Sindaco e giunta in visita alla Paluani. Una targa per 100 anni di attività

Questa mattina il sindaco Dall’Oca e gli assessori hanno fatto visita alla ditta Paluani a Dossobuono. Come era stato annunciato lunedì sera in sala Ferrarini in occasione del galà dedicato alle Botteghe Storiche, è stata anche consegnata una targa per i 100 anni (45 a Dossobuono) dell’azienda che sta vivendo un momento particolarmente difficile. Un paio di mesi fa, infatti, l’azienda dolciaria di grandi tradizioni aveva chiesto al Tribunale di Verona di poter accedere alla procedura di concordato, pagando la crisi del settore dovuta al Covid e anche la situazione del Chievo. La società ha tempo fino al 22 febbraio per presentare un piano di ristrutturazione del debito contratto con fornitori e banche. In questi anni tante famiglie sono cresciute grazie alla Paluani. Per tanti è stato un percorso lavorativo fino alla pensione, per tante famiglie un prezioso contributo nella gestione familiare, per tanti giovani un lavoro per pagarsi l’università. C’è sempre stata stima reciproca tra l’azienda e il territorio. Questa la motivazione del premio: «Quale segno di vivo apprezzamento per la costanza, l’impegno e la passione profusa nell’attività svolta da 100 anni nel territorio veronese e da 45 nella nostra città contribuendo a diffondere le nostre tradizioni culinarie in Italia e nel mondo».
«Recentemente abbiamo premiato le botteghe storiche di Villafranca e anche le realtà più longeve – commenta il sindaco Roberto Dall’Oca a nome di tutta la giunta – . Paluani, con i suoi cento anni di storia, è una di queste. In una campagna in formato ridotto, partita a fine ottobre in un momento di difficoltà, c’è stato un segnale di risposta positivo. Un fatturato di circa 11 milioni di euro testimonia l’importanza e l’attaccamento dei clienti a questo marchio. L’azienda, nei picchi di produzione, ha visto al lavoro quasi tutti i suoi stagionali che sono circa 500. Nello stabilimento di Dossobuono sono gli ultimi giorni di produzione: i camion stanno ancora uscendo, in una campagna che ha affrontato anche i problemi della logistica in questo periodo di rincari e difficile reperibilità dei trasporti. Ora stanno già lavorando per presentare la campagna di Pasqua, con serenità, tanta voglia di lavorare e con l’obiettivo di far uscire l’azienda dalla crisi. Da Sindaco, non posso essere che fiero e orgoglioso di questo, perché il marchio Paluani è conosciuto a tutti ed è sinonimo di qualità. Siamo e saremo sempre a fianco dell’azienda e dei suoi dipendenti convinti che facendo squadra si supereranno tutte le difficoltà. Alla proprietà, ai dirigenti e ai dipendenti e loro familiari giungano forti i nostri migliori auguri di Buon Natale».

SEGUICI

Facebook
LinkedIn

NEWSLETTER

L’editore è Giornale Adige Srl, con sede a Verona, in Piazza Cittadella 16, che già edita giornaleadige.it e aderisce ad ANSO, l’Associazione Nazionale degli Editori on line