Che Carnevale a Villafranca: ballerine, gruppi, carri e divertimento per tutti

Stavolta il tempo ha dato una mano al Carnevale a Villafranca. La bella serata ha favorito la presenza di molta gente che si è goduta la sfilata lungo le vie del centro. E il momento più significativo è stato proprio alla fine quando, davanti all’ultimo carro di Volta Mantovana, si sono radunati tutti insieme i gruppi a ballare con il Castellano Duilio Dolci autentico mattatore.
Nonostante il rinvio, hanno comunque dato la loro adesione 28 carri allegorici a cui si sono aggiunti quelli nostrani di Alpo, Cappello-Pozzomoretto e Rosegaferro, sempre i più belli ma fuori concorso. Quaranta i gruppi mascherati a sfilare per un serpentone che ha visto coinvolte circa due mila persone. Con l’apertura delle ballerine brasiliane, piacevole novità dell’anno. E alla fine tutti nella tensostruttura a mangiare gli gnocchi (ne sono stati cotti dal gruppo Il Sasso di Rosegaferro quasi 6 quintali).
Premiati, oltre al mitico Duilio, i primi tre carri classificati. Ha vinto Casella Bovolone (davanti a Roverchiaretta e Ca’ degli Oppi) col carro “Nettuno ci può giudicare“, più che altro per gratificare la passione di un carnevalante doc, Tiziano Sassi, che da una vita partecipa a queste manifestazioni con grandissimo entusiasmo.
Stesso spirito per la targa dei costruttori che è andata al gruppo Castelnuovo col carro “Dal decimo in poi“ a ricordo del decennale e del fondatore del Carnevale prematuramente scomparso. Per la migliore animazione è stata premiata Volta Mantovana. «Tutto è andato bene, non ci sono stati problemi e quindi c’è soddisfazione perché quando si rinvia una manifestazione non sai mai come viene recepita dalla gente – commenta l’assessore Gianni Faccioli – Ringrazio tutti, il personale comunale, il castellano Duilio Dolci, Diego Cordioli e il Circolo dei Folli, Polizia Locale, Carabinieri, Guardia di Finanza, Protezione Civile, Alpini, Polo Emergency e l’Amia per le pulizie. Tutti hanno contribuito a una serata scorrevole e fantastica».
Il collaboratore tecnico del Comune Diego Cordioli ricorda la lotteria: «L’estrazione avverrà il 31 marzo e i fondi raccolti serviranno per portare avanti il Carnevale e migliorarlo».

Guarda la fotogallery >>>

ARTICOLI RECENTI

SEGUICI

Facebook
LinkedIn

NEWSLETTER

L’editore è Giornale Adige Srl, con sede a Verona, in Piazza Cittadella 16, che già edita giornaleadige.it e aderisce ad ANSO, l’Associazione Nazionale degli Editori on line