Kiwi, attivarsi per i rimborsi. Parte il progetto la Pesca a Tavola

Kiwi e pesche in primo piano. Il Mercato Ortofrutticolo di Villafranca comunica che sono stati aperti solo in questi giorni i moduli informatici per la presentazione delle domande di aiuto moria del kiwi «d.lgs n. 102/2004 (e s m.i.) (fondo di solidarietà nazionale) – Ripristino del capitale produttivo danneggiato da calamità naturali» in relazione all’evento calamitoso delle piogge alluvionali del 30 gennaio 2014 – 10 febbraio 2014 in provincia di Verona, nelle zone territoriali delimitate in DGR n. 171 del 23.02.2016. L’ambito territoriale di applicazione riguarda i Comuni di Bussolengo, Castelnuovo del Garda, Lazise, Mozzecane, Pastrengo, Pescantina, Povegliano Veronese, Sommacampagna, Sona, Valeggio sul Mincio, Verona, Villafranca di Verona.
Le domande di aiuto dovranno essere presentate entro e non oltre il 1 luglio 2016.
Per quanto riguarda la pesca, i comuni di Sommacampagna, Bussolengo, Pescantina, Sona, Valeggio S/Mincio e Villafranca, con la preziosa partecipazione del Comune di Bardolino, venerdì 24 giugno alle ore 11 presenteranno il progetto ‘‘La Pesca a Tavola – frutti della nostra terra – estate 2016’’, al palazzo municipale di Bardolino. In particolare quest’anno la pesca incontrerà il Chiaretto di Bardolino. L’iniziativa gode del contributo della Camera di Commercio di Verona. Le Amministrazioni comunali, con la collaborazione dei mercati alla produzione e vendita, della pesca IGP di Verona, domenica 26 giugno dalle ore 16, offriranno un assaggio di questo fresco e dissetante frutto estivo, tipico delle nostre terre, nella piazzetta del porto antistante il municipio di Bardolino.

SEGUICI

Facebook
LinkedIn

NEWSLETTER

L’editore è Giornale Adige Srl, con sede a Verona, in Piazza Cittadella 16, che già edita giornaleadige.it e aderisce ad ANSO, l’Associazione Nazionale degli Editori on line