Una trasferta “ARegolaD’Arte”. Camerino accoglie col cuore i giovani veronesi

Ha debuttato tra le verdi colline marchigiane la nuova rappresentazione della compagnia “ARegolaD’Arte”. Lo spettacolo “Pillole di Cupido” andrà in scena anche il 16 aprile al teatro “Smeraldo” di Valeggio e il 7 maggio nella nuova sala “Ferrarini” di Villafranca.
Ma la ‘’prima’’ a Camerino resterà indimenticabile per i giovani artisti. Ritornare nella terra degli ex avversari poi vincitori della trasmissione televisiva “Mezzogiorno in Famiglia ’14”, che l’anno scorso aveva visto protagonista anche Villafranca proprio grazie a questo gruppo di ragazzi, è stata una forte emozione. Al punto che il rapporto umano ha fatto passare in secondo piano la pur importante rappresentazione artistica. La caposquadra Maria Letizia, l’autista dello scuolabus Germano, Cristina, Matteo e Luca in rappresentanza dei ragazzi che giocarono, sono stati dei padroni di casa impareggiabili. Proprio Camerino aveva vinto lo scuolabus in palio (nella foto). Oltre ad aver organizzato la trasferta nel bellissimo teatro “Filippo Marchetti” hanno poi fatto da ciceroni tra le viuzze del bellissimo borgo medioevale, facendone scoprire panoramici scorci e storiche curiosità.
Questa l’impressione che ha ricevuto il gruppetto veronese: “Abbiamo visto una comunità molto unita, molto più unita della nostra senza dubbio. Tanto che nonostante sia una città universitaria hanno subito intuito che non eravamo studenti di passaggio e si sono resi tutti gentili e disponibili ad ogni nostro bisogno».

ARTICOLI RECENTI

SEGUICI

Facebook
LinkedIn

NEWSLETTER

L’editore è Giornale Adige Srl, con sede a Verona, in Piazza Cittadella 16, che già edita giornaleadige.it e aderisce ad ANSO, l’Associazione Nazionale degli Editori on line