La Mille Miglia a Valeggio, un museo viaggiante unico al mondo

Oggi, giovedì 19 Maggio, è il grade giorno per Valeggio. La storica competizione di auto d’epoca “Mille Miglia” attraverserà la cittadina, durante la prima tappa da Brescia a Rimini. La carovana arriverà verso le ore 15 al Parco Giardino Sigurtà, all’interno del quale svolgerà un percorso di 6km a bassa velocità. Di seguito, scenderà lungo Via Antonio Murari (in senso contrario di marcia) ed in Piazza Carlo Alberto, davanti al Palazzo Municipale, per il tradizionale controllo a timbro. La carovana proseguirà poi in Via Roma e Via Girolamo Gottardi, in direzione Roverbella.
Alla gara di regolarità sono state ammesse 440 vetture, fra cui i tradizionali modelli che presero parte alle edizioni di velocità negli anni dal 1927 al 1957, e con la novità di 25 esemplari rispondenti alle caratteristiche della Mille Miglia, ma che, per vari motivi, non hanno partecipato negli anni canonici, che saranno inserite in una “Lista speciale”.
Alle 440 vetture se ne aggiungeranno altre dieci, appartenenti alla “Categoria Militare”, guidate da alti ufficiali delle Forze Armate Italiane.
Inoltre saranno presenti altre 150 automobili più moderne, prodotte dopo il 1958 che parteciperanno al “Ferrari Tribute to Mille Miglia” e al “Mercedes-Benz Mille Miglia Challenge”.
Le vetture in gara appartengono a privati o a musei: la marca più rappresentata sarà Alfa Romeo con 46 vetture, seguita da FIAT e Mercedes-Benz. Ci saranno poi Lancia, Ferrari con alcune delle auto più costose della storia, Porsche, Jaguar, le più belle Bugatti e Aston Martin.
Il passaggio della Mille Miglia sarà spunto per l’organizzazione di una serie di eventi collegati. Ci sarà così un’esposizione di articoli da viaggio d’epoca: bauli e valigie per auto, cappelliere, beauty case e altri accessori di abbigliamento da viaggio, rigorosamente d’epoca – periodo primi ‘900 – a cura di Paolo Crescimbeni di Arte&Viaggi, collaboratore e consulente del Museo Nicolis. L’Associazione Toffoli onlus, da anni impegnata in progetti di assistenza, socializzazione e inserimento di soggetti con disabilità, partecipa a questa iniziativa portando ad assistere alla corsa un gruppo di persone affette da Alzheimer. Il Gruppo Modellistico Mincio Fa e Desfa proporrà una piccola esposizione di modellini di Ferrari e di altre macchine d’epoca.
Una rappresentanza dei pastifici artigiani locali organizzerà un tavolo espositivo, dove verranno presentati i Tortellini di Valeggio, realizzati a mano, e i vini D.O.C. Custoza e Bardolino, prodotti nelle numerose cantine della zona.
La Fidas Verona – sezione Valeggio sul Mincio – installerà una mongolfiera rossa, con il logo dell’associazione.
«Sono entusiasta e onorato – afferma l’assessore alla cultura Leonardo Oliosi (nella foto durante una delle riunioni tecniche) – che Valeggio sul Mincio ospiti questa importante manifestazione sportiva internazionale, “un museo viaggiante unico al mondo” come lo definì il grande Enzo Ferrari, una spettacolare cartolina dell’Italia, che porterà sul palcoscenico mondiale anche la nostra cittadina, il suo territorio e le sue eccellenze. Fondamentale per la realizzazione di tutto ciò è stata la collaborazione con il Parco Giardino Sicurtà. Valeggio sul Mincio sarà l’unico paese del Veneto, dove verrà effettuato il controllo a timbro in centro, davanti al Palazzo Municipale».

ARTICOLI RECENTI

SEGUICI

Facebook
LinkedIn

NEWSLETTER

L’editore è Giornale Adige Srl, con sede a Verona, in Piazza Cittadella 16, che già edita giornaleadige.it e aderisce ad ANSO, l’Associazione Nazionale degli Editori on line