina MondaTor Custoza (VR)
CUSTOZA EXTRA DRY DOC Az Ag Menegotti Antonio Villafranca (VR)
MENEGOTTI BRUT Az Ag Menegotti Antonio Villafranca (VR)
CÀ ROMA ROSÈ BRUT Az Ag Cà Roma Volta Mantovana (MN)
CÀ ROMA BRUT Millesimato Az Ag Cà Roma Volta Mantovana (MN)

Categoria: SPUMANTI METODO CHARMAT
SOAVE BRUT DOC Az Ag Montetondo Soave (VR)
VALDOBBIADENE PROSECCO SUPERIORE DOCG Millesimato 2013 Soc Ag Pederiva Valdobbiadene (TV)
VALDOBBIADENE PROSECCO SUPERIORE EXTRA DRY DOCG Soc Ag Pederiva Valdobbiadene (TV)
VALDOBBIADENE PROSECCO SUPERIORE DI CARTIZZE DRY DOCG Soc Ag Pederiva Valdobbiadene (TV)
VALDOBBIADENE PROSECCO SUPERIORE DOCG Millesimato 2013 Garbara Az Ag di Grotto Mirco S. Stefano di Valdobbiadene (TV)
VALDOBBIADENE PROSECCO SUPERIORE DI CARTIZZE EXTRA DRY DOCG Garbara Az Ag di Grotto Mirco
S. Stefano di Valdobbiadene (TV)
BARDOLINO CHIARETTO BRUT DOC Vigneti Villabella Calmasino (VR)
SPUMANTE BRUT REBIANCO Vigneti Villabella Calmasino (VR)
CONEGLIANO VALDOBBIADENE PROSECCO SUPERIORE EXTRA DRY DOCG Millesimato 2013 Az Ag Ardenghi
Refrontolo (TV)
CONEGLIANO VALDOBBIADENE PROSECCO SUPERIORE BRUT DOCG Millesimato 2013 Az Ag Ardenghi Refrontolo (TV)
CUSTOZA EXTRA DRY DOC CUVÈE RADETZKY Cantina di Custoza (VR)
CUSTOZA EXTRA DRY DOC Az Ag Villa Medici Sommacampagna (VR)
BARDOLINO CHIARETTO BRUT DOC Az Ag Villa Medici Sommacampagna (VR)
LAMBRUSCO MANTOVANO DOC NOVECENTO Vinicola Negri San Giorgio (MN)
BARDOLINO CHIARETTO BRUT DOC Cantina F.lli Zeni Bardolino (VR)
SPUMANTE BRUT SEBASTIAN Az Ag Provenza Desenzano del Garda (BS)
BARDOLINO CHIARETTO BRUT DOC Az Ag Righetti Enzo Cavaion Veronese (VR)
SPUMANTE BRUT Az Ag Costadoro Bardolino (VR)
BARDOLINO CHIARETTO BRUT DOC Az Ag Il Pignetto Bussolengo (VR)
PANSERE SPUMANTE BRUT Az Ag F.lli Fraccaroli Peschiera del Garda (VR)
SPUMANTE ROSÈ EXTRA DRY MOTIVO Borgo Molino Roncadelle di Ormelle (TV)
SPUMANTE EXTRA DRY GLERA Millesimato 2013 MOTIVO Borgo Molino Roncadelle di Ormelle (TV)
SPUMANTE BRUT Cantina Pezzini Franco Bande di Cavriana (MN)
BARDOLINO CHIARETTO BRUT DOC Az Ag Aldo Adami Custoza (VR)
CUSTOZA “Cuvè” EXTRA DRY DOC Az Ag Col del Vento Sommacampagna (VR)
SPUMANTE BRUT DE AMICIS Az Ag Tamburino Sardo Custoza (VR)
SPUMANTE BRUT DI LUIGI Az Ag Corte Mamaor Valeggio sul Mincio (VR)
SPUMANTE BRUT ESTRO Az Ag Albino Piona Villafranca (VR)

Categoria: SPUMANTI e FRIZZANTI DOLCI
RECIOTO DI SOAVE DOCG SPUMANTE Az Ag Montetondo Soave (VR)
MALVASIA DEMI SEC DENIQUE Az Ag F.lli Fraccaroli Peschiera del Garda (VR)
SPUMANTE MOSCATO Cantina Pezzini Franco Bande di Cavriana (MN)
SPUMANTE IL MOSCHETTO Az Ag Tamburino Sardo Custoza (VR)

Categoria: FRIZZANTI
ROSATO FRIZZANTE PETALO ROSA Cantina di Custoza (VR)
CHARDONNAY FRIZZANTE FOGLIA VERDE Cantina di Custoza (VR)
ROSE’ ALESSANDRA FRIZZANTE Az. Ag. Cà dei Rotti Bussolengo (VR)
FRIZZANTE ROSATO Az Ag Righetti Enzo Cavaion Veronese (VR)
FRIZZANTE DEL VENETO LA BREZZA Az Ag Il Pignetto Bussolengo (VR)
FRIZZANTE ROSATO Cantina Pezzini Franco Bande di Cavriana (MN)
DESIDERIO FRIZZANTE Az Ag Aldo Adami Custoza (VR)
FRIZZANTE ROSATO BACCAROSA Az Ag Corte Mamaor Valeggio sul Mincio (VR)
TAMBURELLO ROSATO FRIZZANTE Az Ag Tamburino Sardo Custoza (VR)
BIANCOSPINO BIANCO FRIZZANTE Az Ag Menegotti Antonio Villafranca (VR)
VERDE PIONA FRIZZANTE Az Ag Albino Piona Villafranca (VR)

LE AZIENDE PARTECIPANTI
Garbara Az Ag di Grotto Mirco S. Stefano di Valdobbiadene (TV)
Soc. Agricola Olivini Desenzano del Garda (BS)
Cantina F.lli Zeni Bardolino (VR)
Az Ag Rizzi Luigino Seiterre Salionze (VR)
Az Ag Montetondo Soave (VR)
Soc Ag Pederiva Valdobbiadene (TV)
Vigneti Villabella Calmasino (VR)
Az Ag Ardenghi Refrontolo (TV)
Az Ag Cà Rovere Alonte (VI)
Az Ag Villa Medici Sommacampagna (VR)
Az Ag Fongaro Roncà (VR)
Az Ag Zamuner Sona (VR)
Cantina di Custoza Custoza (VR)
Vinicola Negri S. Giorgio di Mantova (MN)
Az Ag Provenza Desenzano del Garda (BS)
Az Ag Cà dei Rotti Bussolengo (VR)
Az Ag Villa Canestari Colognola ai Colli (VR)
Az Ag Costadoro Bardolino (VR)
Az Ag Righetti Enzo Cavaion Veronese (VR)
Az Ag Cascina Zappaglia Pozzolengo (BS)
Az Ag Il Pignetto Bussolengo (VR)
Az Ag F.lli Fraccaroli Peschiera del Garda (VR)
Borgo Molino Roncadelle di Ormelle (TV)
Cascina MondaTor Custoza (VR)
Cantina Pezzini Franco Bande di Cavriana (MN)
Az Ag Col del Vento Sommacampagna (VR)
Az Ag Tamburino Sardo Custoza (VR)
Az Ag Corte Mamaor Valeggio sul Mincio (VR)
Az Ag Menegotti Antonio Villafranca (VR)
Az Ag Albino Piona Villafranca (VR)
Az Ag Cà Roma Volta Mantovana (MN)
Az Ag Aldo Adami Custoza (VR)


19, Aprile, 2014

12:47, Sessanta nuovi diplomati ai corsi Onav. "Un insegnamento a bere poco e bene"


La Sezione Onav di Verona ha portato a conclusione nei primi giorni del mese di aprile, prima dell’atteso Vinitaly, due corsi per assaggiatori di vino, uno sulla riviera veronese del lago e precisamente a Cavaion, l’altro invece a Colognola ai Colli. Entrambe le cittadine nelle proprie vicinanze hanno molte cantine e tante di queste si sono offerte di ospitare le serate di lezioni per consentire ai frequentatori la vicinanza immediata con chi il vino lo vive come lavoro.
Il percorso formativo dei nuovi assaggiatori ha impegnato Pierino Grigolato ed il suo staff, per 4 giorni alla settimana, ma in conclusione lo sforzo organizzativo ha permesso di diplomare ben 60 nuovi assaggiatori di vino. Il Vinitaly è stato l'occasione per tanti di loro di mettere subito in pratica le conoscenze acquisite. "Più gente riusciamo ad educare al bere poco e bene - spiega Grigolato - e meno problemi ci saranno, soprattutto tra i giovani, legati all'abuso di alcol. E inoltre si forniscono gli strumenti per fare del bere un vero piacere".

10, Aprile, 2014

19:53, Dopo il Vinitaly, serata di degustazione con il Borgogna


Non conosce soste l'attività della delegazione Onav di Villafranca. Lo staff Onav continua il viaggio nei vini internazionali. Venerdì sera, 11 aprile, l'avventura porterà alla sala degustazioni del Castello di Villafranca dove, in collaborazione con l'Enoteca Villafranca, alle 20.30 sarà di scena il Borgogna. Sarà l'occasione per capire se davvero i francesi nel mondo del vino hanno qualcosa in più. Dopo il Vinitaly, dunque, viene organizzata questa bella serata in compagnia del Pinot Nero di Borgogna. Alla rassegna di VeronaFiere quest'anno l'Onav è stata ospitata all'interno del padiglione del Piemonte nello stand della Regione con vini selezionati da tutta Italia nel concorso Douja d'Or organizzato dall'Onav con la Camera di commercio di Asti. Michele Alessandria, direttore generale nazionale dell'Onav, ha elogiato il gruppo veronese guidato da Pierino Grigolato per lo spirito attivo che caratterizza da sempre i suoi componenti.


17, Gennaio, 2014

18:04, L'Onav raddoppia i corsi: sconti ai giovani per insegnar loro a bere poco e bene


Anno nuovo, attività nuova per l’Onav Verona che propone addirittura due corsi itineranti sul territorio. Dal 29 gennaio al 2 aprile organizza il Corso di 1° Livello per Assaggiatore di Vino nelle cantine del Lago di Garda. Dal 4 febbraio al 10 aprile, invece, ci sarà il corso itinerante nelle cantine del territorio dell’Est Veronese. .In entrambi i casi la quota di partecipazione è di € 400,00 e comprende testo didattico, valigetta con 6 bicchieri da degustazione ISO, iscrizione per due anni all’ONAV, abbonamento alla rivista “L’Assaggiatore” Esame finale. «Per incentivare i giovani a frequentare i corsi e quindi ad imparare a bere poco e bene - spiega il delegato nazionale Pierino Grigolato - abbiamo deciso di attuare uno sconto di € 50,00 per gli studenti con età compresa tra 18 e 25 anni». Per maggiori informazioni: Pierino Grigolato 3479247403, Francesco Galeone 3397195010, Antonio Monaco 3382435580, Marco Malavasi 3332301538, verona@onav.it.

13, Gennaio, 2014

16:39, Promozione dei vini e del territorio insieme all'Onav


Anche l'Onav ha avuto un ruolo importante nel panorama delle manifestazioni natalizie villafranchesi. Promozione dei vini locali e del territorio hanno infatti rappresentato il filo conduttore di una domenica particolare che in dicembre è stata proposta all'Auditorium Alle 16 è stata organizzata una visita guidata al Castello insieme al team di contemporanea.lab. Dalle 17 la degustazione di vini Custoza e a seguire lo spettacolo teatrale “Ticket“. "Abbiamo pescato una brutta giornata - commenta il delegato Perino Grigolato - e quindi l'affluenza è stata un po' inferiore alle altre volte. Ma la gente intervenuta ha comunque apprezzato la selezione di vini che abbiamo proposto".


1, Ottobre, 2013

14:44, Parte il corso per assaggiatori Onav. Grigolato: bere poco e bene


E’ sempre in piena attività la delegazione dell’Onav che sta organizzando il corso itinerante tra le cantine per assaggiatori che inizia domani, 2 ottobre, e terminerà il 4 dicembre al Castello con l’esame finale. Attraverso 18 lezioni lo staff dell’Onav trasmetterà ai novelli degustatori la capacità di distinguere le caratteristiche di un vino e, soprattutto, l’idea di bere poco e bene. «Questa nuova versione del corso - spiega il delegato nazionale Pierino Grigolato - negli scorsi anni ha riscosso molto successo perché ogni volta le lezioni vengono ospitate in una cantina diversa e quindi si ha anche la possibilità di conoscere direttamente le aziende e i prodotti del territorio».

4, Settembre, 2013

19:20, Degustazione alle cantine Menegolli con visita alla mega botte


Domenica 29 settembre la delegazione Onav organizza una visita alle cantine Menegolli con degustazione e rinfresco. "Con l'occasione - spiega il delegato nazionale Pierino Grigolato - si potrà ammirare la mega botte presente in cantina. Un'esperienza unica".






1, Agosto, 2013

11:11, Il concorso Onav, il momento frizzante della Fiera di san Pietro


C’è sempre un momento frizzante durante la Fiera ed è quello della consegna dei diplomi della rassegna enologica interprovinciale “Città di Villafranca” giunta alla 15ª edizione. La manifestazione, dedicata a spumanti e frizzanti organizzata dall’Onav col patrocinio del Comune, era riservata ai produttori di Verona, Mantova e Brescia con produttori di Treviso fuori concorso. Hanno partecipato 70 campioni si cui 50 sono stati ritenuti meritevoli del premio avendo raggiunto o sperato la quota dei 8/100 nella valutazione dei 30 commissari in commissione.
«C’è stata una bella partecipazione, anche superiore al 2012 - commenta il delegato nazionale dell’Onav Pierino Grigolato - e, del resto, questa rassegna costituisce una passerella importante per le aziende».

22, Aprile, 2013

18:55, Amarone, degustazione per palati fini


L'Amarone è di per sè una garanzia di partecipazione, essendo il principe dei vini italiani, soprattutto per i veronesi. Ma stavolta non sono bastate due serate, organizzate nella sala degustazioni al Castello, per permettere all'Onav di soddisfare tutte le richieste pervenute. Importante anche la presenza in degustazione di vini di produttori diversi dal solito. In degustazione Amarone 2008 di Tamburino Sardo, Dindo, La Dama, Paolo Cottini, Antolini e un Recioto 2010 Menegolli. Chi partecipa, infatti, ha anche il desiderio di scoprire i colori, i sapori e i profumi di vini provenienti da zone diverse. L'Amarone resta uno, ma ogni cantina lo produce con una sfumatura personale. La degustazione è stata accompagnata da un abbinamenti gastronomici, con particolare attenzione al risotto con tastasal, radicchio e corvina in purezza presentato dallo chef Ludox.

11, Aprile, 2013

16:21, Lo stand Onav punto di contatto al Vinitaly


La tendenza all’aumento si era manifestata già il primo giorno, ora i numeri finali lo confermano. “Abbiamo raggiunto le 148.000 presenze, delle quali 53.000 estere da 120 Paesi: è un risultato importante che per uno dei settori di rilievo del made in Italy, che ancora traina la bilancia commerciale del Paese e dà lavoro e ricchezza ai territori e all’immagine dell’Italia nel mondo. Un incremento del 6% dei visitatori totali che premia le oltre 4.200 espositrici da più di 20 Paesi che hanno investito nel Vinitaly e riconoscono la centralità internazionale della rassegna”, commenta il Presidente di Veronafiere, Ettore Riello. “Il dato in crescita del 10% sugli esteri rispetto al 2012 – evidenzia Giovanni Mantovani, Direttore Generale di Veronafiere – è accompagnato dalla grande qualità dei visitatori. Si tratta sempre più di operatori specializzati, di buyer esteri provenienti dai mercati tradizionali, ma anche dai Paesi emergenti, sempre più interessati al vino italiano quali Cina e Russia”.
A Vinitaly 2013 è nato anche il primo Osservatorio su energia e settore vitivinicolo, per fare il punto sullo stato attuale e prevedere gli sviluppi futuri nel campo di sostenibilità, best practice e applicazioni “smart” nel ciclo produttivo, dalla vigna alla bottiglia. Nel corso della manifestazione, durante il convegno “Wine and Energy”, sono stati presentati i risultati preliminari della ricerca condotta dal team di Smart Energy Expo, la nuova rassegna di Veronafiere sull’efficienza energetica in programma dal 9 all’11 ottobre 2013.
Attenta al mercato internazionale, Vinitaly non ha trascurato il mercato interno, analizzato in questa edizione con la presentazione di due ricerche: quella tradizionale sulle vendite di vino nella gdo, con quest’anno un approfondimento sul ruolo della grande distribuzione nell’export di vino italiano, e una sulle tendenze di consumo di vino in Italia per fasce di età, preferenze di gusto e luogo di consumo.
A Vinitaly c'era la delegazione Onav al gran completo guidata da Pierino Grigolato,«Attorno al vino resta sempre grandissimo interesse - commenta il delegato nazionale - e chi fa qualità non sbaglia. Anche quest'anno abbiamo proposto una miniselezione nel nostro stand con le cantine Corte Canella Cellore di Illasi, azienda agricola Paolo Cottini e Donna Frida».


15:57, Degustazioni: ci sarà il bis dedicato all'Amarone


L’Onav propone al Castello degustazioni di grandi vini, come quella che ha visto protagonista il principe dei vini italiani, l’Amarone, ma insegna anche a bere bene, nel modo giusto. «E’ importante bere poco e gustarsi quello che si beve - spiega il delegato nazionale Pierino Grigolato -. E’ un messaggio che lanciamo da anni attraverso i corsi che organizziamo sul territorio e queste serate». La degustazione di Amarone sarà ripetuta venerdì 19 aprile perché i posti disponibili nella sala Onav del Castello sono andati esauriti in fretta e quindi si vuole dare questa opportunità anche ad altri appassionati.



4, Marzo, 2013

11:08, Il 15 marzo degustazione di Amarone e finale col Recioto


Tornano al Castello le grandi degustazioni dell'Onav. Venerdì 15 marzo la Sezione Onav organizza, nella sala al Castello di Villafranca alle 20.45, una degustazione speciale con il principe dei vini italiani, l’Amarone, e gran finale dedicato al Recioto. Un appuntamento da non perdere assolutamente.





21, Dicembre, 2012

16:09, Informazione, degustazioni e coro: giornata piena con l'Onav


Tra le iniziative natalizie, quella proposta dall'Onav in collaborazione con il Comune era tra le più interessanti. All'Auditorium è stato infatti organizzato un pomeriggio a tutto campo con il convegno sul tema “I Cambiamenti internazionale e la competitività della vitivinicoltura veronese“ con relatore Enzo Corazzina, la degustazione di vini selezionati del territorio Veronese e il Coro EvenJoy diretto da Maurizio Righes che si è esibito in un'applaudita ora di melodie con lo spettacolo Christmas Swing.
«E' stato un modo diverso di festeggiare il Natale con un convegno su una tematica molto sentita dai nostri produttori, una degustazione che attira sempre l'interesse della gente e il coro finale» ha affermato il delegato nazionale dell'Onav Pierino Grigolato. L'assessore Maria Cordioli, che aveva scelto personalmente il Coro EvenJoy, ha sottolineato l'importanza di questi eventi: "Dopo l'aspetto informativo ed enogastronomico, va sottolineata l'esibizione di questo gruppo che veramente ha regalato un momento di serenità e spensieratezza. Chi è intervenuto all'Auditorium credo che sarà tornato a casa soddisfatto e come Comune lo siamo anche noi per aver appoggiato questa iniziativa".




15, Dicembre, 2012

11:40, Domani convegno, degustazione vini e coro Gospel


Convegno, degustazione vini e coro Gospel. Sarà un pomeriggio davvero speciale, domani domenica 16 dicembre, quello proposto dall'Onav all'Auditorium. Alle 16 il convegno sul tema “I Cambiamenti internazionale e la competitività della vitivinicoltura veronese“ con relatore Enzo Corazzina. A seguire la degustazione di vini del territorio Veronese e il Coro EvenJoy diretto da Maurizio Righes in Christmas Swing. «Un modo per fare informazione, cultura e promozione» afferma il delegato nazionale dell'Onav Pierino Grigolato.




7, Novembre, 2012

18:26, Durello in Art al Palazzo della Ragione a Verona


Il 17 e il 18 novembre al Palazzo della Ragione in centro a Verona, si terra' l'evento "Durello in Art". Nell'ambito della manifestazione, l'Onav di Verona, in collaborazione con gli amici dell'Onav di Vicenza, il 18 novembre alle ore 16,00 daranno vita al "processo al Durello" che ha avuto tanto successo sia al Vinitaly 2012 che a "sapori divini" a Trissino. Il Consorzio del Soave applicherà uno sconto del 50% sul biglietto di ingresso a tutti i soci ONAV che pagheranno 5 euro anzichè che 10 euro. Una bella occasione per assaggiare dell'ottimo Durello e partecipare con l'Onav a questa bella manifestazione.









31, Ottobre, 2012

18:35, Il 16 novembre 8 vini delle Marche in degustazione


La prossima degustazione organizzata dall'Onav è in programma venerdì 16 novembre nella sede della Sezione di Verona al Castello di Villafranca. Come si vede dalla locandina, sarà una serata speciale perchè i vini trattati sono tutti delle Marche e ben 8. Un appuntamento da non perdere e da prenotare subito.








8, Ottobre, 2012

11:52, Tornano le degustazioni: Amarone e tour dei Vini Bianchi


Tornano le degustazioni organizzate dall'Onav nella sede del Castello.La prima è in programma venerdì 12 ottobre e riguarderà il il principe dei vini, l'Amarone. Appuntamento da non perdere. La seconda è in programma venerdì 26 ottobre e riguarda i Vini Bianchi d'Italia, un tour enologico attraverso sei regioni e i loro migliori vini. Nel frattempo è partito il corso per assaggiatori con una quarantina di iscritti. "Un bel risultato di questi tempi - spiega il delegato nazionale Pierino Grigolato -. Del resto si ha la possibilità di conoscere i vini, apprezzarne le qualità, visitare le cantine e imparare a bere bene".
Intanto si comunica che è cambiata la mail di riferimento. Ogni contatto dovrà ora avvenire su onav.verona@virgilio.it

4, Giugno, 2012

15:36, Domenica 1 luglio la 14ª rassegna enologica Città di Villafranca


Di sicuro c’è un momento durante la Fiera che sarà frizzante. E’ domenica 1 luglio, alle ore 20, quando al Castello avranno luogo le premiazioni dei vini selezionati dalle commissioni nell’ambito della 14ª edizione della rassegna interprovinciale “Città di Villafranca” dedicata a spumanti e frizzanti elaborati con Metodo classico e Metodo charmat. L’iniziativa è dall’Onav col patrocinio del Comune ed è riservata ai produttori di Verona, Mantova e Brescia. Le aziende partecipanti dovranno consegnare i vini all’Enoteca Piacere Divino di Villafranca, tel. 045 6305342, Via Angelo Messedaglia, 124-A; entro sabato 16 GIUGNO 2012, n.12 bottiglie etichettate per ogni campione presentato, (orario: lunedì 15.30-20.00; dal martedì al sabato 09.30-12.30 / 15.30-20.00). Enologi, enotecnici, esperti del settore e giornalisti saranno chiamati ad esprimersi venerdì 22 giugno alle 20 in sala Onav sui campioni presentati dalle aziende. Saranno considerati meritevoli di premio i campioni che raggiungeranno il punteggio minimo di 83/100.
Intanto è andata bene la degustazione “donne del vino” che in sala Onav hanno parlato della loro “creatura”, del loro vino “preferito”. In degustazione i prodotti delle aziende Corte Canella, Roeno, Negri, Piona e Zeni.

15:21, Connubio tra Lago e Sicilia


Come ogni anno nella stagione estiva (o quasi), organizziamo una cena didattica. Stavolta il tema sarà una serie di vini a dir poco "vulcanici" in tutti i sensi, sia come qualità che come provenienza !!! Discuteremo infatti di vini nati, cresciuti e pasciuti all'ombra dell'Etna !!! e saranno accompagnati da vivande create e prodotte con prodotti tipici siciliani, se date un'occhiata al menù potrete verificare.
Per prenotare però, non inviate mail a me, ma chiamate direttamente al locale dove ci incontreremo, poichè i posti a disposizione sono di loro contabilità, meglio no ?..così saprete se farete parte degli "eletti" ed accedere all'Olimpo del gusto...dato che si parla di terre mitiche....Poilifemo, Ulisse, le pecore etc. etc...

15, Maggio, 2012

16:03, Le donne del vino, degustazione speciale al Castello


Girando per fiere e cantine a più o meno tutti sarà capitato di incontrare donne che hanno preso il comando di aziende di famiglia o che per passione e spirito imprenditoriale si sono lanciate nel mondo del vino. Queste donne speciali, alla stessa maniera con il quale sono legate all'azienda di famiglia o alla propria azienda nascente, si legano ad un vino in particolare, se ne innamorano, ed anche se non lo dicono apertamente quando ne parlano, lo raccontano in maniera speciale, perchè ne conoscono il concepimento, la nascita ed il vivere anno per anno, il loro preferito. Abbiamo quindi deciso il prossimo venerdì 25 maggio di fare parlare alcune di queste "donne del vino" della loro "creatura" del loro "preferito". Appuntamento in sala Onav alle 20.30 (vedi locandina).

14, Aprile, 2012

12:37, Venerdì 27 aprile la degustazione di Amarone


Venerdì 27 aprile l'Onav torna ad occuparsi dell'Amarone con una nuova degustazione al Castello di Villafranca, sede provinciale. I vini della Degustazione "A come AMARONE" sono delle seguenti Cantine: BERTANI di Grezzana, Cà RUGATE di Montecchia di Crosara, FABIANO di Sona, SAN RUSTICO di Valgatara di Marano di Valpolicella, F.lli ZENI di Bardolino.






4, Aprile, 2012

17:24, Onav punto di riferimento al Vinitaly


Vinitaly ha vinto la sua scommessa. La nuova formula su 4 giorni, dalla domenica al mercoledì, si è dimostrata vincente incassando la soddisfazione degli espositori e un numero di visitatori professionali in crescita dall’estero. Molto forte è stata la partecipazione di ristoratori, titolari di enoteche e wine bar provenienti dal Sud Italia e la presenza tra gli stand anche degli operatori esteri si è fatta sentire. «C’è stato un grande ritorno di Stati Uniti e Canada – dice Ettore Riello, presidente di Veronafiere –, oltre che da tutti i Paesi consumatori emergenti asiatici con la Cina che entra nella nostra top 10, dalla Russia, Nord Europa, Francia, ma anche massicciamente dalla Germania per un totale di oltre 140.000 visitatori da 120 Paesi. La percentuale di quelli esteri è cresciuta arrivando al 35% del totale». I fratelli Martari (Il Pigno) di Villafranca confermano: «E’ stata una buona scelta dare più spazio agli operatori del settore».
I vini della vendemmia 2012 potranno avere per la prima volta la dicitura «vino biologico» e mostrare il relativo logo europeo. È ancora il settore vitivinicolo a trainare il comparto agroalimentare italiano. Nonostante la crisi, nel 2011 l’export ha superato i 4 miliardi e l’Italia si conferma leader sul mercato mondiale con una quota del 22%. Il che conferma che il settore enologico è tra i più in ripresa. «Attorno al vino resta sempre grandissimo interesse - commenta il delegato nazionale Onav Pierino Grigolato - e chi fa qualità non sbaglia. Anche quest'anno abbiamo proposto una miniselezione nel nostro stand con le cantine Corte Canella Cellore di Illasi, Nobiltron Vini Bussolengo e Scriani Fumane».






Roeno fa le cose per bene

Il Cristina si fa largo anche all'estero

Non basta produrre una “chicca“ di vino per ritagliarsi un posto importante nel mercato internazionale. Serve grandissima qualità. L’azienda agricola Roeno è riuscita molto bene a coniugare questi due fattori producendo un vino particolare che si sta facendo strada a suon di premi. E’ il Cristina, una vendemmia tardiva composta da Chardonnay, Traminer aromatico, Sauvignon e Pinot Grigio, vero fiore all’occhiello di casa Fugatti, che, dopo aver ottenuto più volte la gran menzione al Vinitaly, ha collezionato altri due prestigiosi premi del Gambero Rosso: i 3 bicchieri nella guida vini d’Italia e il titolo di miglior vino dolce dell’anno. Non a caso il Cristina ha sfondato anche sul mercato estero conquistando una piazza ambita come New York. Ha una gradazione di 12°,va servito a 12-14° C, si abbina molto bene con formaggi che diano grassezza, budini al formaggio, torte leggermente secche con creme caramellate, cioccolata, ma anche foie gras o secondi piatti ricercati. Chi non ha potuto andare al Vinitaly, può degustare il Cristina, e altri pregiati vini come i rossi Roeno ed Emantio, nell’agriturismo di famiglia a Brentino Belluno abbinandoli alle specialità tipiche della Valdadige. «In tempi difficili come quelli attuali se non punti sulla qualità non vai da nessuna parte - spiega Cristina Fugatti, titolare dell'azienda insieme alla sorella Roberta e al fratello Giuseppe -. Noi ci mettiamo impegno e passione e la risposta positiva del consumatore è un grande premio».


Nobiltron Vini Bussolengo

Biologico carta vincente

Il futuro è nella produzione biologica. Ci crede molto la cantina Nobiltron Vini Bussolengo condotta in prima persona da Michael Grigolato, coadiuvato da professionisti tra cui enologi, agronomi e un responsabile di vigneto.
L’azienda è certificata biologica da più di vent’anni e la qualità dell’uva è garantita ogni anno grazie alla giusta scelta tra le uve Corvina, Rondinella, Corvinone e Garganega. «Quello biologico è un settore difficile - spiega Nicola Grigolato -. Se lo fai seriamente hai molte più incombenze della normale produzione e continui controlli che garantiscano che effettivamente è una produzione biologica. Però poi hai la soddisfazione di ottenere un prodotto di primissima qualità».
La superficie occupata è di circa 6 ettari. La cantina Nobiltron si è specializzata nella produzione di vini frizzanti e spumanti di qualità, tra i quali lo spumante Brut Rosè di Pinot Nero, il rosato veronese Bio Igt, il bianco veronese Bio Igt, oltre che le linee dell’Amarone della Valpolicella Doc e del Valpolicella Classico Superiore Doc e Pinot Grigio Bio Igt.
«In Italia - conclude Grigolato - si sta sviluppando solo ultimamente la cultura del biologico che sui mercati esteri esiste già da parecchi anni».
Un discorso a parte, invece, riguarda la produzione dello spumante brut rosè di pinot nero che viene prodotto con uva non biologica per la difficoltà di gestione del vitigno pinot nero




17:14, I primi diplomati 2012 dei corsi Onav


La Sezione ONAV di Verona, ha concluso a Colognola ai Colli il primo corso dell’anno 2012 per assaggiatori di vino. L’impegno dello staff guidato da Pierino Grigolato h così permesso la consegna dell’ambita patente di assaggiatore di vino a 49 nuovi soci. «Sono persone che hanno imparato ad apprezzare il buon vino e a farne un consumo moderato ma piacevole - spiega Grigolato -. Inoltre è tutta gente che poi in varie occasioni rivedremo a Villafranca in occasione delle numerose degustazioni che proponiamo al Castello e che costituiscono un indubbio motivo di richiamo e che fanno conoscere loro anche i prodotti tipici come la sfogliatina».


16, Marzo, 2012

11:14, Onav: presenza importante al Vinitaly


Come ogni anno la delegazione Onav di Verona organizza all'interno del Vinitaly (dal 25 al 28 marzo) un proprio stand come punto di riferimento innanzitutto per i soci che visitano la rassegna ma anche per chi è interessato a maggior informazioni. «Attorno al vino c'è grandissimo interesse - commenta il delegato nazionale Onav Pierino Grigolato - e noi cerchiamo di educare gli appassionati a bere bene. La qualità del vino fa sempre la differenza. Quest'anno proporremo una miniselezione nel nostro stand con le cantine Corte Canella Cellore di Illasi, Nobiltron Vini Bussolengo e Scriani Fumane».
Per chi si dovesse già trovare all'interno della Fiera in uno o più giorni, estendiamo il programma di attività che si svolge all'interno del Consorzio del Soave e che in alcuni giorni vede coinvolta l'Onav di Verona.

DOMENICA 25 MARZO Ore 10.00
Vino e giovani, tra modi e mode!
Il mondo del vino visto dai consumatori.
Consegne Diplomi ONAV – Corso Soave 2012
L’appuntamento vedrà la partecipazione di Giorgio Calabrese, presidente nazionale ONAV
Ore 14.30 The volcanic white wines of Soave
Degustazione per buyer stranieri, a cura di Giovanni Ponchia, enologo del Consorzio del Soave
Ore 16.00 Durello d’Autore
Presentazione della nuova guida illustrata sul Lessini Durello, a cura di Elia e Gianni Cucovaz
In degustazione tutte le novità del Lessini Durello
Ore 17.00 Sulle strade di Arcole, Merlara e Monti Lessini: mille modi di vivere il territorio
Presentazione delle iniziative Lessinia Bike&Relax, Vini, Vivi, Bici, Valori nascosti e vini ritrovati
In collaborazione con la FISAR che curerà la consegna degli attestati ai nuovi allievi che hanno concluso il corso.
Cura la degustazione Daniela Soncini, esperta sommelier
LUNEDI 26 MARZO Ore 10.00
Il clima cambia e il Soave?
Incontro d’approfondimento sul mutamento climatico a cura di Diego Tomasi, con la partecipazione di Maurizio Gily, direttore della rivista Mille Vigne ed in collaborazione con Veneto Agricoltura.
Le terre del Soave, alle radici dell’equilibrio a cura di Enzo Corazzina con la collaborazione di Veneto Agricoltura.
Ore 11.30 Vini e Vulcani VULCANIA 2012 – nasce l’associazione delle doc vulcaniche
Presentazione del programma di promozione 2012 dei vini Bianchi da suolo Vulcanico a cura dei Consorzi Soave, Etna e Campi Flegrei, con il Professor Attilio Scienza ed il coordinamento del giornalista Antonio Paolini e la partecipazione di Fede e Tinto conduttori di Decanter Radio2.
Ore 15.00 Soavecru, quando il Soave è una questione di famiglia
A cura dell’Associazione Soave Cru
Soave Cru – Terra Viva – dal Soave alla Valpolicella
Storia concreta di Viticoltura sostenibile
Ore 17.00 Gemelli diversi
Il trebbiano di Soave e gli altri… Con Attilio Scienza ed Emanuele Tosi (centro per la sperimentazione in viticoltura – Provincia di Verona)
In collaborazione con ONAV Verona
MARTEDI 27 MARZO Ore 10.00
The volcanic white wines of Soave
Degustazione per buyer stranieri, a cura di Giovanni Ponchia, enologo del Consorzio del Soave
Ore 11.30 Reach for Soave
Soave, Italian Style in the world: strategie di valorizzazione del Soave negli Stati Uniti
Partecipano all’incontro James Mariani, importatore di Banfi e Bolla, Enore Ceola, Ceo Mionetto USA, Scott Carpenter giornalista e wine writer
Modera l’incontro Carlo Flamini, direttore di Corriere Vinicolo
Ore 15.00 “Vizi e virtù dei ristoratori nella scelta dei vini”
Il vino dal punto di vista del ristoratore, in collaborazione con Roberto Martinelli della rivista Catering – Ristorazione e consumi fuori casa
Partecipano all’incontro:
Giuseppe Vaccarini, Presidente Associazione Sommelierie Professionale Italiana
Walter Fontanesi, resp. Acquisti San Geminiano Italia
Roberto Gazzola, patron del Ristorante “La Palta” di Piacenza
Antonio Previdi, della Trattoria Entrà di Modena
Arturo Stocchetti, presidente Consorzio del Soave
Ore 16.00 Stand UVIVE - The volcanic white wines of Veneto: Soave, Lessini Durello, Gambellara e Colli Euganei
A cura di Giovanni Ponchia, enologo del Consorzio del Soave
Ore 17.00 Russia, Giappone, India, Taiwan: cucine etniche e vino italiano: lo stile del Soave
Dalla contaminazione del gusto alla nascita dei piatti “apolidi”, come cambia l’approccio alle cucine internazionali e quale ruolo gioca il Soave.
Partecipano all’incontro Mayumi Nacagawara, Anna Alexajeva, John Isacs, Patricia Guy
Cura l’appuntamento il gastronauta Davide Paolini
Segue degustazione guidata dei piatti rappresentativi delle diverse cucine in abbinamento ai differenti stili del Soave
MERCOLEDI 28 MARZO 2012 Ore 11.30
Il Soave: quando buono è anche sostenibile
Freewine: il vino della salubrità. La degustazione con i produttori
Freewine®, progetto nato dalla ricerca della massima salubrità nei vini, è oggi un gruppo che abbraccia un numero sempre più numeroso di cantine. A Vinitaly 2012 l’idea nata a Soave e sviluppatasi in tutta Italia testimonia lo stato dell’arte: i produttori raccontano i loro i vini e la loro ricerca di qualità.
Il recupero della CO2 della fermentazione come nuova risorsa naturale
E-CO2, progetto finanziato da Regione Veneto, si propone di diminuire sensibilmente le emissioni di CO2 da parte degli stabilimenti enologici captandola, purificandola evitandone quindi la dispersione ma soprattutto valutandone i possibili riutilizzi: ricadute positive permetteranno di garantire una migliore tutela ambientale (Carbon Footprint) proponendosi come avanguardia nel campo dell’azzeramento delle emissioni e rendendolo modello nella divulgazione dell’informazione e sensibilizzazione a favore della filiera vitivinicola.
14.30 Processo al Durello
Verona VS Vicenza
In collaborazione con ONAV Verona e ONAV Vicenza



2, Gennaio, 2012

16:12, Prima degustazione e cena al buio


Con gennaio tornano le degustazioni Onav. La prima è immediatamente dopo la Befana precisamente il giorno 13 gennaio alle 20.30 nella sala Onav al Castello di Villafranca. Una bella degustazione tanto per dimenticare le feste passate. In degustazione Durello doc, Barbera d'Asti Docg, Vajo Rosso Veronese Igt, 2006 Velletri Rosso Doc, Loazzolo Doc Passito 2005. Costo degustazione 20 euro per i non soci e 15 per i soci in regola con la quota 2011. Info e prenotazione: ONAV Verona, Pierino Grigolato 3479247403 Francesco Galeone 3397195010 Antonio Monaco 3382435580 onav.villafranca@alice.it, www.onav.it www.onavnews.it ONAV Verona f
La seconda attività è fissata per il giorno 21 gennaio p.v. e ci vede coinvolti in collaborazione con la "Gold.Vis onlus" (http://www.goldvisonlus.it) che è un associazione di non vedenti ed a favore dei non vedenti, in una cena "al buio", attività che loro hanno già sperimentato e che ha suscitato la nostra curiosità. Infatti anche noi faremo parte dei partecipanti comodamente seduti nel ristorante che verrà "oscurato" e quindi desineremo completamente al buio. Il perchè di volere fare questa esperienza stà nel fatto di voler provare a mettere in discussione le nostre sensazioni e percezioni sul cibo e sul vino, con il solo coinvolgimento di bocca e naso, abbiamo pensato che la cosa avrebbe potuto intrigare tutti i soci curiosi e così abbiamo combinato con questa onlus la serata e siamo convinti che avremo delle sorprese, perchè non conosciamo il menù, non conosciamo i vini, siano essi bianchi o rossi, ed il servizio è curato esclusivamente da personale non vedente; noi crediamo che ci siano tutti gli ingredienti per passare una serata all'indice della curiosità e del divertimento. Per la buona riuscita dell'incontro chi avesse problemi di allergie alimentari è invitato a farlo presente, perchè gli organizzatori in cucina possano predisporre il menù adeguato che conosceranno solo loro...per noi sarà una sorpresa !!!!!; consigliamo di non avere telefonini accesi, orologi con lucine incorporate e tutto ciò che può fare luce o blanda luminosità ed anche suonerie e quantaltro possa creare disturbo ...insomma dovremo rimanere al buio totale e completo per tutta la durata della cena !!!

24, Dicembre, 2011

12:19, Buone Feste da tutto lo staff Onav


Lo staff dell'Onav augura a tutti Buon Natale e un Felice Anno Nuovo










22, Dicembre, 2011

18:52, Natale speciale con Gospel e vino Durello


Natale speciale quello organizzato dall'Onav all'Auditorium. La gente ha mostrato di apprezzare l’iniziativa “Aperitivo in concerto gospel“, organizzata con la collaborazione di Paluani e Consorzio Tutela Vino Lessini Durello e con il patrocinio del Comune di Villafranca, affollando l'Auditorium per gustarsi i più famosi gospels ma anche spirituals e le più belle melodie dei musicals accompagnati da degustazione di vini selezionati dagli assaggiatori Onav. «La grande affluenza di pubblico dimostra che la proposta è di qualità - ha commentato l’assessore Maria Cordioli nella presentazione -. L’Onav ha il merito di insegnare a bere bene con i suoi corsi ma anche di proporre queste iniziative che, soprattutto in tempi difficili come questi, ti fanno passare una piacevole serata e ti regalano un momento di serenità».


19, Dicembre, 2011

17:41, Consegnati i diplomi ai neo assaggiatori di vino


La Sezione ONAV di Verona, ha concluso lo scorso 05 dicembre a Villafranca il terzo corso dell’anno 2011 per assaggiatori di vino. I due predenti hanno visto protagoniste la Valpolicella e l’area di Soave. In quest’ultimo l’impegno dello staff guidato da Pierino Grigolato ha consentito la consegna dell’ambita patente da assaggiatore di vino a 39 nuovi soci che avranno la possibilità con future degustazioni e manifestazioni di arricchire il loro bagaglio di esperienza e di conoscenza nell’ affascinante mondo del vino; infatti l’idoneità acquisita dopo l’esame non è un traguardo, ma un punto di inizio. La cerimonia di consegna degli attestati si è svolta il 15 dicembre presso il ristorante “Il Bagolo” in Sona, suggellata da una cena con un brindisi finale che ha accumunato i futuri propositi di tutti con gli auguri per le prossime festività.

30, Novembre, 2011

16:49, Venerdì' 2 dicembre degustazione di Amarone al Castello


Venerdì 2 dicembre tornano nella sala Onav del Castello le grandi degustazioni. La serata è intitolata “Il vino come territorio“ ed avrà come protagonista il vino principe d'Italia, l'Amarone. Andranno in degustazione i vini delle aziende Corte Canella, Genio del Pago, Meroni, Scriani e Villabella.
Costo degustazione 25 euro per i non soci e 20 per i soci in regola con la quota 2011.
Info e prenotazione: ONAV Verona, Pierino Grigolato 3479247403 Francesco Galeone 3397195010 Antonio Monaco 3382435580 onav.villafranca@alice.it, www.onav.it www.onavnews.it ONAV Verona f

2, Novembre, 2011

10:19, Al Castello degustazione "Vini del Salento“
Venerdì 11 novembre, alle 20.30

Venerdì 11 novembre alle 20.30 nella sala degustazione ONAV al Castello appuntamento con “Solo Salento, vini della Cantina Due Palme“, i colori del Negroamaro la forza del Primitivo, il calore dell’Aleatico. I vini saranno abbinati ad una selezione di formaggi
Negroamaro “Neviera” Spumante Charmat
Exra Dry vinificato in bianco
Negroamaro/Malvasia nera “Rosalita”
Salento Rosato IGP
Negroamaro “Canonico” Salento IGP
Primitivo “Ettamiano” Salento IGP
Aleatico Dolce “Paesano” Salento IGP
Vendemmia Tardiva.
Info e prenotazione: ONAV Verona, Pierino Grigolato 3479247403 Francesco Galeone 3397195010 Antonio Monaco 3382435580 onav.villafranca@alice.it, www.onav.it www.onavnews.it ONAV Verona f

28, Settembre, 2011

12:34, Degustazione spumanti Soave, Lugana e Durello
Venerdì 14 ottobre al Circolo Ufficiali 3º Stormo Villafranca

Venerdì 14 ottobre alle 20.30 la delegazione Onav organizza una degustazione di
vini che non si terrà nella sede ONAV al Castello di Villafranca, ma presso il Circolo Ufficiali del 3°
Stormo dell Aeronautica Militare, sempre in Villafranca. In degustazione Spumanti metodo charmat e metodo classico Soave, Lugana e Durello e non solo: Soave Cambrago, Lugana Fabiano, Durello Fongaro, Rebianco Villabella, Rosè Ca' Roma. Alla degustazione seguirà un sobrio buffet. Costo degustazione 20 euro per i non soci e 15 per i soci in regola con la quota 2011.

26, Settembre, 2011

10:29, Corso Onav: dal 3 ottobre via alle lezioni


Dal 3 ottobre al 30 novembre la delegazione veronese dell'Onav organizza il consueto corso per assaggiatori di vino. Si tratta di un corso in 18 lezioni che si svilupperà in maniera itinerante attraverso le visite nelle cantine del territorio del Bardolino, Lugana, Custoza, Valdadige e Valpolicella. Lunedì 5 dicembre ci sarà l'esame finale nella sala Onav del Castello. «E' un'iniziativa che ogni edizione riscuote sempre molto successo - commenta il delegato nazionale Pierino Grigolato - e in tutti questi anni possiamo dire con orgoglio di aver insegnato a bere bene a molte persone, soprattutto i giovani. La novità delle visite didattiche in cantina è stata vincente».

29, Agosto, 2011

11:38, Degustazione Superigt e Bbq con grigliata
In programma venerdì 23 settembre da Corte Montecurto a Lavagno

Riprende l'attività dell'Onav dopo la pausa estiva. Venerdì 23 settembre alle ore 20.15 la sezione di Verona dell'Onav organizza la DEGUSTAZIONE “SUPERIGT” E BBQ Corte Montecurto, via Montecurto di sotto 24, Lavagno (Vr). Vini in degustazione:
Sponsà, 2009 - Tenuta Sant'Antonio
Carmenere, 2008 - Inama
Pinot Nero Campo alle More, 2007 – Gini
Merlot Decima Aurea, 2006 - Tenuta S.ta Maria alla Pieve di G. Bertani
Dandarin, 2005 - Trabucchi
Arlèo, 2003 – Santa Sofia
abbinati a
GRIGLIATA DI: luganeghe, costine, tagliata di manzo, tagliata di vitello Contorno
Costo della partecipazione (numero posti max 35) €35 per i non soci, €30 per i soci ONAV.
Info e prenotazioni 347 3351644 – 333 2301538, e mail onav.villafranca@alice.it

22, Luglio, 2011

17:19, Al Bottagisio le premiazioni della rassegna enologica


La consegna dei diplomi della 13ª rassegna enologica interprovinciale “Città di Villafranca” si è spostata quest’anno nel giardino di palazzo Bottagisio dando così un tocco in più alla manifestazione dedicata a spumanti e frizzanti organizzata dall’Onav col patrocinio del Comune e riservata ai produttori di Verona, Mantova e Brescia.
All’esame di enologi, enotecnici, esperti del settore e giornalisti si erano presentate 43 aziende, di cui 14 sono riuscite a superare con i loro campioni la soglia degli 83 punti che significava il premio. 75 i campioni presentati dalle aziende vinicole e suddivisi nelle categorie spumanti metodo classico, spumanti metodo charmat, vini frizzanti, spumanti e frizzanti dolci.
«E’ una rassegna che piace e diventa una vetrina importante per le aziende - commenta il delegato nazionale dell’Onav Pierino Grigolato - . Da anni viene proposta durante la Fiera ed è diventata un appuntamento che fa diventare Villafranca un punto di riferimento per i produttori vinicoli di tre province. Vengono premiati prodotti di qualità che deve essere sempre l’obiettivo a cui mirare. Come Onav cerchiamo di far capire alla gente, soprattutto ai giovani, che il bere deve essere un piacere e non un modo per sballarsi».

7, Giugno, 2011

12:40, La 13ª rassegna enologica interprovinciale
Domenica 26 le premiazioni nella sala Onav del Castello

La rassegna enologica ha fatto 13. A tale quota arriva quest'anno la manifestazione interprovinciale “Città di Villafranca” dedicata a spumanti e frizzanti organizzata dall’Onav col patrocinio del Comune nella sede degustazioni all’interno del Castello e riservata ai produttori di Verona, Mantova e Brescia.
Enologi, enotecnici, esperti del settore e giornalisti saranno chiamati ad esprimersi venerdì 17 giugno sui campioni presentati dalle aziende vinicole e suddivisi nelle categorie spumanti metodo classico, spumanti metodo charmat, vini frizzanti, spumanti e frizzanti dolci.
Saranno considerati meritevoli di premio i campioni che raggiungeranno il punteggio minimo di 83/100.
Domenica 26 giugno, alle ore 20 nella sala Onav al Castello, avranno luogo le premiazioni dei vini selezionati dalle commissioni. Poi tutti i campioni verranno messi a disposizione del pubblico per gli assaggi.
Intanto è andata bene la degustazione “l’Amarone” e...non solo tra mito e realtà“ con i prodotti delle aziende Cesari, Monte del Frà, I Scriani, Genio del Pago e il Recioto di Soave e Spumante Montetondo.

Le aziende partecipanti dovranno attenersi alle norme del seguente regolamento:
1 La RASSEGNA è riservata alle aziende vinicole con sede nelle Province di Verona, Mantova e Brescia.
2 Sono ammessi alla RASSEGNA Spumanti & Frizzanti elaborati con Metodo CLASSICO e Metodo CHARMAT.
3 Le aziende partecipanti dovranno consegnare i vini, versando Euro 10,00 a campione per spese di segreteria, all’Enoteca Piacere Divino di Villafranca, Via Angelo Messedaglia, 124-A; entro mercoledì 15 GIUGNO 2011, n.12 bottiglie etichettate per ogni campione presentato, (orario: lunedì 15.30-20.00; dal martedì al sabato 09.30-12.30 / 15.30-20.00).
4 Le Commissioni saranno composte da Enologi, Enotecnici e Assaggiatori ONAV. L’esame organolettico dei campioni avrà luogo venerdì 17 giugno con inizio ore 20.00 presso il la sala degustazione ONAV Castello Scaligero di Villafranca. L’assaggio avverrà, alla cieca, secondo le categorie sotto riportate:
Spumanti METODO CLASSICO, Spumanti METODO CHARMAT, Vini FRIZZANTI, Spumanti e Frizzanti DOLCI
5 Saranno considerati meritevoli di premio MEDAGLIA CITTA’ DI VILLAFRANCA DI VERONA, i campioni che raggiungeranno il punteggio minimo di 83/100.
6 Sarà cura della Sezione ONAV Verona informare, a mezzo posta elettronica, le aziende premiate, le quali potranno ritirare il premio la sera di domenica 26 giugno alle ore 20:00 presso la sede ONAV – CASTELLO SCALIGERO di Villafranca di Verona.
Per l’occasione verrà servito un rinfresco accompagnato dai vini Spumanti e Frizzanti premiati.

Per informazioni
Pierino Grigolato 347 9247403
Francesco Galeone 339 7195010
Antonio Monaco 338 2435580
Enoteca Piacere Divino 045 6305342


31, Maggio, 2011

18:04, Amarone protagonista al Castello


Tutti ottimi vini da degustare e la serata ha colto nel segno. La degustazione “l’Amarone” e...non solo tra mito e realtà“ con i prodotti delle Aziende Cesari, Monte del Frà, I Scriani, Genio del Pago e la degustazione di Recioto di Soave e Spumante dell’Azienda Montetondo hanno soddisfatto gli appassionati accorsi alla sala Onav del Castello. Peccato che non tutti i produttori abbiano potuto essere presenti. Nella foto il gruppo dell'Onav insieme a Stefano Cottini dell'azienda Scriani di Fumane.















12, Maggio, 2011

12:56, L'Amarone e non solo
La degustazione è in programma venerdì 27 maggio alle 20.30

La delegazione Onav organizza una “Serata monotematica veronese“ Venerdì 27 maggio 2011 alle ore 20.30 nella sala degustazione del Castello di Villafranca. La degustazione “l’Amarone” e...non solo tra mito e realtà“ con i prodotti delle Aziende: Cesari, Monte del Frà, I Scriani, Genio del Pago. Inoltre in degustazione Recioto di Soave e Spumante dell’Azienda: Montetondo. Costo degustazione €20 per i non soci, € 15,00 per i soci ONAV (in regola con la quota 2011 e attestabile con la Tessera o Ricevuta di versamento). Info e prenotazione: Sezione Provinciale di Verona Pierino Grigolato 347 9247403 Francesco Galeone 339 7195010 Antonio Monaco 3382435580 Email: onav.villafranca@alice.it

3, Maggio, 2011

21:56, Il dopo Vinitaly

La qualità del prodotto fa la differenza



Un'edizione da record di Vinitaly (quasi 156.000 visitatori, oltre 48.000 esteri) ha lasciato una scia di fiducia negli operatori, confermando che il settore enologico è tra i più in ripresa. «Attorno al vino c'è grandissimo interesse - commenta il delegato nazionale Onav Pierino Grigolato - e noi cerchiamo di educare gli appassionati a bere bene. La qualità del vino fa sempre la differenza. Quest'anno abbiamo proposto una miniselezione nel nostro stand con le cantine Corte Canella Cellore di Illasi, Nobiltron Vini Bussolengo, Genio del Pago e Scriani Fumane».Lo stand Onav, in ogni caso, ha rappresentato un importante punto di riferimento per tutti i degustatori che in questi anni sono usciti dai corsi organizzati dal gruppo di Grigolato.
La Cantina di Custoza ha vinto 4 gran menzioni con Garda doc Garganega Val dei Molini 2010, Custoza doc Superiore Custodia Le Noci 2009, Bardolino doc Chiaretto 2010 e Garda doc Merlot Terre in Fiore 2010. «Ci ha particolarmente gratificato il premio del Merlot - commenta il direttore Renato Bona - perché riguarda la produzione biologica e presentavamo il campione per la prima volta». Sempre nell'area del Custoza, voce ai fratelli Martari (Il Pigno) di Villafranca: «Contatti ce ne sono stati e questo è un buon segnale che induce all'ottimismo».


Ennesimo premio per il Cristina

Roeno, vino d'amare

«In love with Roeno». E' questo lo slogan scelto quest'anno al Vinitaly dalla cantina della famiglia Fugatti. E, visto il successo che i loro prodotti stanno registrando, si può proprio dire che i vini Roeno siano vini d'amare. Il Cristina, vendemmia tardiva composta da Chardonnay, Garganega e Pinot Grigio, vero fiore all’occhiello di casa Fugatti, ha ottenuto nuovamente la gran menzione. «Abbiamo avuto due gratificazioni in un colpo - spiega Cristina Fugatti, titolare dell'azienda insieme alla sorella Roberta e al fratello Giuseppe -: il premio Vinitaly e l'apprezzamento dei visitatori. E' la ricompensa più grande che puoi ottenere quando lavori ogni giorno con passione e impegno».
Negli scorsi anni erano stati premiati anche l'Enantio, il vitigno simbolo della Terra dei Forti che è già diventato un prodotto di punta della cantina della famiglia Fugatti, e il Roeno, rosso della Vallagarina Igt, vino di notevole personalità, corposo ed armonico affinato in botti di rovere per 10 mesi. Chi non ha potuto andare al Vinitaly, può degustare questi e altri pregiati vini nell'agriturismo di famiglia a Brentino Belluno abbinandoli alle specialità tipiche della Valdadige.

Corte Canella Cellore di Illasi

L'emozione in bottiglia

Sembrava un sogno ed invece è diventato realtà. Dopo anni passati a lavorare in campagna, Francesco Venturini ha dato vita, insieme alle tre figlie e alla moglie, all'azienda vinicola Corte Canella. Prina solo una produzione di vino sfuso per le cantine vicine, ora anche una piccola produzione di 5 mila bottiglie che, visto il successo, saranno solo il primo passo verso un futuro molto più importante sotto il profilo della produzione. Con l'obiettivo di crescere pian piano tenendo come obiettivo primo la qualità.
«La nostra azienda ha scelto di specializzarsi, orientarsi su determinati prodotti di qualità e in maniera incisiva per quanto riguarda i vini rossi - spiega Veronica Venturini, una delle figlie -. Per ora la nostra produzione di punta si concentra su Valpolicella superiore e Doc, e Amarone, ma abbiamo in programma di proporre altri vini tipici della zona. Ogni bottiglia prodotta è un'emozione perché non racchiude solo il vino ma tutto il lavoro che sta alle spalle e quindi anche un po' della nostra vita di tutti i giorni».




Nobiltron Vini Bussolengo

Biologico d'esportazione

Il futuro è nella produzione biologica. Ci crede molto la cantina Nobiltron Vini Bussolengo condotta in prima persona da Michael Grigolato, coadiuvato da professionisti tra cui enologi, agronomi e un responsabile di vigneto.
L'azienda è certificata biologica da più di vent'anni e la qualità dell'uva è garantita ogni anno grazie alla giusta scelta tra le uve Corvina, Rondinella, Corvinone e Garganega. «Quello biologico è un settore difficile - spiega Nicola Grigolato -. Se lo fai seriamente hai molte più incombenze della normale produzione e continui controlli che garantiscano che effettivamente è una produzione biologica. Però poi hai la soddisfazione di ottenere un prodotto di primissima qualità».
La superficie occupata è di circa 6 ettari. La cantina Nobiltron si è specializzata nella produzione di vini frizzanti e spumanti di qualità, tra i quali lo spumante Brut Rosè di Pinot Nero, il rosato veronese Bio Igt, il bianco veronese Bio Igt, oltre che le linee dell'Amarone della Valpolicella Doc e del Valpolicella Classico Superiore Doc e Pinot Grigio Bio Igt.
Un discorso a parte riguarda la produzione dello spumante brut rosè di pinot nero che viene prodotto con uva non biologica per la difficoltà di gestione del vitigno pinot nero
«In Italia - conclude Grigolato - non c'è ancora una vera e propria cultura del biologico. Non a caso la nostra produzione viene assorbita dal mercato quasi esclusivamente estero».

Genio del Pago Fumane

In armonia col territorio

Genio del Pago è un interessante produttore di Fumane, nella zona storica della Valpolicella classica. Il nome risale all’età romana mentre la sua storia invece inizia nel 2006 quando un gruppo di appassionati decide di dar vita a un progetto imprenditoriale nuovo. «Genio del Pago è integrazione e crescita in armonia con la cultura contadina - commenta Aldo Ghira -. Il nostro obiettivo era di dar vita a un prodotto di qualità che ben si inserisse nel territorio. A distanza di 5 anni possiamo dire con soddisfazione che la strada imboccata è quella giusta. Chi si avvicina ai nostri vini lo fa per il gusto dei sapori ed apprezza il piacere dell’unicità».
La produzione attuale si aggira sulle 16 mila bottiglie, con destinazione soprattutto verso il Nord Europa.
‘Oltar Tirinto sono i due vini di grande spessore dell'azienda di Fumane.
«Già il none 'Oltar - spiega Ghira - indica la volontà di cambiar pagina e produrre quindi qualcosa di diverso ma sempre nel rispetto della tradizione e delle peculiarità del territorio La base è costituita da uve Corvina e Corvinone con apporti percentuali di altri vitigni autoctoni e di uva Cabernet. Un rosso di grande temperamento ed energia. Tutto questo impiegando al minimo la tecnologia ed utilizzando solo botti grandi di rovere. L' Amarone classico della Valpolicella Tirinto proviene da un’attenta selezione delle uve messe ad appassire, senza forzature, per conservarne i profumi».

Scriani Fumane

Vini per tradizione

Una volta erano gli Scrivani, ovvero quelli che andavano a scrivere per conto di chi non era capace. Dodici anni fa, da quel vecchio soprannome della famiglia Cottini, è nata l'azienda Scriani, nel cuore della Volpolicella. Stefano Cottini, titolare coadiuvato dalla giovane moglie Mariangela, dal papà Silvano e del “grande vecio” nonno Pio, hanno voluto dare identità ad una lunga tradizione spesa nel mestiere vitivinicolo. Una famiglia patriarcale da decenni vocata al vino e che ora ha raggiunto la giusta consacrazione sul mercato. «Se riusciamo a produrre grandi vini - spiega Stefano Cottini - è perché nascono in campagna e non in cantina dove vengono solo perfezionati. La crescita è stata costante ma sempre all'insegna della qualità. Esportiamo soprattutto nel Nord Europa. Per noi la Svezia è una seconda Verona».
Quello che più entusiasma il titolare della Scriani, però, è il rapporto che si instaura col cliente: «E' una grandissima soddisfazione vedere che chi compera il tuo vino non apprezza solo il prodotto, ma anche quello che ci sta alle spalle, il tuo lavoro, e si creano anche delle amicizie. Anche durante il Vinitaly sono venuti in molti allo stand. E questo diventa anche uno sprone a fare sempre meglio».Dai metodi classici di vinificazione ai suggerimenti dell’innovazione tecnologica del settore, i Cottini consegnano al territorio vini d’eccellente personalità e robustezza: Valpolicella Classico, Superiore, Ripasso, Recioto, Carpanè ed il mitico Amarone, punto di forza della produzione, maturato 18 mesi in barrique, 8 in grandi botti di rovere e poi affinato in bottiglia per altri 6 mesi.



21:52, ONAV - Il consiglio provinciale


QUADRIENNIO 2010-2013

GRIGOLATO Pierino
VALETTI Annalisa
ZANTEDESCHI Graziella
MATTIELLO Chiara
GALEONE Francesco
MONACO Antonio
MODENA Emanuele
HUYNH Boi Tuyen
BAGNOLI Gianluca
MANGIONE Ludovico
MALAVASI Marco