Ecco le partite della domenica, il Villafranca trova Mozzecane. Castelnuovo in “testa-coda” a Nogara. Povegliano trova la Virtus. Sona brinderà in Franciacorta?

Ecco le partite della domenica, il Villafranca trova Mozzecane. Castelnuovo in “testa-coda” a Nogara. Povegliano trova la Virtus. Sona brinderà in Franciacorta?

(di Matteo Zanon) Le formazioni del nostro territorio sono pronte a tornare sul terreno di gioco, domenica alle 14.30, per consolidare i propri obiettivi agonistici. In serie D il Sona del presidente Pradella ospita lo Sporting Franciacorta, formazione a +5 sul Sona e vittoriosa nell’ultimo turno contro il Real Calepina. Guardando i numeri, gli ospiti non sembrano una squadra equilibrata: risultano il secondo miglior attacco con 46 reti ma anche la seconda peggior difesa con 54 gol subiti (+16 e +14 sul Sona).

Nell’Eccellenza le squadre veronesi si scontreranno a vicenda. Infatti, il Villafranca di mister Corghi ospiterà il Mozzecane, galvanizzato dall’arrivo del nuovo mister Preti e per il tre punti conquistati domenica scorsa contro il Pescantina. Il Villafranca invece, dovrà risollevarsi dopo la sconfitta di rigore (1-0) contro il Garda e per continuare a mantenere il primato. Il Vigasio di mister Spinale attende il Pescantina reduce dalla sconfitta a Mozzecane (2-0) e voglioso di tornare a fare punti e mantenere il quarto posto (25 punti come Valgatara e Belfiorese) e non far scappare troppo il Vigasio (terzo con 33 punti) reduce della netta vittoria per 3-0 contro Mestrino.

In Promozione la nuova capolista Castelnuovo D.G. (miglior attacco con 25 reti e miglior difesa con 11 reti subite come Cadidavid) andrà a Nogara, fanalino di coda con ancora zero vittorie (peggior attacco con 9 reti e peggior difesa con 26 subite come Concordia e Lugagnano) galvanizzato però dal pareggiato nell’ultimo turno con Lugagnano 2-2 e con un bisogno estremo di punti per cercare di trovare la salvezza. Il Lugagnano di mister Santelli giocherà in quel di Cerea contro l’Atletico Cerea, seconda della classe a 29 con l’Isola Rizza Roverchiara, che nell’ultimo turno ha portato a casa un punto (1-1) con l’Albaronco. Infine, il Povegliano sarà in scena a Verona contro la Virtus, quarta della classe (28 punti) capace, domenica scorsa, di spodestare l’ex capolista Isola Rizza sul loro terreno di gioco (2-0). Il Povegliano è reduce dall’ 1-1 contro Aurora Cavalponica ma, per continuare a mantenere vivo il sogno Promozione ha bisogno di punti (quartultima con 15 punti – 4 peggior difesa e secondo peggior attacco con 12).

SEGUICI

Facebook
LinkedIn

NEWSLETTER

L’editore è Giornale Adige Srl, con sede a Verona, in Piazza Cittadella 16, che già edita giornaleadige.it e aderisce ad ANSO, l’Associazione Nazionale degli Editori on line