Lugagnano, lavori in corso per la piastra politivalente per basket, volley e calisthenics

Lugagnano, lavori in corso per la piastra politivalente per basket, volley e calisthenics

Avviati in questi giorni i lavori per la realizzazione della piastra polivalente da pallacanestro e pallavolo e dell’area calisthenics che ridisegnerà il volto del Polo Sportivo di Lugagnano.

Così come delineato dall’Amministrazione qualche mese fa, la volontà è infatti quella di realizzare un’area attrezzata per l’aggregazione all’aperto, promuovendo anche attività sportive sinora poco presenti sul territorio. In una frazione di quasi 9000 abitanti come Lugagnano, non esistono campi da pallacanestro e ad pallavolo accessibili a tutti, né aree per il fitness all’aperto, con attrezzi per il potenziamento della forza e della resistenza fisica o per realizzare evoluzioni libere molto richieste, anche tra i giovanissimi. «L’avevamo promesso e un pezzettino per volta stiamo riqualificando un’area fondamentale non solo per lo sviluppo del polo sportivo, ma per tutta la frazione di Lugagnano. Sarà sempre più un punto di aggregazione della nostra Comunità, libero da recinzioni, con spazi a disposizione di tutti dove praticare sport o semplicemente ritrovarsi. Un’area dove andremo a creare situazioni interessanti per tutte le fasce di età, dove favorire quella socialità che sembra sempre più difficile da raggiungere, ma che lo sport può favorire» esordisce l’Assessore allo Sport, Gianfranco Dalla Valentina.
I primi lavori porteranno alla realizzazione della piastra polifunzionale da 16×28 metri, sulla quale verranno tracciati campi regolamentari da pallacanestro e pallavolo, con relativi accessori, predisposizione dell’impianto di illuminazione che, in un prossimo futuro, consentirà l’utilizzo anche nelle ore serali e di un impianto di videosorveglianza. Il costo complessivo dell’opera è di poco più di 41.000,00 euro.


L’adiacente area per il calistenics vedrà la realizzazione di tre diverse e separate strutture con barre, anelli e parallele per l’esercizio fisico a corpo libero per un intervento che ha un costo compressivo di 17.500,00 euro. Gli interventi si completeranno con la chiusura tramite basculanti e serramenti in alluminio della parte inferiore della tribuna, in modo da ricavarne spazi ad uso magazzino e iniziare così anche un percorso di riordino ambientale. Queste ultime lavorazioni di importo pari a 24.000,00 euro, portano complessivamente l’importo del lavoro a 82.500,00 euro «Un impegno economico non indifferente — commenta l’Assessore Dalla Valentina — che dimostra la serietà delle nostre intenzioni. Questo progetto, la cui importanza è stata condivisa da tutto il Consiglio Comunale che si è favorevolmente espresso in tutti i suoi componenti, è uno degli obiettivi importanti di questa Amministrazione. Quando verrà completato? È un progetto di grande respiro che necessita di essere affrontato a stralci. Non sarà certo ultimato nell’arco di un anno o due ma in poco tempo abbiamo positivamente stravolto quest’area: da zona di degrado a fiore all’occhiello del paese. E proseguiremo in questa direzione: abbiamo recentemente acquisito altri 5000 mq. sul fianco ovest del campo da calcio principale e, oltre a pensare a spazi per gli allenamenti, stiamo valutando l’opportunità di creare una pista da bici cross e uno skatepark. L’obiettivo è quello di offrire alle nostre ragazze e ai nostri ragazzi dei luoghi dove potersi trovare, vicino a casa, lontano da pericoli e praticando quegli sport che li appassionano.”
L’area, una volta ultimata, rappresenterà un’ideale cerniera lungo l’asse di via Le Mase, tra la zona di Mancalacqua e quella di Lugagnano, tra agglomerati densamente abitati e oggi privi di aree pubbliche. Un parco per lo sport quindi ma anche un luogo di connessione nel tessuto urbano del paese.

SEGUICI

Facebook
LinkedIn

NEWSLETTER

L’editore è Giornale Adige Srl, con sede a Verona, in Piazza Cittadella 16, che già edita giornaleadige.it e aderisce ad ANSO, l’Associazione Nazionale degli Editori on line