Carenza di medici di famiglia. Schiarita a Valeggio: ecco il dottor Coviello

Da oggi sarà possibile prenotarsi il medico a Valeggio. Lo annuncia il sindaco Alessandro Gardoni. «Abbiamo lavorato insieme con l’assessore Franca Benini per risolvere il problema con continui confronti con l’Ulss 9. Il risultato è stata la sottoscrizione della convenzione col dottor Girolamo Coviello. Non sarà più necessario spostarsi a Villafranca o Isola. Tutti, e soprattuto i soggetti fragili e gli anziani, dunque, potranno avere un medico a Valeggio senza dover sobbarcarsi spostamenti a volte impossibili».
Sul problema della carenza di medici di famiglia si era riunito nei giorni scorsi proprio a Valeggio sul Mincio l’Esecutivo del Comitato dei sindaci dell’Azienda scaligera, convocato su richiesta dell’Amministrazione comunale di Valeggio. Presenti il presidente del Comitato Gianluigi Mazzi, sindaco di Sona, i primi cittadini e gli assessori eletti in rappresentanza dei 37 Comuni del distretto.
Da mesi, infatti, la situazione dei medici di medicina generale del Distretto ovest veronese è difficile visto che la carenza di medici crea grandi problemi alla cittadinanza, soprattutto ai cittadini anziani e fragili che sprovvisti del medico di base, si sono visti costretti a rivolgersi nei paesi limitrofi per avere la necessaria assistenza. E uno dei comuni più colpiti in questi mesi era proprio Valeggio.
Il presidente Gianluigi Mazzi ha concordato con tutti gli amministratori che il tema verrà portato ad un prossimo incontro che si terrà a Verona. «Sarà organizzato dalla Conferenza dei Sindaci e sarà rivolto ai nostri rappresentanti parlamentari e regionali».

ARTICOLI RECENTI

SEGUICI

Facebook
LinkedIn

NEWSLETTER

L’editore è Giornale Adige Srl, con sede a Verona, in Piazza Cittadella 16, che già edita giornaleadige.it e aderisce ad ANSO, l’Associazione Nazionale degli Editori on line