La Regione entra in giallo e vara misure più restrittive

La Regione vara le misure anti pandemia che resteranno in vigore fino al 16 gennaio 2022, salva proroga o modifica anticipata disposta con apposita ordinanza conseguente al mutamento delle condizioni di contagio. Lo ha annunciato il governatore Luca Zaia in considerazione del passaggio in zona gialle e dell’aumento dei ricoveri.
Le norme riguardano l’uso della mascherina anche all’aperto, le misure per lo screening degli operatori sanitari delle strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio- assistenziali, in deroga al nuovo piano “Test e screening per SARS-CoV-2 e rafforzamento della campagna vaccinale COVID-19”, le misure per l’accesso/uscita degli ospiti, dei familiari e visitatori delle strutture sanitarie, socio- sanitarie e socio-assistenziali residenziali e la Scuola.
Molte importanti le raccomandazioni.
1. Auto-isolamento domiciliare in caso di sintomatologia respiratoria e/o febbre;
2. adesione alla campagna vaccinale delle persone non ancora vaccinate o con vaccinazione
incompleta;
3. adesione, nell’intervallo minimo previsto, alla somministrazione della terza dose (dose booster)
per tutti i soggetti per i quali è prevista;
4. adozione, da parte delle Amministrazioni locali, di tutte le misure possibili per prevenire gli
assembramenti nei luoghi pubblici;
5. rispetto di tutte le misure di prevenzione quali: utilizzo della mascherina, igiene delle mani, igiene
respiratoria, distanza interpersonale, aerazione frequente degli ambienti chiusi;
6. sottoporsi all’effettuazione di un test per la ricerca di SARS-CoV-2, anche in autoprelievo, prima di incontrare amici e familiari in particolare nei luoghi chiusi, soprattutto in presenza di persone
anziane e/o fragili;
7. promozione dello smart working in tutti i contesti lavorativi, ove possibile;
8. limitare feste, manifestazioni, eventi pubblici e privati che comportano assembramenti.

Scarica l’ordinanza. Clicca qui Coronavirus178

ARTICOLI RECENTI

SEGUICI

Facebook
LinkedIn

NEWSLETTER

L’editore è Giornale Adige Srl, con sede a Verona, in Piazza Cittadella 16, che già edita giornaleadige.it e aderisce ad ANSO, l’Associazione Nazionale degli Editori on line