ALPO BASKET: CON VALBRUNA ARRIVA LA TERZA VITTORIA CONSECUTIVA

ALPO BASKET: CON VALBRUNA ARRIVA LA TERZA VITTORIA CONSECUTIVA

La Mep Pellegrini Alpo si aggiudica la settima gara del girone di ritorno contro Valbruna Bolzano per 72-56 e mette a referto la terza vittoria consecutiva. Le difficoltà non sono mancate (soprattutto nel primo e nel terzo quarto) ma spinte da capitan Mancinelli (18 punti, 8 rimbalzi, 8 palle recuperate in 39’58” di gioco), dalla croata Packowski (14 punti, 3 rimbalzi, in 39’58” di gioco) e da una difesa che dopo aver vacillato nell’ultimo quarto risulta impeccabile, riescono a sbarazzarsi delle bolzanine. Andiamo con ordine.

Le ragazze di Soave partono male. Forse arrugginite dopo un weekend di sosta, subiscono uno 0-7 iniziale e i primi tre attacchi non portano punti. Dopo 3’ di gioco il tabellone segna +10 Bolzano che a metà primo quarto diventa +15. Coach Soave chiama il time out per svegliare le sue ma la musica non cambia. Packowski con una tripla accorcia le distanze che a fine quarto dicono 23-16 per Bolzano (+7).

Il secondo quarto inizia con la Mep che comincia ad entrare in partita. Packowski mette la seconda tripla e a 6’20 dall’intervallo arriva il pari (24-24) e un passivo di 8-1 per Bolzano. Prosegue con un 10-1 Alpo ma si registrano le difficoltà di Soglia che non riesce a incidere sbagliando talvolta canestri facili (1-6 da due sino qui) a dimostrazione che la serata non è delle migliori per le biancoblù. Nel finire del quarto esce fuori Mancinelli che trascina le compagne e porta il risultato sul 37-29 per le padrone di casa.

Il terzo quarto vede un ritorno delle bolzanine che sfruttano una difesa avversaria ballerina e, dopo un +5 Alpo a metà quarto, con quattro triple consecutive (passivo 0-12 per Alpo) Bolzano torna avanti (44-42) e si capovolge la situazione. +5 Bolzano, poi +3 e infine +1 a fine terzo quarto per Bolzano (47-46 e 18-9 il parziale). La partita torna in discussione e occorre un ultimo quarto da grande squadra per portare a casa la vittoria.

Così è stato. La difesa alpense diventa granitica, le avversarie calano vistosamente e salgono in vetrina capitano Mancinelli e Packowski capaci di togliere le castagne dal fuoco e portare le compagne alla terza vittoria consecutiva. Alpo torna subito avanti. Arriva il +6 a metà quarto che diventa +10 a tre minuti dalla conclusione. Con la tripla di Rosignoli (11 punti totali in 27’55” di gioco) il passivo sale a +12 per Bolzano che a fine partita sarà +16 con la sirena che ferma il punteggio sul 72-56 Alpo (24-12 il parziale). Per Bolzano tante palle perse e un calo drastico nell’ultimo quarto, dopo che le bolzanine avevano ben figurato in tre quarti di gara.

Tra le ragazze di Soave, grande imprinting anche da parti di Marangoni (13 punti in 34’:24” di gioco), Diene e Soglia (7 punti). Per le bolzanine raggiungono la doppia cifra Kuijt (16), Hernandez (12)  e Pellegrini (11).

Il prossimo appuntamento sarà sabato prossimo (19 marzo ore 20.30) sempre al Belladelli Forum contro Carugate, formazione al nono posto in classifica con 16 punti (-10 da Alpo) e sconfitta ieri in casa da Sanga Milano 77-55.

SEGUICI

Facebook
LinkedIn

NEWSLETTER

L’editore è Giornale Adige Srl, con sede a Verona, in Piazza Cittadella 16, che già edita giornaleadige.it e aderisce ad ANSO, l’Associazione Nazionale degli Editori on line