A Povegliano lo spettacolo “A dirlo non son buono, ma proverò a cantar”

Questa sera, venerdì 28 agosto, alle 21 al Parco di Villa Balladoro va in scena l’ultimo degli eventi estivi dedicati dall’Amministrazione Comunale di Povegliano alla Grande Guerra. Sarà un reading-concerto con canzoni degli anni della Grande Guerra a cura dell’Associazione teatrale “La Pocostabile” di Avesa – Verona , con la presenza di Enrico De Angelis, direttore artistico del club Tenco e profondo conoscitore della storia della musica italiana. Saranno numerosi gli esempi musicali interpretati da Ilaria Peretti e i suoi musicisti: Alberto Misuri, chitarra; Ernesto da Silva, percussioni; Ilaria Peretti, voce; Giovanna Peretti e Rachele Tosco, cori; Laura Puiu, pianoforte; Beatrice Puiu, pianoforte. Mario Manara Coreografie. Gli interventi recitanti saranno a cura della Compagnia “La Pocostabile” .L’evento è organizzato da Comune e Pro loco insieme al direttivo provinciale dei Fanti. L’ingresso è libero e gratuito.
L’Amministrazione Comunale di Povegliano ha già ricordato il Centenario della Grande Guerra scoprendo i nomi e i volti delle persone della comunità che hanno perso la vita nel conflitto. Ne è nato così un libro, curato da alcuni appassionati studiosi: “Soldati e caduti di Povegliano Veronese nella Grande Guerra”, con una scheda per ogni soldato non più tornato: sono perlopiù contadini o muratori, a volte giovanissimi, hanno perso la vita in battaglia o per malattie. Molti di loro sono morti in prigionia per fame e decadimento generale. Ricordiamo che l’Italia fu l’unica nazione a non mandare aiuti ai propri prigionieri di guerra in Germania, considerandoli alla stregua di traditori.

ARTICOLI RECENTI

SEGUICI

Facebook
LinkedIn

NEWSLETTER

L’editore è Giornale Adige Srl, con sede a Verona, in Piazza Cittadella 16, che già edita giornaleadige.it e aderisce ad ANSO, l’Associazione Nazionale degli Editori on line