Ottobre in rosa. Villafranca lancia un messaggio di prevenzione del tumore al seno

Sono iniziate anche a Villafranca le iniziative di Ottobre in rosa 2021, tradizionalmente il mese dedicato alla prevenzione del tumore al seno. L’ULSS 9 Scaligera, in collaborazione con le associazioni di volontariato e i Comuni veronesi, ha organizzato anche quest’anno un fitto programma di eventi atti a sensibilizzare su questo tema a cui ha aderito anche il Comune di Villafranca di Verona con lo scopo di ricordare che la prevenzione è fondamentale e deve durare tutto l’anno.
«Si è iniziato sabato con la camminata che ha toccato vari punti sensibili del territorio come l’Ospedale Magalini, il Duomo e il Castello che è stato illuminato di rosa – sottolinea l’assessore Nicola Terilli presente con, tra gli altri, il direttore sanitario dlel’Ulss 9 Denise Signorelli, il primario Giuseppe Pecoraro e la responsabile oncologica del Magalini Marta Zaninelli -. Un flusso di gente con l’obiettivo di rafforzare il messaggio della prevenzione attraverso uno stile di vita sano che passa per una corretta alimentazione, attività fisica e soprattutto abbandono delle abitudini malsane come fumo e alcool. Sabato prossimo 16 ottobre, in collaborazione con l’associazione Andos, ci sarà un’altra giornata di sensibilizzazione con Santa Messa e interventi in Duomo alle 18.30 e nuova accensione in rosa del Castello. Il giorno 28 ottobre alle ore 18.30, infine, in sala Ferrarini si terrà un incontro divulgativo-scientifico dal titolo: “Approccio olistico nella paziente con tumore mammario: agopuntura e dintorni”, organizzato da UOC Radioterapia».
Il fiume rosa ha idealmente attraversato la provincia di Verona. Ad alimentarlo tante persone a costituire tre affluenti partiti contemporaneamente, oltre che da Villafranca, anche da San Bonifacio e Legnago.
«Quel fiume si chiama «Vie en rose» e rappresenta in pieno lo scopo che l’ULSS 9 si prefigge – sottolinea il direttore generale Pietro Girardi -: sostenere la prevenzione ed unire tutto il territorio di Verona garantendo identici percorsi, con prestazioni di alta qualità, erogate dalla Breast Unit. Ma non solo. Vuole testimoniare che aderire alle campagne di screening è l’unica via per veder riconosciuta in uno stadio iniziale una patologia che, se aggredita in tempo, diventa facilmente curabile».

Scarica il programma. Clicca qui Ottobre_Rosa 2021

SEGUICI

Facebook
LinkedIn

NEWSLETTER

L’editore è Giornale Adige Srl, con sede a Verona, in Piazza Cittadella 16, che già edita giornaleadige.it e aderisce ad ANSO, l’Associazione Nazionale degli Editori on line