Carabinieri: furto di gasolio, tre cittadini rumeni arrestati in flagranza di reato. Recuperato anche un motociclo rubato

E’ di tre cittadini rumeni colti in flagranza ed arrestati il bilancio di due distinti interventi eseguiti dai Carabinieri del comando stazione di Nogara. Ne dà notizia il comando della compagnia di Villafranca guidato dal capitano Granà. Il primo e’ avvenuto in localita’ Brancon di Nogara, dove I.C. rumeno classe ‘65 e B.M., rumena classe ’94, entrambi domiciliati in via Dossetto di Nogara, si sono introdotti in una proprieta’ privata e hanno tentato di asportare il gasolio contenuto nel serbatoio di un motore adibito alla movimentazione dell’impianto di irrigazione agricolo. Sorpresi dal proprietario, si sono dati alla fuga. Per sottrarsi alle ricerche dei Carabinieri di Nogara, nel frattempo sopraggiunti, si sono addirittura immersi in un vicino canale irriguo. Ugualmente rintracciati e bloccati dai militari, l’uomo e la donna sono stati tratti in arresto per furto aggravato in concorso.
Il secondo intervento e’ avvenuto la scorsa notte presso un’azienda agricola in via Ibra’ di Salizzole, allorquando M.D. rumeno 32nne, domiciliato a Trevenzuolo via Vignale, vi si era poco prima introdotto e, grazie a 7 taniche che si era portato con se’, aveva gia’ trafugato 210 litri di gasolio da una cisterna. Anche in questo caso, provvidenziale la reattivita’ del proprietario il quale, avendo notato il rumeno abbandonare furtivamente la propria azienda, allertava immediatamente il “112” della compagnia di Villafranca. Inviata sul posto la pattuglia del comando stazione di Nogara (in quel momento la piu’ vicina), il rumeno veniva intercettato, bloccato e dichiarato in stato di arresto. Recuperate ed immediatamente restituite al legittimo proprietario le taniche contenenti il gasolio trafugato. Nei confronti di M.D. gli accertamenti continuavano nelle prime ore di stamattina quando i Carabinieri di Nogara, con l’ausilio dei colleghi del comando stazione di Isola della Scala, procedevano alla perquisizione domiciliare della sua abitazione a Roncoleva’ di Trevenzuolo. Li’ veniva rinvenuto e recuperato un motociclo Gilera rc 125 asportato il 20 marzo a Nogara. Quest’ultimo episodio comportava la segnalazione alla procura della repubblica per ricettazione non solo a carico di M.D. ma anche dei connazionali conviventi tutti nella stessa abitazione (e presenti al momento della perquisizione) L.V. classe 71 e G.M.V. classe 81.

SEGUICI

Facebook
LinkedIn

NEWSLETTER

L’editore è Giornale Adige Srl, con sede a Verona, in Piazza Cittadella 16, che già edita giornaleadige.it e aderisce ad ANSO, l’Associazione Nazionale degli Editori on line