Raffica di presentazioni: Logo del Museo, spettacolo contro la droga, Sagra dei Fumetti

Raffica di presentazioni questa mattina in municipio. E non si tratta solo delle liste elettorali (chissà che non sia finita domani, perché non se ne può già più di vedere persone che girano come zombi in preda al raptus elettorale). Nessun amministratore in conferenza stampa. A cura dell’Unità Cultura è stato presentato il nuovo logo del Museo del Risorgimento di Villafranca. “Sarà un elemento che contraddistinguerà un po’ tutte le iniziative, non solo sulla cartellonistica ma anche per esempio come gadget sostitutivo dei biglietti e per un futuro merchandising – spiegano Luigi Riggi e Andrea Tumicelli di l’Associazione Contemporanea.Lab -. L’obiettivo è di presentarsi pronti alla riapertura del museo del Risorgimento e di fare un polo allargato che comprenda anche il Castello dove stanno andando bene le visite”. A questo proposito resta ancora interdetta la visita alla torre. “Purtroppo – spiegano – servono degli interventi di messa in sicurezza. Dipende dal Comune, non da noi che siamo disponibili ad accompagnare la gente che ovviamente ce lo chiede”. E’ stata poi presentata l’iniziativa WePAD (Prevenzione come Alternativa alla Droga). “E’ un progetto di comunicazione e prevenzione del disagio giovanile rivolto ai ragazzi delle scuole secondarie su tutto il territorio nazionale – spiega Luigi Bertacco della Comunità di San Patrignano che organizza insieme all’Ass. Agaras -. In questi anni abbiamo coinvolto circa 2 mila scuole, con oltre 6500 studenti che hanno visitato la comunità. Per lanciare il nostro messaggio ai giovani, scegliamo la formula dello spettacolo, tra il talk show e la rappresentazione teatrale. Qui a Villafranca sarà al Palacover alle 10 sabato 4 maggio con destinatari gli studenti del Medi”. Infine è stata annunciata la Sagra dei Fumetti e Cartoni Animati che si terrà sabato 15 e domenica 16 giugno all’interno del Castello. “Rispetto alle Fiere di questo genere – spiegano Francesco Fabris e Andrea Lucchi (nella foto) – in più ci sarà una sezione gastronomica con piatti a tema, 4 mostre su personaggi dei fumetti, la sezione spettacoli, con le esibizioni tra gli altri di Omar Fantini e Cristina D’Avena, e lo spazio cosplay, dove saranno premiati coloro che con costumi e interpretazione sapranno meglio rappresentare i personaggi dei fumetti”. I protagonisti usciranno anche dal Castello per esibirsi in centro storico dove i commercianti potranno allestire le vetrine sula tematica dei fumetti”.

ARTICOLI RECENTI

SEGUICI

Facebook
LinkedIn

NEWSLETTER

L’editore è Giornale Adige Srl, con sede a Verona, in Piazza Cittadella 16, che già edita giornaleadige.it e aderisce ad ANSO, l’Associazione Nazionale degli Editori on line