Provincia in Festival, quasi mille appuntamenti sul territorio veronese

Presentato ‘Provincia in Festival 2016’, il macro cartellone estivo di eventi culturali del territorio scaligero, realizzato da Provincia di Verona Turismo. Il cartellone – 927 eventi divisi in sei categorie – è realizzato in collaborazione con 57 Comuni e gli operatori culturali scaligeri. In funzione il sito Internet (www.provinciainfestival.it) e la Web App. Da quest’anno, invio gratuito di newsletter giornaliera o settimanale.
Tra i nomi di punta in provincia ci sono il comico Natalino Balasso a Villa Venier di Sommacampagna il 21 giugno, il dj di musica Afro Yano a Zevio il 17 giugno, la rassegna corale “Fuochi d’artificio” nella chiesa di Pozzo a San Giovanni Lupatoto dall’11 giugno, “Italian Opera concert” a Bardolino dal 17 luglio con concerti d’opera, il rapper Salmo a Peschiera il 6 agosto, i Carmina Burana dei Musici di Santa Cecilia a Villa Spinola di Bussolengo il 2 luglio., il sax di Luca Donini a Zevio il 15 luglio.
Come sempre, la rassegna Verona Folk è il cartellone di punta con Cristiano De Andrè a Zevio il 22 luglio, Lello Analfino & Tintura con Roy Paci a Villa Venier il 27 luglio, Paolo Jannacci sempre a Villa Venier il 28 luglio, Enrico Ruggeri al Teatro Romano il 2 settembre.
Molte le serate teatrali con le compagnie veronesi (La Barcaccia, Teatro Impiria, El Gavetin, Compagnia Castelrotto, I Gotturni), la danza con il flamenco della compagnia Gitanos sin cueva al castello di Salizzole il 3 luglio, il cinema all’aperto a Valeggio e Bussolengo. Molte anche le rievocazioni storiche.
Dal 1° giugno al 30 settembre i centri storici, i parchi ed i luoghi d’arte più suggestivi della provincia di Verona tornano ad animarsi grazie ai numerosi eventi proposti da Provincia in Festival, molti dei quali ad ingresso gratuito. Gli spettacoli del macro cartellone spaziano dalla danza al teatro, dalla prosa alla poesia e dal cinema alla musica, cercando di rispondere ai gusti e alle aspettative di un pubblico molto ampio, composto non solo da veronesi e ma anche da turisti che scelgono il territorio scaligero per trascorrere le proprie vacanze. Tra gli appuntamenti promossi da Provincia in Festival rientrano anche i momenti dedicati ai più piccoli e le rievocazioni storiche. Lo spirito di Provincia in Festival è quello di mettere in rete gli operatori culturali e le associazioni che organizzano iniziative artistiche e spettacoli, riunendone l’offerta in un’unica ricca kermesse. Alle singole iniziative si sommano le rassegne, tra le quali spicca Verona Folk, uno dei cartelloni imperdibili della kermesse scaligera.
Quest’anno gli eventi in programma caricati dagli organizzatori entro il 31 maggio 2016, data della pubblicazione online del sito internet, sono 927 e coinvolgono 57 Comuni della provincia. 441 appuntamenti sono dedicati alla musica, in tutti i suoi generi dal rock al jazz, dalla musica pop a quella d’autore, dalla classica al folk. Il teatro d’autore va in scena in tutta la provincia con 387 spettacoli. La danza sarà protagonista di 21 serate, il cinema di 43 proiezioni, mentre le rievocazioni storiche intratterranno il pubblico in 13 diverse occasioni. Per il ciclo La Provincia dei Bambini verranno proposte 22 iniziative divertenti e formative rivolte ai più piccoli.
Entusiasmo e collaborazione sono i principi cardine dell’iniziativa: gli oltre novecento eventi culturali sono stati comunicati dagli organizzatori stessi che hanno aderito al progetto provinciale caricando sul sito di Provincia in Festival i propri spettacoli.
Il sito internet www.provinciainfestival.it permette di essere sempre aggiornati sull’offerta culturale del Festival, anche attraverso una ricerca dettagliata e personalizzata basata sui seguenti tre criteri di ricerca: categoria, Comune e data. Tra le novità web di quest’anno vi è la possibilità di richiedere l’invio gratuito di una newsletter giornaliera o settimanale con il calendario degli eventi di tutte e 6 le categorie di spettacolo, oppure solo di alcune, a discrezione delle esigenze e degli interessi culturali dell’utente. Richiedere la newsletter è semplicissimo: basta collegarsi al sito internet e cliccare sull’etichetta newsletter presente in home page.
Viene inoltre mantenuta la web app “Porta gli eventi di Provincia in Festival sempre con te!” ideata nel 2014. Facilissima la sua modalità d’uso: inquadrando il QR code o semplicemente digitando dal proprio smartphone o tablet l’indirizzo www.provinciainfestival.it, si viene reindirizzati alla web app di Provincia in Festival, un’estensione del sito progettata per essere compatibile con i più moderni dispositivi mobile per una consultazione in mobilità più veloce e agevole. Attraverso le funzioni di localizzazione GPS, si potrà cercare gli eventi vicini, calcolare il tragitto per raggiungere il luogo fisico dell’evento ed esplorare le varie iniziative sulla mappa interattiva.
Come ogni anno il macro cartellone estivo è promosso dalla Provincia di Verona con il supporto organizzativo e promozionale della società Provincia di Verona Turismo. Provincia in Festival è realizzata in collaborazione con le amministrazioni comunali e gli operatori culturali del territorio scaligero con il sostegno della Regione Veneto, Agsm, Amia, Acque Veronesi, Atv, Consorzio ZAI Interporto Quadrante Europa, Funivia Malcesine – Monte Baldo, Serit, Gardaland e Radio Verona.
«E’ una soddisfazione poter presentare anche quest’anno quasi mille eventi, che sono destinati ad aumentare – commenta il consigliere provinciale Luca Zamperini -. Ci sono tante associazioni coinvolte e tanti Comuni, con spettacoli adatti a tutto il pubblico, grande e piccolo. Il cartellone di Provincia in Festival è ormai consolidato e quest’anno punta sulla tecnologia, con la App per smartphone e tablet con la mappa interattiva per raggiungere l’evento, e il sito aggiornato quotidianamente. L’aspetto negativo del 2016 è che non sono arrivati i fondi regionali, e per non rinunciare al cartellone abbiamo chiesto agli sponsor uno sforzo in più».
«Senza sponsor questo progetto sarebbe defunto, invece vale la pena mantenere in vita un cartellone organico per agevolare tutti i veronesi che così possono godere degli appuntamenti in varie parti della provincia – spiega Loris Danielli, amministratore unico di Provincia di Verona Turismo -. Da parte dei Comuni c’è, infatti, molta vitalità nell’organizzare l’intrattenimento per le serate estive, ma da soli avrebbero avuto difficoltà a promuovere gli spettacoli».

ARTICOLI RECENTI

SEGUICI

Facebook
LinkedIn

NEWSLETTER

L’editore è Giornale Adige Srl, con sede a Verona, in Piazza Cittadella 16, che già edita giornaleadige.it e aderisce ad ANSO, l’Associazione Nazionale degli Editori on line