Natura Docet. Didattica «dal vivo» con i percorsi ambientalistici e naturalistici dell’Istituto Stefani Bentegodi

Il progetto Natura Docet più che mai strumento di didattica e di sensibilizzazione ambientale. Sono iniziati i percorsi ambientalistici e naturalistici per la didattica organizzati nella sede dell’Istituto Stefani Bentegodi di Villafranca di Verona in via Ospedale. I primi a beneficiare di questa esperienza dal vivo sono stati i bambini delle classi della scuola primaria Cavalchini-Moro e quelle di Rosegaferro e Pizzoletta, accompagnati dalle loro maestre. Ad accoglierli il Dirigente Scolastico Francesco Rossignoli e l’assessore Anna Lisa Tiberio. I bambini divisi in gruppo hanno visitato le diverse zone del percorso Natura Docet. Gli studenti delle classi 1ªATV, 1ªAV, 2ªAV, 2ªBV e 5ªAV, sotto la regia dei docenti Renzo Tosetti, Fabiana Falcone, Fabio Massimo Rizzini, Valentina Coco e Antonino Gennuso, hanno illustrato ai bambini le piante officinali spiegandone anche l’utilizzo. Li hanno poi accompagnati a vedere gli animali da cortile e tutto ciò che serve per il loro allevamento e il loro benessere. Hanno raccolto una varietà d’uva, la rondinella, e successivamente è stato svolto l’ammostamento. Il percorso è proseguito con la visita nel frutteto, serra calda e tunnel di coltivazione.
«È un percorso di studi importante per gli studenti dello Stefani Bentegodi e un’occasione di conoscenza per gli altri alunni – spiega l’assessore Tiberio -. Per questo il progetto è sostenuto dall’Amministrazione comunale con tremila euro mentre un altro contributo di 2.400 euro è satto erogato per gli interventi all’ asilo nido comunale Il Girotondo».
L’istituto, infatti, da tempo collabora col Comune. Ora sta curando nel giardino dell’asilo la progettazione e la realizzazione di spazi delimitati da fioriere dove inserire arbusti, erbe officinali e fiori. A palazzo Bottagisio, invece, gli studenti prima del Covid erano stati protagonisti della manutenzione del giardino e avevano svolto alcune lezioni didattiche pratiche (nella foto).

ARTICOLI RECENTI

SEGUICI

Facebook
LinkedIn

NEWSLETTER

L’editore è Giornale Adige Srl, con sede a Verona, in Piazza Cittadella 16, che già edita giornaleadige.it e aderisce ad ANSO, l’Associazione Nazionale degli Editori on line