Panchina dipinta di rosso per dire basta alla violenza contro le donne

Una panchina dipinta di rosso come simbolo della vicinanza e condivisione alla quotidiana battaglia contro la violenza sulle donne. Con la scritta ‘’Stop the abuse’’. La simbolica iniziativa è andata in scena questa mattina in piazza Giovanni XXIII a Villafranca. Su iniziativa del sindaco Mario Faccioli e del vicepresidente del Consiglio Regionale Massimo Giorgetti, si è ritrovato un gruppetto di amministratrici di vari paesi della Provincia di Verona. Qualche pennellata ben assestata ed eccola panchina di un rosso carico per lanciare un messaggio ai passanti.
«Bellissima iniziativa simbolica ma importante per tenere alta l’attenzione sul femminicidio che è un’emergenza dei giorni nostri – ha commentato a nome delle amministratrici presenti Elena Traverso, neo presidente della Commissione Pari Opportunità della Regione – . E’ un fenomeno che si può arginare solo con una nuova cultura diffusa».
Oltre a molti amministratori uomini, sono intervenute Samira Chabib (Commissione regionale per l’integrazione), Vincenza Frasca (vicepresidente nazionale Confini), Laura Mantovani (Salizzole), Kety Ferrigato (Sanguinetto), Giovanna Piubello (Colognola ai Colli), Paola Arduini (sindaco Caprino), Vittoria Borghetto (Pescantina) e la consigliere locale Lara Molinari. Nessuna dal Villafranchese.
«Questo è stato un gesto dimostrativo – spiega il primo cittadino castellano – ma successivamente sceglieremo un’area verde del territorio dove lasciarla in modo fisso».

SEGUICI

Facebook
LinkedIn

NEWSLETTER

L’editore è Giornale Adige Srl, con sede a Verona, in Piazza Cittadella 16, che già edita giornaleadige.it e aderisce ad ANSO, l’Associazione Nazionale degli Editori on line