LE PARTITE DI OGGI: SONA CON BRUSAPORTO. CASTELNUOVO PER BLINDARE LA VETTA E SPICCA LA SFIDA SALVEZZA POVEGLIANO-LUGAGNANO

LE PARTITE DI OGGI: SONA CON BRUSAPORTO. CASTELNUOVO PER BLINDARE LA VETTA E SPICCA LA SFIDA SALVEZZA POVEGLIANO-LUGAGNANO

Mancano 180′ alla fine della regular season e per molte squadre dei comuni limitrofi a Villafranca il destino è ancora da decidere e queste due partite potranno rivelarsi determinanti per il loro futuro.

Il Sona di mister Damini (serie D girone B) ospita in casa il Brusaporto (61 punti e terzo posto), formazione che viaggia nei piani alti della classifica e che cerca punti per i play-off, dopo l’ultima sconfitta con l’Arconatese (2-1). Il Sona arriva a questo impegno dopo la vittoria per 2-1 nell’ultimo turno che l’ha reso padrone del proprio destino. Infatti, la compagine scaligera si è portata a quota 41 punti in classifica appaiando la Real Calepina al quattordicesimo, ancora in zona playout ma che ad oggi non si disputerebbero essendo il distacco tra quindicesima (Sona) e diciottesima (Caravaggio)  superiore a 7 punti. In caso di vittoria e contenporanee sconfitte di una tra Leon e Caravaggio e mancato successo della Vis Nova Giussano il Sona potrebbe addirittura festeggiare la salvezza con 90 minuti d’anticipo.

Nel campionato di Promozione si viaggia su binari opposti: chi vuole raggiungere la promozione e chi dovrà sudare fino all’ultimo per raggiungere la salvezza. Partiamo dalla capolista Castelnuovo che affronterà in trasferta l’Isola Rizza, quinta forza del girone con 41 punti e reduce dalla vittoria per 2-1 sul campo dell’Albaronco. I tre punti consentirebbero ai ragazzi di mister Canovo di mantenere le distanze dalle direttive inseguitrici Virtus (+4), Oppeano e Cerea (+5), impegnate la prima in casa con il Cadidavid, la seconda sul campo dell’Audace mentre il Cerea sul campo del San Giovanni Lupatoto. Spicca la sfida salvezza Povegliano-Lugagnano con i padroni di casa che devono rialzarsi dopo il tonfo patito sul campo del Concordia (4-0) che ha permesso proprio ai biancoviola di agganciare il Povegliano al terzultimo posto con 23 punti (lo scontro diretto a favore del Cordia fa scivolare i biancazzurri al penultimo posto). Il Lugagnano (32 punti) invece è a un passo dalla salvezza (3-3 con la Virtus domenica scorsa) e vorrà chiudere con un turno d’anticipo il discorso.

SEGUICI

Facebook
LinkedIn

NEWSLETTER

L’editore è Giornale Adige Srl, con sede a Verona, in Piazza Cittadella 16, che già edita giornaleadige.it e aderisce ad ANSO, l’Associazione Nazionale degli Editori on line