Inaugurata la nuova palestra. La scuola di Rizza è un gioiellino nel panorama veronese

Regalo di Natale per la comunità di Rizza. E’ stata infatti consegnata ufficialmente la nuova palestra. Finalmente gli alunni possono beneficiare dei servizi offerti dalla nuova palestra.
«E’ importante avere un luogo dove poter fare attività fisica – commenta soddisfatto il dirigente scolastico Vito Solieri -. Ringrazio le insegnanti che in questo periodo hanno sfruttato ogni spazio utile per sopperire alla mancanza della palestra e anche al parroco che ci ha dato l’opportunità di sfruttare alcuni spazi. Un bel regalo di Natale da parte dell’Amministrazione comunale che ci è sempre stata vicina, soprattutto in questo maledetto momento di pandemia con tutte le difficoltà che sta comportando».
E’ il completamento di un percorso iniziato nel 2014, quando ai lavori pubblici c’era l’assessore Angiolino Faccioli, con la demolizione di una parte della struttura esistente e che ha visto l’inaugurazione della scuola rinnovata e moderna nel settembre del 2016. Da completare era rimasta solo la palestra che era ancora al grezzo.
«Con la palestra portiamo a compimento il progetto della scuola primaria Zanella – afferma l’assessore ai lavori pubblici Francesco Arduini -. Fondamentale che possiate fare anche attività fisica nel modo migliore».
I lavori sono stati eseguiti dalla ditta Caldana con un ribasso d’asta del 20,71. L’investimento da parte del Comune è stato di 341 mila euro.
«Il completamento della palestra delle scuole elementari è importante per dare a voi tutti un aspetto formativo fondamentale – afferma il sindaco Roberto Dall’Oca presente con gli assessori Luca Zamperini, Claudia Barbera e Nicola Terilli e il consigliere Andrea Pozzerle -. Una giornata importante per Rizza perché la struttura sarà anche a disposizione della comunità in orario extra scolastico».
La struttura è di 350 metri quadrati con spogliatoi doppi e tutti i servizi. Ci sono i contro soffitti in cartongesso resistenti all’urto per permettere anche l’attività sportiva agonistica.
«A voi spetterà la cura e il rispetto del luogo mentre ai vostri insegnanti creare momenti ludici ed educativi importanti – sottolinea l’assessore alla scuola Anna Lisa Tiberio rivolgendosi agli alunni -. Sarà anche uno spazio d’incontro per acquisire il rispetto delle regole e dell’altro».
Ma il Comune punta anche a qualcosa in più per quello che è già un gioiellino dell’edilizia scolastica veronese.
«Doveva essere pronta a settembre ma a causa del Covid si è arrivati a dicembre – spiega il consigliere di frazione Stefano Predomo -. Era un’opera chiesta a gran voce dalla comunità e non ci fermiamo qui perché interverremo anche nell’area esterna la prossima estate per avere tutto pronto al meglio all’inizio del prossimo anno scolastico».
Sonia Granuzzo del consiglio d’istituto esprime tutta la soddisfazioni della scuola: «Sembrava impossibile arrivare a Natale con la palestra, faremo una grande festa post Covid perché è un’opera fondamentale per la comunità».

ARTICOLI RECENTI

SEGUICI

Facebook
LinkedIn

NEWSLETTER

L’editore è Giornale Adige Srl, con sede a Verona, in Piazza Cittadella 16, che già edita giornaleadige.it e aderisce ad ANSO, l’Associazione Nazionale degli Editori on line