Galà dello Sport. In passerella in sala Ferrarini i campioni di casa nostra

Dopo aver saltato il 2020 per la pandemia, il Comune ha riproposto in sala Ferrarini il Galà dello Sport con la premiazione di atleti e squadre che si sono distinte nelle ultime due stagioni agonistiche. Nella prima parte della serata presentata da Davide Caldelli il tema è stato ‘Con lo sport oltre l’impossibile’, con l’intervento delle plurimedagliate paralimpiche, europee e mondiali Michela Brunelli, protagonista col ping pong italiano anche in Oriente dove è nato, e Francesca Porcellato, dominatrice da anni ovunque e in tante discipline. Non ha potuto intervenire Xenia Palazzo. Di lei ha ricordato i sacrifici fatti per ottenere tanti successi il suo allenatore Marcello Rigamonti. «Hanno vinto di tutto e dappertutto – ricorda l’ass. Luca Zamperini – e rappresentano esempi di successo nello sport e nella vita».
Un altro segnale importante si è avuto nei premi decisi dal Comune. Oltre alle targhe, infatti, sono state consegnate una confezione di Sfogliatine, promuovendo il prodotto tipico di Villafranca, e una stella di Natale A.I.L. (Associazione Italiana contro Leucemie e Linfomi) per promuovere la ricerca contro queste gravi patologie.
«Abbiamo 65 società sportive con circa 6 mila atleti – dice il sindaco Roberto Dall’Oca – . Tutti abbiamo patito questi due anni ma con grande sforzo di dirigenti, allenatori e genitori siamo andati avanti. E’ stato duro chiudere le palestre, ma era necessario. Capisco gli sforzi che tutti avete fatto e ora sono felice di vedere l’attività in ripresa. Purtroppo non ne siamo ancora fuori. I contagi sono in aumento, ma faremo di tutto per garantire l’attività sportiva e la socialità. Intanto complimenti a tutti partendo dai giovani come Giulio Magalini campione mondiale di volley U21 e la campionessa italiana due anni di fila di ciclismo su pista Asia Sgaravato».
Poi avanti con le premiazioni. Il Comune, infatti, considera la pratica sportiva un momento educativo e importante per star bene quindi da incentivare.
«E quando arrivano risultati di prestigio, soprattutto in un periodo segnato dal Covid, è giusto valorizzare chi ha dato lustro a Villafranca – afferma l’assessore Zamperini -. Voglio accomunare nei premi anche i presidenti che, come gli amministratori, durante la pandemia spesso sono stati lasciati soli a prendere decisioni difficili Parliamo di tutte persone volontarie che pure hanno dovuto assumersi grandi responsabilità. Alcune società hanno trovato ospitalità a Bussolengo e ringrazio il vice sindaco Giovanni Amantia».

Scarica i premiati. Clicca qui Villafranca_Sport2021

GUARDA LA FOTOGALLERY

ARTICOLI RECENTI

SEGUICI

Facebook
LinkedIn

NEWSLETTER

L’editore è Giornale Adige Srl, con sede a Verona, in Piazza Cittadella 16, che già edita giornaleadige.it e aderisce ad ANSO, l’Associazione Nazionale degli Editori on line